WAF Shortlist World Architecture Festival 2023
  1. Home
  2. What's On
  3. World Architecture Festival 2023: annunciata la shortlist

World Architecture Festival 2023: annunciata la shortlist

Ecco la rosa di finalisti in vista dell’evento conclusivo, previsto dal 29 novembre all'1 dicembre a Singapore. Svelati anche i progetti di interni shortlisted di Inside e quelli (futuri) vincitori del WAFX

WAF Shortlist World Architecture Festival 2023
Scritto da Redazione The Plan -

Il World Architecture Festival (WAF) annuncia la shortlist dei progetti destinati a contendersi la vittoria nelle diverse categorie previste dal premio, che celebra i migliori edifici, paesaggi e architetture più innovative a livello globale. I vincitori saranno svelati in autunno, durante l’evento live al Marina Bay Sands di Singapore, in programma dal 29 novembre all'1 dicembre.

Ben 495 progetti provenienti da tutto il mondo, 333 studi di architettura (scelti tra gli oltre 800 candidati) e 33 categorie di concorso: sono questi i numeri del WAF 2023. La rosa dei candidati a ricevere il prestigioso riconoscimento, che viene assegnato con cadenza annuale, spazia da piccoli rifugi sostenibili realizzati in bambù a enormi grattacieli in acciaio e vetro, dai progetti di ristrutturazione alle residenze di lusso.

Tra i finalisti di quest'anno figurano studi di architettura internazionali come Foster + Partners, UNStudio, Grimshaw Architects, MAD Architects, WilkinsonEyre, Safdie Architects e Nikken Sekkei, affiancati a studi meno rinomati ma di grande valore.

>>> Ecco tutti i progetti shortlisted del WAF 2023

 

WAF shortlist: Santa Maria Goretti Church - Mario Cucinella Architects © Duccio Malagamba


>>> Scopri di più sulla Chiesa di Santa Maria Goretti, a firma di Mario Cucinella

 

La giuria del WAF 2023

Giunto alla 16esima edizione, il WAF torna a Singapore al Marina Bay Sands dopo otto anni: la città asiatica ospitò infatti il festival, nella stessa location, già nel 2015. La giuria internazionale sarà composta da oltre 140 esperti del settore in rappresentanza di 43 Paesi. Tra i nomi più rilvanti, Lily Jencks, Nigel Coates, Rafiq Azam, Albert Williamson-Taylor, Tracy Meller, Jason Bruges, Annette Fisher, Roland Schnizer e Issa Diabaté.

L'ultimo giorno del festival, i vincitori delle 44 categorie si sfideranno per i riconoscimenti di World Building of the Year, Landscape of the Year, Future Project of the Year e Interior of the Year.

«Siamo contenti sia della quantità sia della qualità dei progetti che hanno partecipato quest'anno. In un mondo che attraversa numerose crisi, ci ricordano che gli architetti continuano ad affrontare sfide quotidiane e insolite con abilità e immaginazione. Non vediamo l'ora di vedere gli studi selezionati dalla giuria a Singapore».
Paul Finch, direttore del World Architecture Festival

WAF shortlist: Teatra Letni - Flanagan Lawrence © Piotr Krajewski


>>> Leggi l'anteprima dell'articolo dedicato al progetto di Flanagan Lawrence per il teatro all’aperto Helena Majdaniec

 

Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design

 

La shortlist dell'Inside World Festival of Interiors 

In parallelo alla tre giorni finale del WAF a Singapore, si terrà l’Inside World Festival of Interiors, l'evento parallelo riservato agli interni. Quest'anno la shortlist di Inside è stata selezionata tra oltre 70 progetti di interior design suddivisi in 11 categorie, che vanno dal residenziale all’hotellerie, includendo bar, ristoranti, luoghi di lavoro ed edifici pubblici.

Le principali firme presenti nella rosa dei candidati includono Neri & Hu, Atelier Tao+C, Woods Bagot e Rapt Studio. Saranno sul palco per la presentazione dei vincitori anche molti studi emergenti, che si confronteranno dal vivo con i grandi nomi.

Tra i progetti di interni selezionati ci sono l'InterContinental Hotel Sydney di Woods Bagot, nel cuore del Central Business District, il New Version of Haidilao di Vermilion Zhou Design Group, rinnovo della famosa catena internazionale di hot pot restaurant, l'Entertainment Company Headquarters di Rapt Studio, un concetto di luogo di lavoro innovativo in un ufficio di Los Angeles.


>>> Il V&A Photography centre del V&A Museum a Londra è lo spazio dedicato alla fotografia più grande del Regno Unito

 

Gli edifici pubblici selezionati includono la Zikawei Library a Shanghai, di Wutopia Lab, la trasformazione di una libreria di David Chipperfield Architects in un punto di riferimento culturale emergente per la città, e il V&A Photography Centre di Londra, un nuovo spazio espositivo con sale immersive che seguono l'evoluzione dell'idea di museo dedicato alla fotografia.

La giuria di Inside è composta da esperti internazionali del settore, tra cui Linzi Cassels di Perkins + Will, Vincent de Graaf di AIM Architecture, Simone de Gale di Simone de Gale Architects, Friedrich Ludewig di ACME e Ingrid van der Heijden di Civic Architetti.

>>> Visualizza tutti i progetti shorlisted dell’Inside World Festival of Interiors

 

 

I vincitori dei WAFX Awards, dedicati ai progetti futuri

Selezionati tra le candidature alla categoria Future Projects nel WAF Awards Programme, sono 34 i progetti futuri annunciati come vincitori dei WAFX Awards nell'ambito del World Architecture Festival di quest'anno. Il WAFX 2023 prevede otto categorie:  Ageing and Health, Building Technology, Carbon Climate and Energy, Cultural Identity, Ethics and Values, Re-Use, Smart Cities e Water.

Questo particolare riconoscimento premia le proposte internazionali che presentano una visione innovativa per affrontare le principali sfide globali di oggi, che vanno dall'impiego delle smart technology al riutilizzo degli edifici, fino all'emergenza climatica e al problema dell'invecchiamento della popolazione.

L'overall winner del WAFX 2023 verrà annunciato durante l'evento finale a Singapore.

>>> Scopri tutti i progetti vincitori del WAFX 2023

 

WAF shortlist: CAPITASPRING - BIG Bjarke Ingels Group © Finbarr Fallon


>>> Capitaspring, un grattacielo biofilico a Singapore

 

WAF shortlist: unless otherwise indicated, images courtesy of WAF
Inside shortlist: unless otherwise indicated, images courtesy of Inside

Cover image, clockwise: Bamboo Dome for G20 Bali Summit by Biroe; Oman Across Ages Museum by COX Architecture; Angsila Oyster Scaffolding Pavilion by Chat Architects; Panda Tower by Shanghai United Design Group Co., Ltd


© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054