Via Colombo 80. La rinascita di un landmark urbano
  1. Home
  2. What's On
  3. Uffici PwC a Roma, un progetto iconico nel volume di The Plan Editions

Uffici PwC a Roma, un progetto iconico nel volume di The Plan Editions

"Via Colombo 80. La rinascita di un landmark urbano" racconta l'intervento di riqualificazione realizzato da De Sanctis Costruzioni

Progetto CMR

Via Colombo 80. La rinascita di un landmark urbano
Scritto da Redazione The Plan -

"Via Colombo 80. La rinascita di un landmark urbano – The rebirth of an urban landmark" è il volume di THE PLAN EDITIONS dedicato all'intervento di riqualificazione dell'edificio per uffici a Roma firmato da Progetto CMR e realizzato da De Sanctis Costruzioni.

«Il principale merito di interventi di riqualificazione, quali quello della nuova sede per il terziario Cristoforo Colombo ’80, risiede proprio nella capacità di riattivare aree centrali della città attraverso il recupero di edifici sotto utilizzati che con il passare del tempo si sono ingrigiti e hanno perso la loro funzionalità e la capacità di attrarre persone e attività. Nel caso di questo edificio, oggi prevalentemente occupato dagli uffici della PwC, la scelta di recupero radicale dona nuova vitalità all’area e sicuramente un significativo indotto economico alle attività dell’intero quartiere, sollecitando operazioni analoghe nelle aree limitrofe. Anche l’intervento di manutenzione degli spazi esterni restituisce al quartiere uno spazio pubblico di qualità. Il disegno di questi spazi è rimasto inalterato e una nuova vivacità è stata donata loro dal rinnovato uso dell’edificio. Particolare merito deve essere dato alla scelta alla capacità dell’impresa di portare avanti il cantiere mantenendo in uso gli spazi interni e procedendo per sezioni. Questa modalità di organizzazione dei lavori ha fatto sì che il cantiere passasse quasi inosservato ai romani anche in ragione dei tempi rapidissimi di riqualificazione» - Testo tratto dal capitolo "Un esempio virtuoso di riqualificazione e sostenibilità" a cura di Eliana Cangelli.

 

Il progetto per via Colombo 80

Via Colombo 80 Daniele Domenicali

L’intervento di riqualificazione, commissionato da Prelios, è un esempio virtuoso di sostenibilità e reinterpretazione di uno storico edificio a sud della capitale, facente parte del più ampio progetto urbano Ostiense Garbatella. È grazie a questo se negli ultimi vent’anni hanno qui trovato nuova sede importanti funzioni universitarie e amministrative.

Il cantiere di ristrutturazione, portato avanti da De Sanctis Costruzioni in qualità di General Contractor, ha previsto lavori sugli spazi interni ed esterni, sugli impianti e sulle facciate, con l'inserimento di una serie di componenti verticali e orizzontali calcolate per garantire l’abbattimento dell’irraggiamento solare diretto e un’illuminazione diffusa degli interni. L’introduzione di questi elementi frangisole metallici microforati sul prospetto amplifica il senso di verticalità del disegno originario.

Nel valorizzare l’immobile attraverso un miglioramento delle sue caratteristiche prestazionali energetiche e una riorganizzazione integrale degli spazi, interamente disegnati da Progetto CMR, non si è rinunciato alla conservazione degli elementi funzionali, architettonici e artistici di pregio preesistenti nel palazzo dell’ex credito fondiario.

 

Il libro “Via Colombo 80. La rinascita di un landmark urbano”

Via Colombo 80 Daniele Domenicali

Il volume dedicato alla riqualificazione dell’edificio tra via Colombo e largo Fochetti, con testi sia in italiano sia in inglese, si apre, subito dopo una breve introduzione, con due interviste. La prima è a Francesca De Sanctis, CEO di De Sanctis Costruzioni, in qualità di general contractor del progetto. La seconda, invece, è a Patrick Del Bigio, CEO di Prelios Group, ovvero il committente, che ha sottolineato l'efficienza nella gestione del cantiere pur in un contesto pandemico:

«La pandemia ha inevitabilmente impattato sulla tempistica di consegna definitiva dell’immobile, ma il ritardo è stato solo di pochi mesi. Alcune attività sono state diluite nel corso del tempo, per poter consentire il rispetto della normativa di riferimento ed evitare condizioni di rischio per i lavoratori. In ogni caso il cantiere è stato interrotto per un periodo limitato, anche grazie alla scrupolosa organizzazione dei professionisti coinvolti».

Altre due interviste, dopo i due capitoli dedicati al contesto urbano e all’architettura vera e propria, sono quelle a Massimo Roj, fondatore e CEO di Progetto CMR, che ha firmato il progetto architettonico e lo space planning, e a Nicola Nicoletti, partner di PwC, società che oggi occupa gli uffici del palazzo. In conclusione, un capitolo dedicato al cantiere.

Il volume sarà presentato da Francesca De Sanctis durante il webinar "Progettare e costruire a Roma", in programma per giovedì 3 marzo dalle 16.30 alle 18.30.

>>> Iscriviti qui al webinar oppure >>> acquista il volume - in versione cartacea o digitale - sullo store di THE PLAN

>>> Scopri il programma completo del ciclo di webinar "Comunicare l'Architettura", grazie al quale potrai approfondire le dinamiche che regolano oggi la comunicazione nella sfera dell’architettura

Title: VIA COLOMBO 80. La rinascita di un landmark urbano – The rebirth of an urban landmark
Publisher: Gruppo Maggioli S.p.A.
Designed: THE PLAN Art & Architecture Editions
Release: September 2021
 

Project Credits

Location: Roma
Client: Prelios
Completion: 2020
Built area: 18'500 sq. m
Architect: Progetto CMR
General Contractor: De Sanctis Costruzioni
Photography by Daniele Domenicali

Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054