Tutto il benessere dell’acqua e del calore al Supersalone 2021
  1. Home
  2. What's On
  3. Tutto il benessere dell’acqua e del calore passa per il Supersalone 2021

Tutto il benessere dell’acqua e del calore passa per il Supersalone 2021

Svelate tutte le novità del wellness e del settore bagno, tra spa e cromoterapia

Tutto il benessere dell’acqua e del calore al Supersalone 2021
Scritto da Redazione The Plan -
Hanno partecipato al progetto Fima Carlo Frattini, Gessi, Starpool, Effe, Fantini Rubinetti

Un tributo alla semplicità che, allo stesso tempo, è scrigno di innovazione e modernità: le novità a tema bagno e wellness presentati al Supersalone del Mobile di Milano di inizio settembre possono dirsi tutte caratterizzate, pur nella loro estrema diversità e personalità, da un ritorno alle linee pure ed essenziali, pur non rinunciando a uno spiccato spirito di design moderno, talvolta futuristico

 

Benessere per la natura: l’installazione-essenza di Gessi

Magnolie, sterlizie, calle rosse e un sottobosco colmo di foglie sono l’ambiente ideale dove far mimetizzare quante più collezioni di rubinetteria e di docce outdoor possibili, per l’occasione tutte sulla tonalità del verde. Non è il quadro di nessun pittore, ma è l’installazione presentata al Supersalone da Gessi-The private wellness company, a ribadire un’imprescindibile interconnessione tra natura e benessere della persona. Una filosofia che da sempre muove l’azienda a puntare su un benessere psico-fisico e sulla salvaguardia del pianeta, tradotta in un’esplosione di colori, di vari stili di design e di collezioni: pur uscendo dalla loro canonica forma di presentazione, vi sono i rubinetti della collezione Goccia, Cono, Gessi316, Mimi, Rilievo e tante altre, ma vere protagoniste in un gioco di colonne sono le docce outdoor con luce. Un’innovazione, quest’ultima, che aggiunge al prodotto un tocco high tech e la potenzialità della cromoterapia: un modello dunque pionieristico anche per il suo soffione con getto multispray e per i comandi ad anello ton-sur-ton o in finitura a contrasto, ma che al contempo sfrutta le certezze dell’acciaio 316, lucido e spazzolato, adatto ai setting esterni. 

Ma il Salone del Mobile è stata anche l’occasione dell’evento streaming “Venti20, la rinascita degli anni ruggenti”, durante il quale è stata presentata la nuova collezione ispirata all’entusiasmo e all’ottimismo degli anni Venti, appunto. Una nuova serie di rubinetteria pensata per esaltare gli spazi di casa attraverso l’unicità e la semplicità di un singolo colore, come la finitura nickel o quella warm bronze, «in modo da lasciare spazio all’immaginazione» e alla ricchezza dei gesti di vita privata. Un gioco di contrasti tra linee sottili, talvolta slanciate e curve, come nel caso del lavabo alto, ma anche tra superfici lisce e altre zigrinate. Uno stile eclettico che ricorda l’art deco e che trasforma l’essenziale dell’arredamento in opere d’arte. 

 

Yoku Spa di Effe perfect wellness by Effegibi: molto più di una semplice doccia

Ricette nuove per tradizioni antiche: sì, perché uno degli obiettivi del nuovo sistema wellness pensato e progettato dall’azienda cesenate Effe perfect wellness è proprio quello di far rivivere l’originale e autentica esperienza della sauna e dell’hammam, a casa propria però. Ma, ovviamente, anche all’interno di hotel o resort. La nuova Yoku Spa, naturale ampliamento della precedente Yoku Sh, è un vero e proprio centro benessere personale e personalizzato in un’unica soluzione, con al centro un’ampia doccia. Infatti, se nella prima versione il soffione è integrato nello spazio dedicato al bagno turco, in questa ultima generazione gli si è voluto dedicare uno spazio a sé per un diametro di 30 centimetri e doccetta a mano integrata. 

I tre riti del benessere legati alla presenza del calore e dell’acqua sono in qualche modo potenziati dalla sensazione di essere immersi in una foresta di alti alberi: è l’effetto, questo, dato dagli elementi architettonici in legno naturale intervallati ritmicamente e slanciati verso l’alto; e che danno anche il nome alla linea. L’ispirazione arriva da un ramo particolare della medicina naturale giapponese, lo shinrin-yoku (o bagno nella foresta), che si basa sull'immersione profonda nella natura per sorprendenti effetti benefici, abbassamento dei livelli di ansia, miglioramento della respirazione e del rilassamento.

Oltre alla filosofia di fondo, il legame con il precedente Yoku Sh si intravede anche nel rinnovato uso di vetrate arretrate rispetto alla linea frontale, in vetro temperato fumè bronzo, personalizzabili con libreria a giorno attrezzata con ripiani in lamiera di acciaio ossidata. La stessa continuità con il passato è data dal legno naturale ad alte prestazionidei pannelli nelle tre varietà di aspen termo-trattato, legno massiccio termo-trattato e noce canaletto, sui quali vengono applicate le differenti finiture: doghe in legno naturale nella sauna e rivestimenti in grès per il bagno turco e la doccia. Tutti i materiali, comunque, sono ecocompatibili o legni non provenienti da deforestazione.

 

Wellness coach: la guida virtuale al benessere quotidiano di Starpool wellness concept

Ogni momento di riposo può diventare un’occasione di rigenerazione psicofisica, di salute e di benessere. E non importa essere in una spa, si può essere anche a casa o addirittura in ufficio: Wellness coach by Starpool non pone barriere con la sua guida virtuale a cinque programmi guidati di meditazione mindfulness del neuroscienziato Nicola De Pisapia, a cinque tecniche di respirazione sviluppate dal primatista mondiale di apnea Andrea Zuccari e a un accompagnamento musicale per avvicinare ai ritmi della natura. 

Tuttavia “l’allenatore virtuale” può essere anche sfruttato nella pianificazione degli allenamenti da parte degli atleti, nella gestione del recupero o, ancora, nel miglioramento delle capacità di concentrazione. Del resto, grazie alla sua versatilità e alla sua altezza regolabile tramite piedistallo, può essere facilmente spostato, se non addirittura sfruttato per organizzare eventi di intrattenimento. L’imperativo, in ogni caso, è perseguire l’unico vero benessere, quello che coinvolge la mente.

 

La nuova collezione Flò di Fima Carlo Frattini: un design sinuoso e raffinato

Estetica ed eleganza sono le note che hanno legato i due eventi clou del settembre milanese dell’azienda di rubinetteria, Fima Carlo Frattini: la presentazione della nuova collezione Flò e l’anteprima esclusiva dell’innovativa Switch On, arricchimento della già conosciuta linea doccia Switch.

Flò vuole essere il punto di equilibrio tra opposti, tra eleganza e solidità, tra semplicità di utilizzo e innovazione, armonizzati in un design sinuoso e raffinato. Un leitmotiv, quest’ultimo, al quale si aggiunge la possibilità di personalizzazione con dieci diverse ed eleganti finiture: da quelle galvaniche (cromo, cromo nero, cromo nero spazzolato, nickel spazzolato, oro e oro spazzolato) a quelle rame e bronzo, fino a quelle bianche opache e nere opache. 

Tutte le parti del miscelatore sono in dialogo tra loro nel segno della semplicità e della morbidezza, a partire dalla leva, cuore della progettazione, che trasmette leggerezza visiva grazie alla sua linea sottile e a scivolo. Lo stesso vale per il suo corpo rastremato verso il basso e privo di basetta, innovazione che ne facilita l’installazione e la pulizia nel tempo. L’altra particolarità riguarda la cartuccia miscelatrice che, grazie a uno speciale cappuccio, è sempre nascosta, assicurando perfezione stilistica e preservando la pulizia del prodotto.

Flò, battezzato come «un’ode alla sinuosità» e alla magia dell’acqua, ha anche una versione “sostenibile” a consumo idrico ridotto, portando così avanti la filosofia green dell’azienda.

Piccolo nelle dimensioni, ma grande nelle potenzialità, Switch On non è altro che l’evoluzione naturale del sistema doccia Switch, disegnato da Davide Vercelli. Un tasto rotondo, a sfioro e unico nel suo genere, che porta avanti una tecnologia nascosta all’interno del corpo a incasso del blocco di comando, che rappresenta l’ulteriore passo avanti rispetto al passato: l’ingombro è infatti estremamente ridotto, con un design essenziale e minimale adatto anche a spazi bagno poco estesi.

Le possibili declinazioni di Switch On sono invece svariate, a partire da quattro diverse soluzioni per lavabo, fino a uno per bidet, passando per due incassi doccia e un incasso vasca. Le prime, nelle varianti a incasso a parete, hanno un bottone integrato nella piastra on/off, affiancato da due manopole lavorate con godronatura per la portata e la temperatura dell’acqua. La manopola booster permette appunto di avere un flusso sempre costante di acqua, così da avere un consumo ottimale e senza sprechi a seconda del livello di confort e di quantità desiderate, mentre quella termostatica rende precisa e costante la regolazione caldo-freddo senza spreco di energia. La loro zigrinatura, piuttosto ampia, crea un contrasto con le restati superfici lisce circostanti e, allo stesso tempo, l’ergonomia conseguente ne assicura una facile presa.

La palette di colori di questa nuova collezione riprende tutte le tonalità di Flò, ancora una volta per lasciare spazio alla libertà degli abbinamenti e a un tocco soft touch.

 

Sailing di Fantini Rubinetti, una collezione ispirata alle imbarcazioni del Lago d’Orta

Il Lago d’Orta, considerato il piccolo e tranquillo cugino del Lago Maggiore, i suoi paesi pittoreschi e quieti, i porticcioli che raccontano la storia dei pescatori sono la fonte di ispirazione della nuova collezione di rubinetti Sailing by Fantini e Yabu Pushelberg. Lo studio di design nordamericano, incentrato sulla creazione di esperienze di brand identity, celebra così l’essenza del luogo, reinterpretando in modo essenziale la forma della bitta, l’elemento nautico presente in ogni barca, indispensabile per fissare i cavi di ormeggio. Proprio questa diventa l’elemento caratterizzante dell’intero prodotto.

Le manopole trasformano dunque un elemento funzionale delle imbarcazioni in un elemento ricercato e al contempo essenziale, al pari della sottile bocca. «Si è voluta riprodurre la vera essenza del calmo paesaggio lacustre – è il concept dei due designer George Yabu e Glenn Pushelberg –, nonché l’intensità di una giornata trascorsa sulle sue acque cristalline».

Il suo segno leggero e pulito, i bordi affusolati e la finitura in matt gun metal Pvd rendono Sailing adatto sia a bagni di casa, sia a quello di ambito corporate e hospitality; con tipologie modellate per lavabo-bidet (sia con base appoggiata al piano che al muro), docce a pioggia, e vasche con doccette, ma tutte caratterizzate da una audace linearità.

 

Photos are courtesy of Gessi, Effe, Starpool, Fima Carlo Frattini, Fantini Rubinetti

Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054
ITC Avant Garde Gothic® is a trademark of Monotype ITC Inc. registered in the U.S. Patent and Trademark Office and which may be registered in certain other jurisdictions.