Summer School di SOU Bologna alle Popolarissime
  1. Home
  2. What's On
  3. Torna la Summer School di SOU Bologna, scuola di architettura per bambine e bambini

Torna la Summer School di SOU Bologna, scuola di architettura per bambine e bambini

Le lezioni si tengono dall’1 al 5 luglio alle "Popolarissime" in via dello Scalo. Promossa dall'associazione Da.a, l'iniziativa coinvolge i piccoli partecipanti con il metodo "learning by doing"

Summer School di SOU Bologna alle Popolarissime
Scritto da Redazione The Plan -

Torna anche quest'estate la Summer School di SOU Bologna, scuola di architettura per bambini e bambine, promossa in città dall’associazione Da.a, con il supporto di Fondazione IU Rusconi Ghigi e di Banca di Bologna, e con il patrocinio dell’Ordine degli Architetti di Bologna.

La Summer School di SOU Bologna è un'iniziativa rivolta a bambini e bambine dai 7 agli 11 anni, in un'ottica di promozione della consapevolezza degli ambienti urbani in cui viviamo. Le lezioni si svolgono durante le mattinate dall'1 al 5 luglio 2024 presso il padiglione del giardino delle "Popolarissime" in via dello Scalo, che è stato inaugurato ad aprile.

«Nasciamo nativi urbani senza averne spesso la giusta consapevolezza. Per questo capita di subire l’ambiente costruito, come pure i processi che lo plasmano e i linguaggi che ne determinano la forma. Perché non iniziare fin da bambini a esplorare le città con occhi nuovi, a interrogarle per capirle meglio, a progettarle perché rispondano alle nostre necessità e ai nostri desideri?. SOU, si pone proprio questi obiettivi: attivare, attraverso il gioco, l’innata curiosità dell’infanzia per l’ambiente circostante, spingendo i più piccoli a farsi le giuste domande e a immaginare risposte nuove. Chissà che non si riesca, a partire dai bambini, a formare una nuova generazione di cittadini più consapevoli e attenti».

Pierluigi Molteni, direttore di SOU Schools of Architecture for Children Bologna

SOU alle Popolarissime

 

Le "Popolarissime" di Bologna

Il quadrilatero Scalo-Malvasia rappresenta un esempio concreto di riqualificazione urbana e rigenerazione degli spazi fisici. Quale luogo migliore, dunque, per ospitare un'iniziativa come una scuola di architettura per i bambini?

Il comparto storico delle Popolarissime fu edificato negli anni Trenta del secolo scorso con un progetto a firma degli architetti Franco Albini, Renato Camus e Giancarlo Palanti, poi riadattato dal tecnico Francesco Santini. Grazie agli interventi del Comune di Bologna, di Acer, del Quartiere Porto Saragozza e della Fondazione IU Rusconi Ghigi, il luogo è stato trasformato in un padiglione attrezzato e in un parco di due ettari, offrendo così un nuovo spazio pubblico all'interno delle case popolari. L'obiettivo del progetto, ispirato all'idea originaria degli anni Trenta, è portare il verde in città, valorizzando la storia del quartiere e il contesto urbano. Alla riqualificazione fisica dell’area e degli edifici, segue ora il programma di animazione e gestione condivisa legata al welfare abitativo, culturale e di comunità.

Summer School di SOU Bologna, scuola di architettura per bambine e bambini Courtesy SOU Bologna

 

La Summer School di SOU Bologna

L’attività ricreativa e formativa della Summer School di SOU Bologna, interamente gratuita, ruoterà attorno al tema dell’utopia come orizzonte. I docenti solleciteranno i piccoli partecipanti a imparare divertendosi, attraverso il metodo del learning by doing. Al centro delle lezioni saranno una serie di argomenti sensibili dell’abitare cittadino: come il tema della mobilità urbana, quello dello spazio multidimensionale come luogo di cui fare esperienza con i cinque sensi, la progettazione come pratica collettiva, con uno sguardo anche rivolto alla  fotografia e all’arte nell’interpretazione dei luoghi.

L’intento di Da.a è quello di perseguire, con un approccio multidisciplinare, la promozione di nuove capacità di lettura critica e di consapevolezza del territorio, favorendo la creazione di reti di connessione, di dibattito e confronto tra realtà nazionali e internazionali attive sul campo. 

 

SOU - Schools of Architecture for Children 

SOU - Schools of Architecture for Children nasce a Favara nel 2016, all’interno di Farm Cultural Park, centro culturale indipendente, con l’obiettivo di rendere omaggio a uno dei più grandi architetti contemporanei, il giapponese Sou Fujimoto. La sua missione è quella di stimolare la riflessione e l’azione al fine di un miglioramento della società, promuovendo ed educando a valori di accoglienza, partecipazione, tolleranza, solidarietà e impegno sociale. Dal 2020, Farm Cultural Park ha deciso di diffondere e condividere il modello educativo di SOU al di fuori di Favara, arrivando a Bologna per l’anno scolastico 2022/2023.

SOU Bologna è organizzato da Da.aassociazione di promozione sociale composta da architetti, artisti, curatori e docenti impegnati nello studio, nell’analisi e nella promozione dell’architettura, del paesaggio e del territorio, ambiti centrali per la vita delle comunità e delle persone. 

Le lezioni di SOU Bologna per il 2024/2025 riprenderanno nel mese di ottobre, sempre negli stessi spazi delle “Popolarissime”.

 

>>> Scopri anche la scuola SOUx a Genova

All images courtesy SOU Bologna

Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054
ITC Avant Garde Gothic® is a trademark of Monotype ITC Inc. registered in the U.S. Patent and Trademark Office and which may be registered in certain other jurisdictions.