The Sign, un business district che ridisegna lo skyline di Milano
  1. Home
  2. What's On
  3. The Sign, un innovativo business district che ridisegna lo skyline di Milano

The Sign, un innovativo business district che ridisegna lo skyline di Milano

Progetto CMR

The Sign, un business district che ridisegna lo skyline di Milano
Scritto da Redazione The Plan -

Lo skyline della città di Milano si arricchisce di una nuova presenza, è il nuovo business district The Sign di Covivio rivolto alle grandi aziende, alla città e ai suoi cittadini, un progetto di tre edifici a prevalente destinazione direzionale.

Progetto CMR ha seguito la pianificazione dell’intervento che prevede la riqualificazione di un ex sito industriale nella zona sud-ovest di Milano. Negli ultimi anni quest’area ha investito molto nella sua rigenerazione urbana e The Sign ne è una conferma. Il nuovo distretto si estende su una superficie complessiva di oltre 27.000 mq (GLA), costituendo un complesso mixed-use di tre edifici.

“Questo progetto è un nuovo importante tassello per la riqualificazione di questa porzione di città”, conferma l'architetto Massimo Roj, Amministratore Delegato di Progetto CMR, “Quasi due anni fa siamo arrivati noi di Progetto CMR nel nostro nuovo Headquarter di via Russoli 6, e ora siamo felici di avere dei nuovi ‘vicini’, i dipendenti che andranno a popolare The Sign. Questo quartiere sarà sempre più vivo, architettonicamente all’avanguardia e sostenibile, perfettamente in linea con il nuovo volto di Milano”

I punti fermi e imprescindibili dell’intero progetto sono stati la volontà di integrarsi e connettersi con il quartiere esistente e il raggiungimento di alti standard di sostenibilità e vivibilità dei nuovi spazi.

“Questi obiettivi sono stati raggiunti grazie all’ampia zona verde prevista dal progetto e alla piazza di circa 4.000 mq, entrambi aperti alla comunità, alla riqualificazione di via Carlo Bo, che è stata resa pedonale, e al miglioramento della viabilità con il completamento di via Santander. Questi elementi del progetto, insieme alla presenza in loco di importanti multinazionali, come Aon e NTT Data, che hanno già scelto The Sign, e al vicino Campus dell’Università Iulm, faranno sì che la zona diventi un polo di aggregazione inclusivo, sostenibile e ancora più attrattivo”
Alexei Dal Pastro, Amministratore Delegato Italia di Covivio

Completato nel 2020, il primo degli edifici ospita il nuovo Headquarter di Aon, gli altri due sono prelocati e saranno in consegna a fine Aprile.

L’elemento che caratterizza e accomuna i tre edifici è IL SEGNO (The Sign), cioè un filo conduttore visivo che accompagna i visitatori dalla fermata della metropolitana Romolo, poi attraversa gli edifici, la piazza e si trasforma in un percorso definito da materiali e segni luminosi nella pavimentazione.

“L'architettura del nuovo complesso vuole trasmettere visivamente il valore innovativo del progetto: i tre corpi di fabbrica sono accomunati da una facciata fortemente contemporanea, una serie di pattern dorati che si alternano alle trasparenze del vetro in una sequenza cangiante a seconda della luce nelle diverse ore della giornata e nelle diverse stagioni. La progettazione della facciata, e di tutto il building, ha rappresentato una sfida progettuale importante, resa efficiente grazie alla tecnologia BIM – Building Information Modeling, utile ed efficace anche per la gestione dell’immobile”
Massimo Roj, Amministratore Delegato di Progetto CMR

L’attenzione alla sostenibilità dell’intervento è rappresentata dallo studio realizzato per raggiungere la certificazione LEED Platinum e il livello Good della Biodivercity Label.  Il progetto prevede sistemi per gestire efficientemente le risorse come l’acqua e l’energia: rete duale, recupero dell'acqua meteorica per l'irrigazione, tetti verdi, impianti refrigeranti innovativi, soluzioni per il miglioramento della qualità dell'aria e del benessere termico all'interno degli edifici. Inoltre, verranno utilizzate piante autoctone per le aree a verde, così come legno proveniente da foreste certificate.

Architetto: Progetto CMR
Luogo: Milano, Italia
Anno: 2021
Foto © Diego De Pol 
Committente & Project Manager: Covivio | www.covivio.eu
Design Architect: Progetto CMR | www.progettocmr.com
Progettazione integrata esecutiva e costruttiva: SCE Project | www.sceproject.it
Progettazione impiantistica, DLI: Tekser
Progettazione Facciate: ISA S.p.A
Direzione Lavori & RL: SIIS Società Italiana di Ingegneria e Servizi S.r.l
Progettazione strutturale preliminare, definitiva e DLS: BCube
DL Facciate: Studio Rigone
CSE, CSO: Safety Italia
VVF: Jensen Hughes
General Contractor: Costruzioni Generali Gilardi Spa
Impresa Generale Impianti: Elettromeccanica Galli
Redazione piano scavi: E-Next

Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design
Tag
#Diego De Pol  #Covivio  #Milano  #Italia  #Complesso misto  #2021  #Progetto CMR 

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054