Una collezione di opere d’arte tra l’Hudson River e il Round Pond
  1. Home
  2. What's On
  3. Una collezione di opere d’arte tra l’Hudson River e il Round Pond

Una collezione di opere d’arte tra l’Hudson River e il Round Pond

A Rhinebeck l’archivio di architettura e biblioteca di ricerca della Steven Myron Holl Foundation conserva i disegni dell’architetto, volumi, acquerelli e modelli architettonici

Steven Holl Architects

Una collezione di opere d’arte tra l’Hudson River e il Round Pond
Scritto da Diana Carta -

Avvolto dagli alberi di una riserva naturale nel territorio di Rhinebeck, tra l’Hudson River e il Round Pond Lake, si situa lo spazio dell’archivio di architettura e biblioteca di ricerca della Steven Myron Holl Foundation. Lo sviluppo volumetrico è evocativo di un processo di aggregazione che si origina dall’addizione di una nuova architettura in contrasto con un edificio esistente del 1940. L’architetto americano parla di brachiating time, espresso attraverso l’aggiunta del nuovo corpo al bungalow preesistente, che “àncora” questa estensione al luogo, in cui le sezioni ramificate si dispongono tra gli alberi del fitto bosco della Riserva “T” Space.

 Photography by Paul Warchol, courtesy of Steven Holl Architects

 

L’archivio di architettura e biblioteca di ricerca della Steven Myron Holl Foundation

Il patrimonio dell'archivio, oltre a comprendere 3.700 volumi, 20.000 acquerelli e i disegni di Steven Holl – testimonianze di ogni fase del processo di progettazione dei suoi lavori – ospita opere d'arte originali, schizzi, disegni e stampe di numerosi artisti, compresi i lavori di Louis Kahn, Zaha Hadid e Lebbeus Woods. Alti scaffali in alluminio bianco espongono modelli architettonici, 1.200 in tutto, dal 1977 ad oggi.

Attualmente l’edificio occupa uno spazio di circa 250 m2 ma è ideato per potersi ampliare di altri 487 m2, sempre seguendo la logica aggregativa di ramificazione. La conformazione spaziale è evidente anche osservando gli acquerelli dell’architetto, in cui sono chiaramente esposte le fasi di ampliamento dell’archivio e la loro conformazione.

 

>>> Scopri anche il progetto della Biblioteca delle Giudicarie Esteriori a Comano Terme

 

 Drawings courtesy of Steven Holl Architects

 

Una composizione aperta e dinamica

La forma aperta della composizione non può non far riflettere sul processo della conoscenza inteso come processo vitale, dinamico e aperto. Più di quarant’anni di letteratura, arte e architettura sono così conservati negli scaffali per documentare l’evoluzione di un percorso culturale proiettato verso il futuro.

Il carattere dinamico della composizione è accentuato anche dall’uso dei materiali della facciata. Un rivestimento in bande sottili di alluminio ondulato, che riflette la luce in modo discontinuo, richiama le sfaccettature di questa, filtrata dal movimento delle foglie degli alberi. La stessa luce entra nello spazio interno da finestre zenitali e da altre che interrompono la facciata, incorniciando il paesaggio verde circostante.

L’attenzione al contesto naturale non avviene solo a livello visivo: infatti il funzionamento interno degli impianti e il tetto verde sono scelte consapevoli di un costruire sensibile al tema della sostenibilità. Inoltre, l’edificio è riscaldato e raffreddato tramite un unico pozzo geotermico profondo 152 m e i pavimenti sono realizzati in cemento radiante. Nonostante l’importante dimensione dell’archivio e biblioteca, la volontà di preservare il paesaggio naturale guida verso scelte progettuali che dialogano con il contesto. Del resto l’importanza della connessione dell’uomo con la natura è più volte rimarcata da Steven Holl.

 

>>> Guarda l’episodio di The Architects Series dedicato a Steven Holl Architects

 

 Photography by Paul Warchol, courtesy of Steven Holl Architects

 

Rhineback, il luogo della memoria immaginativa

La luce, il fiume, il bosco, il lago caratterizzano fortemente questo luogo, non a caso questo paesaggio naturalistico, a nord della città di New York, è stato nel passato una meta ambita dai pittori della Hudson River School, ispirati dal mutevole bagliore del “miracolo” giornaliero del tramonto nell’Hudson Valley. D’altronde, Rhineback sembra rappresentare il luogo dove nascono le idee, facendo riferimento alla costruzione in legno sulla riva del lago: il Round Lake Hut. Luogo ideale per il disegno dell’architetto diviene al tempo stesso anche luogo della memoria. È una memoria immaginativa, poiché creatrice di nuove sperimentazioni architettoniche, che si fa punto di partenza e di ritorno.

 

>>> C'è tempo fino al 14 luglio per iscriversi al THE PLAN Award 2022, premio internazionale annuale di eccellenza in architettura, interior design e pianificazione urbana con 20 categorie tematiche, tra cui CULTURE, dedicata a musei, biblioteche e centri culturali

 

|||   ISCRIVITI A THE PLAN   |||   Ricevi direttamente le più belle storie del mondo dell'architettura e del design, gli ultimi progetti realizzati, classifiche e recensioni, consigli su video, gallery e interviste

Credits

Location: Rhinebeck, New York (USA)
Client: Steven Myron Holl Foundation
Completion: 2020
Building Area: 2,763 sq. m
Architect: Steven Holl Architects
Structures: Robert Silman Associates

Photography by Paul Warchol, courtesy of Steven Holl Architects
Drawings courtesy of Steven Holl Architects

Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054
ITC Avant Garde Gothic® is a trademark of Monotype ITC Inc. registered in the U.S. Patent and Trademark Office and which may be registered in certain other jurisdictions.