WOW Factory di Antolini
  1. Home
  2. What's On
  3. WOW Factory di Antolini

WOW Factory di Antolini

Scritto da Redazione The Plan -

Una fabbrica interamente automatizzata, in cui le attività vengono effettuate da robot e le macchine dialogano costantemente tra loro durante le varie fasi di lavorazione; di industria 4.0 si parla da un po’ ma, se il tema non è una novità assoluta per settori come l’automotive o l’aeronautica - che già da tempo sono strutturati per la digitalizzazione dell’informazione - lo è senz’altro relativamente al comparto della pietra naturale.
Ad aprire le porte al 4.0 in questo specifico mercato è oggi Antolini, leader nella produzione della pietra naturale e avanguardia nel settore in termini di ricerca, sviluppo ed innovazione. All’interno della sede di Verona (in cui quotidianamente vengono prodotti 5.000 m2 di materiali lapidei), l’azienda ha infatti inaugurato l’avveniristica WOW Factory.
Nella nuova fabbrica verrà implementato il controllo qualità del 100% delle lastre Antolini, per garantire soluzioni di prodotto sempre all’apice dell’eccellenza.
“All’interno di Antolini WOW Factory - spiega Alberto Antolini, Amministratore Delegato della nota azienda - le macchine saranno in costante comunicazione tra loro e potranno autoadattarsi nel corso delle varie fasi di lavorazione. All’arrivo della lastra, sarà sufficiente che la macchina ne legga il codice RFID (Radio-Frequency IDentification) perché tutto si avvii in maniera completamente automatica”.
In questo contesto, all’uomo spetterà l’importante ruolo di supervisor dei vari processi e gli addetti che qui opereranno dovranno quindi essere in possesso di competenze molto specializzate. Per questo Antolini, oltre all’inserimento di figure professionali mirate, ha già predisposto una serie di corsi di formazione per i propri collaboratori, affinché la tecnologia digitale possa da tutti essere utilizzata al meglio.
“L’automazione integrata del sistema produttivo - aggiunge Alberto Antolini - ci permetterà, a livello aziendale, di ridurre al minimo scarti di lavorazione e sprechi energetici. Gli impianti si ottimizzeranno semplicemente in funzione del lavoro che dovranno andare a svolgere, a tutto vantaggio di un impatto ambientale sempre più contenuto”.
“Grazie ad Antolini WOW Factory - conclude l’Amministratore Delegato - potremo addirittura in futuro sviluppare nuovi prodotti, idonei per contesti applicativi in cui, al momento, la pietra naturale non viene presa in considerazione. Questa fabbrica, porterà dunque la pietra naturale ad essere ancora più versatile. La sinergia tra tecnologie d’avanguardia e competenze umane d’eccezione permetterà inoltre alla nostra azienda di puntare sempre maggiormente all’unicità”.
Sorprendenti performance per una sorprendente immagine: la progettazione del nuovo impianto ha voluto gli interni di un inusuale colore nero. Un semplice vezzo estetico? Niente affatto, una scelta mirata in quanto questa peculiare cromia farà da sfondo a un sistema di illuminazione che darà la massima visibilità a specifiche aree lasciando altre più in ombra. Tale impostazione renderà l’ambiente meno dispersivo, migliorando la qualità del lavoro degli operatori. Avanguardistica, a ridotto impatto ambientale, dall’estetica funzionale. Davvero, una WOW Factory.

Iscriviti alla newsletter:
Ho letto la privacy policy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali.
Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design
Non perdere interessanti opportunità di formazione
Scopri in anteprima i contenuti del Magazine e della Webzine di THE PLAN
Tag
#What's On 

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054