“Square! Positively shrinking”, Padiglione Estonia Biennale Venezia
  1. Home
  2. What's On
  3. “Square! Positively shrinking”, Padiglione Estonia 17. Mostra Internazionale di Architettura di Vene

“Square! Positively shrinking”, Padiglione Estonia 17. Mostra Internazionale di Architettura di Vene

Scritto da Redazione The Plan -

Il secondo Padiglione della 17. Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia è quello dell’Estonia chiamato “Square! Positively shrinking” a cura di Jiří Tintěra, Garri Raagmaa, Kalle Vellevoog, Martin Pedanik, Paulina Pähn, presentato dall’Estonian Centre for Architecture.

Guarda il trailer “Square! Positively shrinking” © Anna Hints, Kalle Vellevoog

Il fenomeno del restringimento delle città (city shrinkage) è diffuso in tutta Europa per diversi motivi, questo padiglione indaga quale potrebbe essere il ruolo di uno spazio urbano di qualità per il futuro sviluppo delle piccole città che subiscono lo spopolamento.

“Le cause della diminuzione della popolazione sono globali, ma le conseguenze sono locali. Per combattere questo fenomeno bisogna concentrarsi sul miglioramento della qualità della vita dei residenti e sul rafforzamento della coscienza e dell'identità locale. Il nostro messaggio consiste nel ricordare che lo spazio urbano di qualità ha un ruolo chiave e che città e architetti possono contribuire molto”, afferma il team di curatori estoni.

L'influenza dei processi di urbanizzazione e suburbanizzazione sulle comunità locali ha spesso un impatto maggiore dell'emigrazione o dei bassi tassi di natalità a livello nazionale. Di conseguenza, 45 città estoni su 47 hanno perso una percentuale significativa della loro popolazione dagli anni 2000.

I vuoti urbani e le aree industriali dismesse sono i segni più chiari del city shrinkage. Questo induce una reazione a catena sulla qualità dell’architettura circostante, con un conseguente impatto negativo sui residenti, che amplifica il circolo vizioso del degrado.

Mettendo in discussione le implicazioni sociali, economiche e ambientali della de-urbanizzazione, “Square! Positively shrinking” presenta soluzioni per modellare la nuova identità delle shrinking cities attraverso la demolizione di fabbricati, le politiche abitative attive, il restauro di edifici storici, la rivitalizzazione degli spazi urbani.

La mostra, in cui le proiezioni video svolgono un ruolo centrale, si concentra sul programma “Great Public Spaces” (Hea avalik ruum), organizzato nel contesto di “Estonia 100 Architecture Programme”, un notevole esempio di intervento sullo spazio urbano delle shrinking cities. Nata in occasione del centenario del paese, l'iniziativa aveva l’obiettivo di rigenerare i centri e gli spazi pubblici di 15 città estoni entro il 2020. Le piazze del centro di Tõrva, Põlva, Valga e Rapla sono state completate nel 2018, a Võru e Kuressaare nel 2019, ed Elva e Rakvere sono state completate nel 2020.

Exhibition: “Square! Positively shrinking”
Location: Arsenale — La Biennale di Venezia
Address: Sestiere Castello, Campo della Tana 2169/F
Curators: Jiří Tintěra, Garri Raagmaa, Kalle Vellevoog, Martin Pedanik, Paulina Pähn
Photo: ©Tõnu Tunnel, Tiit Veermäe, Anna Hints

Iscriviti alla newsletter:
Ho letto la privacy policy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali.
Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design
Non perdere interessanti opportunità di formazione
Scopri in anteprima i contenuti del Magazine e della Webzine di THE PLAN
Tag
#Tõnu Tunnel  #Tiit Veermäe  #Anna Hints  #Estonia  #Mostra 

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054