Biennale Architettura 2021 apre il 22 maggio a Venezia
  1. Home
  2. What's On
  3. La Biennale di Architettura 2021 apre ufficialmente i battenti il 22 maggio a Venezia

La Biennale di Architettura 2021 apre ufficialmente i battenti il 22 maggio a Venezia

Hashim Sarkis

Biennale Architettura 2021 apre il 22 maggio a Venezia
Scritto da Redazione The Plan -

Roberto CicuttoPresidente della Biennale di Venezia ha annunciato via streaming che, dopo il rinvio dell'anno scorso, la Biennale di Architettura 2021 sarà ufficialmente aperta al pubblico il 22 Maggio 2021.

Un grande regista con cui ho avuto l’onore di lavorare, Ermanno Olmi, diceva:

“Non pensate che i tempi morti siano inutili, i tempi morti sono molto importanti se servono a comprendere che cosa dovevamo fare, che cosa dovremmo fare e quali sono gli obiettivi del nostro agire”
Ermanno Olmi

Con questa citazione, il presidente Cicutto sottolinea come l’anno appena trascorso, in cui la Biennale non si è svolta a causa della pandemia, sia da vedere non come una mancata occasione, ma come “Un anno in più”, un anno di maggior impegno e riflessione che ha portato ad un programma nuovo e articolato, presentato per la prima volta in questa edizione.

A presentare il nuovo programma è Hashim Sarkis, curatore della 17. Mostra Internazionale di Architettura intitolata “How will we live together?”

“Sarà un programma esteso, che vuole ampliare ciò che verrà presentato ai Giardini e all’Arsenale e approfondire la discussione sul ruolo fondamentale dell’architettura nella società”
Hashim Sarkis

Leggi gratuitamente l'intervista inedita a Hashim Sarkis pubblicata su #THEPLAN122

Il nuovo programma permetterà di aumentare la portata di tutta la Mostra, portandola da Venezia al resto del mondo. Questo è stato possibile grazie alla trasformazione della Mostra da evento a processo collettivo, condiviso insieme a tutti i partecipanti che da maggio 2020 si sono interrogati su come sfruttare il tempo perduto.

How will we live together?

How will we live together?

La domanda è stata formulata prima della pandemia, ma l’emergenza attuale l’ha resa ancora più importante. La risposta a tale quesito è il tema centrale della 17. Biennale di Architettura, cioè l’impegno dell’architettura a svolgere un ruolo centrale nella società attuale.

Per questo motivo l’anno scorso è stato assegnato il leone d’oro alla memoria a Vittorio Gregotti che ha messo l’architettura in relazione alle altre arti e al contesto sociale e politico del suo tempo.

Allo stesso modo quest’anno sarà assegnato il leone d’oro alla memoria a Lina Bo Bardi che impersona lo spirito del tema di questa Biennale: il ruolo dell’architetto come coordinatore, incarnando la tenacia dell’architetto in tempi difficili. In riferimento ai suoi “potenti edifici” che fondono architettura, natura, vita e società insieme.



Il programma della Biennale che inizierà il 22 Maggio, sarà dunque un programma espanso, che si svilupperà in 7 direzioni principali:

Broadcasting of installation

Il processo di installazione dei Padiglioni, sarà trasmesso tramite piattaforme web per vedere, per la prima volta, cosa accade dietro le quinte dell’allestimento della Biennale.

Publication and Other Media

Oltre il catalogo tradizionale, saranno realizzate altre due pubblicazioni: Expansion, con saggi di varie personalità legate all’architettura e Cohabitat, che documenta il lavoro di ricerca di università internazionali che, attraverso le loro opere, hanno aiutato la collaborazione tra i cittadini.

Collaboration with Dance Biennale

Verrà realizzata una collaborazione con Biennale Danza interagendo con gli artisti: come si esprime il corpo nello spazio.

Meetings on Architecture

Meeting on architecture, simposi e workshop saranno potenziati e da quest’anno verranno anche trasmessi online. Gli argomenti tratti saranno presi dai cinque temi della Biennale.

Collective Exhibitions and Events

Esibizioni ed eventi collettivi. Nello spirito dello “stare insieme”

Satellite Shows

Mostre satellite, che gireranno il mondo anche dopo il termine della Mostra

Special Event

Un evento speciale promosso dalla Vuslat Foundationche che si concentrerà sulla vita e sulla storia, per cambiare la nostra idea di spazio: dallo spazio del vedere a quello dell’ascoltare

La Biennale si allontana dal classico programma diventando più fluida e diversificata, e proseguirà anche dopo il termine.

In ultimo, la collaborazione con il Victoria and Albert Museum, porterà al Padiglione delle arti applicate la presentazione di tre moschee britanniche curate da Shahed Saleem e da Christopher Turner, curatore del Victoria and Albert Museum. I temi centrali saranno l’Ibridazione e la multiculturalità. Saranno mostrati video e interviste sulle moschee e sulla comunità islamica in Inghilterra.

Scopri il Padiglione Estonia

Scopri il Padiglione della Repubblica Domenicana

Thanks to Biennale Architettura 2021 -  17. Mostra Internazionale di Architettura 
For single credit see on the image description

Iscriviti alla newsletter:
Ho letto la privacy policy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali.
Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design
Non perdere interessanti opportunità di formazione
Scopri in anteprima i contenuti del Magazine e della Webzine di THE PLAN
Tag
#Mostra  #Hashim Sarkis 

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054