MAD Metaverse Architecture and Design Awards 2023
  1. Home
  2. What's On
  3. Metaverse Architecture and Design Awards (MAD) 2023, al via la prima edizione del contest

Metaverse Architecture and Design Awards (MAD) 2023, al via la prima edizione del contest

C’è tempo fino al 31 gennaio per candidare progetti innovativi e creativi nel Metaverso, il nuovo mondo digitale dove si sperimentano le frontiere del costruire senza vincoli e gravità

MAD Metaverse Architecture and Design Awards 2023
Scritto da Redazione The Plan -

Il 2023 si prospetta un anno di innovazione e l’evoluzione del metaverso va di pari passo con questo spirito di novità che permea tutti i settori, in primis l’architettura. A celebrare il mondo digitale in cui sperimentare le nuove frontiere del costruire e dell’abitare, prende il via la prima edizione del MAD, Metaverse Architecture and Design Awards 2023. Fino al 31 gennaio sarà possibile candidare progetti, idee, prodotti e spazi per il Web3, una grande opportunità per progettisti e designer di mostrare lavori creativi e non convenzionali.

A valutare i progetti sarà una giuria multidisciplinare formata da professionisti dei new media, designer, specialisti del Web3 e del settore. I finalisti verranno informati a febbraio 2023, mentre la cerimonia di premiazione si terrà a marzo 2023 su una piattaforma virtuale del Metaverso stesso, guidata dalla community dello sponsor Spatial.io. I MAD Awards intendono celebrare le persone e i progetti che si spingono oltre i limiti del mondo fisico, portando città, edifici, progetti a svincolarsi dalle consuete barriere della gravità e delle geografie spaziali a noi note.

Metaverse Architecture and Design Awards Courtesy of Spatial.io


Dalle categorie Innovation Awards come Workplace Extension, alle categorie Built e Unbuilt che riconoscono una gamma di progetti e prodotti, i MAD Awards onoreranno coloro che sono all'avanguardia nel design in tutte le sue forme. Ci saranno anche premi di riconoscimento speciale per i migliori talenti, tra cui Designer of the Future e una sezione dedicata ad aspiranti creativi chiamata Student of the Year.

 

>> Il primo stadio nel Metaverso è del Manchester City. Scopri il progetto

 

MAD AWARD 2023, la giuria

Sarà la caporedattrice di Interior Design e chief design officer di SANDOW Design Group Cindy Allen a guidare la giuria formata da architetti, designer, specialisti di Web3 e media di tutto il mondo, che avrà il compito di mostrare e premiare la capacità dei progetti di fondere il design con il mondo virtuale. Il variegato gruppo di visionari comprende Yves Béhar, fondatore di fuseproject, azienda di design e branding industriale, e co-fondatore di Tonic, nuova community di NFT; Hagy Belzberg, socio fondatore di BA Collective, studio di architettura di Los Angeles rinomato per sperimentazioni e design non convenzionali; Stanley Felderman, partner di Felderman Keatinge & Associates, seguito per la sua abilità nel collegare i mondi del design fisico e digitale tramite strategie olistiche e sostenibili; Amanda Ferber, fondatrice e CEO di The Architecture Hunter, influencer nel settore dell'architettura, inclusa nella lista "30 Under 30" di Forbes dato il suo profilo Instagram con più di tre milioni follower; Lorne Sugarman, CEO del Metaverse Group, Jinha Lee, Co-Founder e Chief Product Officer di Spatial.ioAvinash Rajagopal, Editor-in-Chief di Metropolis; Evan Orensten, Co-Founder ed Executive Editor di Cool Hunting; Molly Murphy, Managing Director e Principal di Gensler New York; Tessa Bain, Co-Founder di digby.

Metaverse Architecture and Design Awards Courtesy of Spatial.io

 

Iscriviti alla newsletter

 

Metaverso e architettura, qual è il futuro?

Progetti, prodotti e spazi per il regno virtuale. Ma anche luoghi, isole, città e abitazioni. Per questo architetti e interior designer sono chiamati in causa a ripensare al futuro del loro mestiere e della nostra realtà quotidiana. Di base il metaverso è un qualsiasi spazio digitale tridimensionale in cui le persone possono interagire con l'ambiente virtuale e tra di loro, acquistando, vendendo e scambiando proprietà, oltre a creare oggetti virtuali unici sotto forma di file digitali, che possono avere un valore reale come token o NFT.

Per questo il metaverso è un territorio verso il quale sempre più architetti stanno guardando. Tra i pionieri di questo nuovo spazio virtuale c’è Zaha Hadid Architects con Architecting the Metaverse, progetto del 2022 che ha visto lo studio a Seul per collaborare con il DDP Design Museum, unendo arte e architettura, iniziando a lavorare per restituire le intersezioni tra dati, intelligenza artificiale e architettura.

Metaverse Architecture and Design Awards Courtesy of Spatial.io

 

>> Maison&Objet Paris, la fiera internazionale in scena dal 19 al 23 gennaio dove incontrare le più grandi icone del design, dell'arredo e del lifestyle

 

Un altro studio particolarmente impegnato nel Metaverso è BIG, Bjarke Ingels Group. Nel 2022 i danesi hanno infatti progettato Viceverse per Vice Media Group, il primo spazio di lavoro della piattaforma media internazionale ed editore in cui poter sperimentare una nuova forma di lavoro, con uffici dematerializzati ‘contenuti’ da futuristici spazi. In Decentraland, questo il nome dello spazio virtuale, è possibile organizzare riunioni interne e con clienti esterni, collaboratori, proprio come una reale sede di lavoro.

Da segnalare anche che pax.world, società leader nella progettazione del metaverso, ha unito alcuni dei più rinomati studi di architettura mondiali, tra cui Grimshaw, HWKN, Farshid Moussavi e WHY per creare spazi virtuali di cultura e commercio ispirati all'antica Via della Seta. I metaserai saranno spazi comuni utilizzati per ospitare eventi culturali virtuali come concerti e gallerie d'arte digitale, fiere e mercati, conferenze e hackathon, eventi educativi come conferenze e panel oltre a feste e festival.

In attesa di vedere cosa si prospetta nei prossimi mesi, i certo il MAD Award 2023 segnerà la via per capire che direzione prenderà il Metaverso nel mondo del design e dell’architettura.

All images courtesy of Spatial.io

Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054