Come si progetta una scuola sostenibile
  1. Home
  2. What's On
  3. Come si progetta una scuola sostenibile

Come si progetta una scuola sostenibile

Lo studio ATI project racconta due case studies esemplari di un polo scolastico e una scuola dell'infanzia a Firenze

ATIproject

Come si progetta una scuola sostenibile
Scritto da Redazione The Plan -

C’è un presupposto indispensabile per realizzare una scuola, o un edificio scolastico: il senso di comunità. L’architettura, con il disegno di ambienti inclusivi e accoglienti, le sue forme e materiali, può fare molto in questo senso. E molto può essere fatto anche in termini di sostenibilità, con organismi e strutture sempre più evolute, dalle performance ottimizzate.

Ma come si progetta qualcosa che deve tenere insieme tutto questo? Come si progetta una scuola, un polo didattico sostenibile che possa ottenere una certificazione LEED

 

 Scuola Dino Compagni, courtesy of ATIproject

 

In Italia negli ultimi anni sono stati eseguiti molti interventi che si distinguono per l’elevata qualità architettonica degli spazi o per aspetti di sostenibilità ambientale. Tra questi ci sono la Scuola dell’Infanzia Capuana e il Polo Scolastico Dino Compagni, a Firenze, che lo studio ATIproject ha scelto di raccontare in un volume monografico ricco di case studies intitolato Creating a better reality, di cui pubblichiamo in anteprima un estratto. 

Interessante la modalità narrativa, che affianca immagini, numeri a disegni e istantanee, che mettono in mostra i principi che ispirano il lavoro dello studio e di tutti i suoi collaboratori, ma soprattutto il valore dei progetti

 

>>> Acquista il volume - in versione cartacea o digitale - sullo store di THE PLAN

 

 

Segnaliamo anche la presenza di Branko Zrnic, Presidente e Co-fondatore di ATIproject, al webinar "Voci emergenti" del 22 marzo 2022, terzo appuntamento del ciclo webinar intitolato "Comunicare l'architettura", dedicato alle nuove modalità con cui si presenta un progetto, l'avvento degli archinfluencer e degli architeller, le più innovative regole del marketing e l'importanza del personal branding.


>>> Iscriviti qui al webinar

 

MAR 22 MARZO 2022
ore 16:30 – 18:30

“Voci emergenti”

 

 

Scuola dell’Infanzia Capuana

Luogo: Firenze
Anno: 2012-2014
Stato: completato
Dimensioni: 1700 mq

 

 Scuola materna Capuana, Courtesy of ATIproject

 

Il progetto prevede uno sviluppo dell’impianto esistente, orientato secondo i principi di sostenibilità ed ecologia. La disposizione dei volumi è ottimizzata al fine di garantire la giusta articolazione distribuzione in relazione alle prestazioni termiche. L’involucro esterno è articolato con aggetti e sistemi schermanti per il miglior controllo solare e la protezione delle aule nei mesi più caldi. L’adozione di sistemi strutturali in legno e l’impiego di materiali di derivazione vegetale restituiscono un progetto chiave nello scenario odierno della bioarchitettura italiana.

 

 Scuola Capuana, courtesy of ATIproject

 

La tipologia costruttiva mette al centro il Lite Cycle Assessment (LCA): per le strutture si opta per l'impiego dell’XLAM, capace di garantire standard prestazionali elevati in termini di sicurezza e tempi realizzativi ridotti. Scelte al servizio della funzione e relazionate al tessuto urbano e cittadino diventano il valore aggiunto di un intervento unico nel suo genere.

 

Polo Scolastico Dino Compagni

Luogo: Firenze
Anno: 2017
Stato: opera realizzata
Dimensioni: 6700 mq

 

 Scuola Dino Compagni, courtesy of ATIproject

 

L’idea di scuola sviluppata all’interno del progetto reinterpreta gli spazi didattici come un sistema integrato di volumi. La disposizione dei diversi corpi caratterizza gli spazi esterni per disegno e attività. Tale strategia permette un dialogo forte con la città e la comunità locale, rileggendo il ruolo della scuola come vero e proprio centro civico. Ciascun volume è stato studiato specificatamente al fine di raggiungere elevati livelli di funzionalità, comfort e benessere, in un gioco concertato fra tecnologia ed estetica. Efficienza energetica e sostenibilità ambientale sono temi centrali del concept, strutturato secondo i criteri di certificazione LEED PLATINUM.

 

 Scuola Dino Compagni, courtesy of ATIproject

 

Il concept è stato creato dall’unione di tre elementi, l’asse principale di relazione con il tessuto urbano, il verde e l’orientamento, per un’integrazione morfo-tipologica, sociale e formale-compositiva. In linea con la filosofia dello studio ATIproject, il progetto è stato sviluppato e gestito con un approccio integrato BIM coordinando i vari elementi e verificando in ogni momento tempistiche e costi. >>> Leggi di più su questo progetto e guarda il video a cura di ATIproject.

 

>>> Acquista il volume Creating a better reality - in versione cartacea o digitale - sullo store di THE PLAN

 

|||   ISCRIVITI A THE PLAN   |||   Ricevi direttamente le più belle storie del mondo dell'architettura e del design, gli ultimi progetti realizzati, classifiche e recensioni, consigli su video, gallery e interviste

 

Ti potrebbe interessare:
Creating a Better Reality

ATIproject è uno studio di progettazione ingegneria e architettura internazionale, con sedi in Italia, Serbia, Francia, Svizzera, e Danimarca.
Nato nel 2011 dalla collaborazione tra Branko Zrnic e Luca Serri, lo studio è arrivato... Read More

Copia Cartacea
25.00 €
Copia Digitale
7.90 €
Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054