NGV Triennal 2023, fino al 7 aprile 2024 alla NGV International di Melbourne
  1. Home
  2. What's On
  3. NGV Triennal 2023, un'istantanea del mondo di oggi

NGV Triennal 2023, un'istantanea del mondo di oggi

La Triennale della National Gallery of Victoria è in scena fino al 7 aprile 2024 a Melbourne

NGV Triennal 2023, fino al 7 aprile 2024 alla NGV International di Melbourne
Scritto da Redazione The Plan -

La Triennale della National Gallery of Victoria è in scena fino al 7 aprile 2024 alla NGV International di Melbourne: come un'istantanea che cattura il mondo di oggi, la NGV Triennal 2023 offre al pubblico l'opportunità unica di esplorare, indagare e capire la realtà che ci circonda, attraverso quasi cento progetti di design, arte e architettura contemporanea provenienti da ogni angolo del globo. Di questi, 25 progetti vengono presentati in anteprima mondiale; inoltre, molte delle opere entreranno a far parte della collezione permanente del museo.

Questa edizione della NGV Triennal propone un percorso espositivo che comprende il lavoro di oltre 120 artisti, designer e collettivi di primo piano a livello internazionale, con un'ampia gamma di forme d'arte e discipline, che vanno dalla robotica all'intelligenza artificiale, dai tessuti alla scultura, dall'animatronica all'arte concettuale. Le opere sono suddivise in tre sezioni, secondo i tre pilastri tematici di questa triennale: Magia, Materia e Memoria. Magia rivela alcuni dei modi in cui la spiritualità umana ha plasmato il nostro mondo; Materia evidenzia il ruolo centrale che la natura e i materiali naturali giocano nel definire la cultura; Memoria, infine, mette in luce la storia delle persone, dei luoghi e degli oggetti che compongono il complesso quadro della realtà contemporanea.

 

Da non perdere alla NGV Triennal 2023

La mostra vede la partecipazione, tra gli altri, di Yoko Ono (Giappone), Sheila Hicks (Stati Uniti), Tracey Emin (Regno Unito), Betty Muffler (Australia), David Shrigley (Regno Unito), Maison Schiaparelli (Francia), Maurizio Cattelan (Italia), Shakuntala Kulkarni (India), Lin Fanglu (Cina), Ivan Navarro (Cile), Petrit Halilaj (Kosovo), Ihor Okuniev (Ucraina), Ezz Monem (Egitto), Thomas J Price (Regno Unito), Iris van Herpen (Paesi Bassi), Jean Jullien (Francia), Fernando Laposse (Messico), Azuma Makoto (Giappone), Flora Yukhnovich (Regno Unito), Yee I-Lann (Malesia), Farrokh Mahdavi (Iran), Hugh Hayden (USA), Elmgreen e Dragset (Danimarca, Norvegia).

Tra le iniziative proposte nell'ambito della NGV Triennal 2023, c'è Megacities, mostra fotografica tesa a innescare una riflessione stimolante sull'ambiente urbano, attraverso oltre 500 immagini di grandi città. Il museo, infatti, ha invitato dieci fotografi di spicco a immortalare l'ambiente urbano di dieci megalopoli globali: Il Cairo, Delhi, Dhaka, Giacarta, Lagos, Città del Messico, San Paolo, Seoul, Shanghai e Tokyo.

Non manca, inoltre, uno spazio per i piccoli: con la mostra RIFIFI: Jean Jullien for Kids, l'artista visivo francese Jean Jullien trasforma l'area della NGV Gallery dedicata ai bambini in una colorata avventura nel mondo subacqueo, all'insegna del divertimento e dell'attenzione all'ambiente.

 

>>> Scopri anche la mostra Emerging Ecologies: Architecture and the Rise of Environmentalism, visitabile al MoMA di New York fino al 20 gennaio 2024

Credits

Location: NGV International, Melbourne, Australia
Date: Until 7 April 2024

All images courtesy NGV International

Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054