Wine Culture Center
  1. Home
  2. What's On
  3. Wine Culture Center

Wine Culture Center

Wine Culture Center
Scritto da Redazione The Plan -

Da oltre 80 anni collocata in una delle regioni italiane più vocate alla viticoltura, Cantina Valpolicella Negrar (Verona), si inserisce con il marchio Domìni Veneti ® fra le top label mondiali, distinguendosi per la sua produzione di eccellenza con vini celebri quali il Valpolicella, Ripasso, Recioto ed Amarone. Raccogliendo la domanda di una società sempre più attenta alla qualità della vita e dei beni di consumo, Cantina Valpolicella Negrar intende rimettere mano ai luoghi della propria filiera produttiva investendo in un ambizioso progetto architettonico orientato ad onorare l’eccellente oggetto della propria attività vinicola. Quale contenitore immaginare per ospitare e promuovere la cultura di una delle più antiche attività produttive?
Su tale domanda YAC appronta la sfida che rivolge ai progettisti, invitandoli a trasformare Cantina Valpolicella Negrar da mero opificio a manifesto architettonico di leadership e qualità del prodotto: luogo di cultura, formazione e degustazione, ad uso di coloro i quali - da neofiti ed esperti - desiderino accostarsi ad una delle più affascinanti espressioni del sapere e dell’ingegno umano: il vino.

Sito del concorso: www.youngarchitectscompetitions.com

PROGRAMMA
Certamente orientato a ristabilire coerenza fra il prestigio dell’attività vinicola locale e gli spazi a questa deputati, Wine Culture Center non si esaurisce nella mera ricerca di una veste architettonica adeguata alla posizione acquisita dal gruppo promotore, ma aspira a riformulare, in chiave contemporanea, il concetto stesso di “cantina”: da semplice opificio a realtà commerciale globale e complessa -centro di produzione all’avanguardia e di ricerca, luogo di incontro, catalizzatore di cultura e turismo.
L’architettura che il Consiglio di Amministrazione della Cantina intende realizzare, dovrà articolarsi secondo una nuova missione, connessa al territorio, per ospitare una vasta pluralità di azioni - in parte continuative ed in parte temporanee - relate all’attività enologica. Affatto rinunciando all’imprescindibile attività di vinificazione - da reinterpretarsi piuttosto quale elemento da esibire e potenziare alla luce delle nuove esigenze di aumentata produzione- obiettivo del concorso sarà quello di definire un edificio-manifesto di una cultura -quella del vino- composita di conoscenza, tecnica, competenza ed estetica. Una struttura idonea dunque ad articolare un’avvolgente esperienza di degustazione - accompagnata da istallazioni, lectures, proiezioni ed ascolti - piuttosto che un museo della tradizione vinicola locale; un luogo d’ospitalità -collocato nel cuore di uno dei più affascinanti territori del mondo-, piuttosto che un centro di ricerca e formazione a servizio di scuole di ogni ordine e grado.

CALENDARIO
24/03/2014 iscrizioni “early bird” - inizio
30/04/2014 iscrizioni “early bird” - fine
01/05/2014 iscrizioni “standard” - inizio
01/06/2014 iscrizioni “standard” - fine
02/06/2014 iscrizioni “late” - inizio
30/06/2014 iscrizioni “late” - fine
07/07/2014 (h 12:00 GMT, mezzogiorno) termine consegna elaborati
28/07/2014 riunione giuria
04/08/2014 pubblicazione risultati
20/09/2014 cerimonia di premiazione, inaugurazione esposizione
La distinzione fra iscrizione “early bird”, “standard” o “late”, non comporta alcuna influenza sulla data di consegna degli elaborati, fissata, univocamente, per il 07/07/2014.

PREMI
1° PREMIO 8’000 €
2° PREMIO 4’000 €
3° PREMIO 2’000 €
MENZIONE D’ONORE “GOLD” 500 €
MENZIONE D’ONORE “GOLD” 500 €
10 MENZIONI D’ONORE
Tutti i progetti premiati verranno pubblicati su siti Web e format di architettura + saranno esposti in eventi di architettura nazionali ed internazionali. Tutti i progetti finalisti verranno pubblicati sul sito www.youngarchitectscompetitions.com
Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design
Tag
#What's On 

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054