Casa dell'Architettura di Roma. Seminario: Architettura e musica
  1. Home
  2. What's On
  3. Seminario: Architettura e musica

Seminario: Architettura e musica

Casa dell'Architettura di Roma. Seminario: Architettura e musica
Scritto da Redazione The Plan -

Nell’anno 2015 si celebra in tutta la Finlandia, all’estero e anche in Italia, il 150° anniversario dalla nascita del famoso compositore finlandese Jean Sibelius (1865-1957). Questa è diventata l’occasione per presentare, in un seminario a cura di a cura di Arianna Callocchia, il rapporto tra architettura e musica in Finlandia e raccontare la testimonianza dell’architetto Federico Marconi che ha collaborato con Alvar Aalto proprio nella progettazione di alcuni edifici per la musica. Verranno presentati alcuni esempi significativi dalla Finlandia Hall di Alvar Aalto fino ai più recenti progetti della Musiikkitalo a Helsinki e della nuova Concert Hall a Jyväskylä a firma dello studio JKMM Architects. Oltre a questo innovativo progetto l’architetto finlandese Samuli Miettinen, invitato per la prima volta a Roma e in esclusiva per l’Italia, presenterà altri progetti dello studio realizzati negli ultimi anni. 
Il seminario promosso dal Comitato Tecnico Scientifico della Casa dell’Architettura di Roma e dall’Ordine degli Architetti P.P.C. di Roma e Provincia con il patrocinio dell’Ambasciata di Finlandia in Italia e dell’ATL – Association of Finnish Architect’s Offices, è curato dall’architetto Arianna Callocchia con l’intento di creare, attraverso il tema dell’architettura e musica, un occasione di confronto e dialogo tra l’Italia e la Finlandia sui temi della sostenibilità, ecologia, innovazione tecnologica e del rapporto con il contesto e le tradizioni locali.

Martedì 13 Ottobre 2015 - Casa dell’Architettura, Roma
Architettura e musica: esempi finlandesi
Lectio Magistralis di Samuli Miettinen​

www.casadellarchitettura.it

Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design
Tag
#What's On 

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054