Luci a misura d’uomo che guardano il futuro
  1. Home
  2. What's On
  3. Luci a misura d’uomo che guardano il futuro

Luci a misura d’uomo che guardano il futuro

Luci a misura d’uomo che guardano il futuro
Scritto da Redazione The Plan -
Ha partecipato al progetto Delta Light

Sempre maggiore è l’interesse, nell’ambito della progettazione architettonica, verso l’uomo, il suo benessere e le sue esigenze attuali e future. In quest’ottica si inserisce il concept della nuova collezione di luci che ha presentato la multinazionale Belga Delta Light al Fuorisalone 2021. Eleganti soluzioni illuminotecniche, a misura d’uomo e progettate per durare nel tempo, sono state le protagoniste all’interno del Delta Light Studio e in occasione di progetti culturali e di beneficenza, come i camerini del Teatro degli Arcimboldi o la mostra “La casa Fluida” presso Palazzo Bovara. La mission dell’azienda è infatti proprio quella di realizzare sistemi luminosi progettati ad hoc per le persone e in grado di resistere al fluxus temporis che pervade le nostre vite.

#wantyouclose, il giardino indoor per il benessere

In linea con il crescente interesse verso l’uomo e il contesto che lo circonda, è stata realizzata l’installazione multisensoriale #wantyouclose by Delta Light all’interno del Delta Light Studio di via Bugatti: un giardino indoor contemporaneo ricoperto da un manto di fiori che invade gli spazi dello showroom nel quale è stato impiegato anche l’innovativo sistema luminoso Soliscape, ideato da Ben Van Berkel, fondatore di UNStudio.

Soliscape è un sistema studiato per garantire il benessere delle persone, grazie alla possibilità di calibrare la luce nei diversi momenti della giornata e analizzare differenti dati, tra cui la qualità dell’aria e l’intensità del rumore. Questo sistema è inoltre in grado di mettere in relazione l’illuminazione con l’acustica e l’IOT, al fine di ottenere ambienti sempre più salubri e funzionali.

Nime, libertà di personalizzare

Per una personalizzazione più intensa degli ambienti è nata Nime, lampada ad incasso di dimensioni notevolmente ridotte, creata da Dean Skira, designer croato, grazie alla quale è possibile indirizzare la luce in maniera mirata, eliminando la spiacevole sensazione di abbagliamento. Nime è stata utilizzata anche per illuminare i candelabri d’autore messi all’asta a favore dell’Istituto di ricerche farmacologiche Mario Negri, in occasione dell’evento di natura benefica “A flame for research”.

Maggiori informazioni su: www.deltalight.it

Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054