Fima Carlo Frattini presenta il nuovo impianto galvanico
  1. Home
  2. What's On
  3. Fima Carlo Frattini presenta il nuovo impianto galvanico a IMPATTO ZERO

Fima Carlo Frattini presenta il nuovo impianto galvanico a IMPATTO ZERO

Scritto da Redazione The Plan -

FIMA Carlo Frattini è un’azienda con una visione aperta verso il futuro che da sempre ha sposato un approccio eco sostenibile, alimentandosi con energia auto-generata e realizzando prodotti sicuri per la salute e con un basso impatto ambientale. #Green è, infatti, uno dei tre valori che ne riassume la filosofia progettuale e interessa non solo i prodotti ma anche il reparto produttivo da oggi dotato di un nuovo impianto galvanico a impatto zero, unico nel settore della rubinetteria in Italia. L’impianto galvanico di Fima Carlo Frattini - interamente automatizzato e realizzato con le tecnologie più innovative - è totalmente green grazie all’utilizzo di Cromo Trivalente, che al contrario del Cromo Esavalente, è completamente privo di elementi cancerogeni e sicuro per la salute e per l’ambiente. A ciò si aggiungono sia scrupolosi programmi e trattamenti ecologici a ciclo chiuso in grado di depurare con speciali resine le acque utilizzate sia processi che riducono notevolmente le percentuali di scarto. Il sistema di bagno galvanico a 44 vasche, situato all’interno dell’innovativo polo produttivo dell’Azienda, è in grado di realizzare le finiture cromo, cromo nero, nickel e oro. Questo importante investimento conferma la forte sensibilità dell’Azienda verso la sostenibilità ambientale senza rinunciare alla qualità dei prodotti, realizzati con i migliori materiali e tecnologie all’avanguardia per garantire un utilizzo quotidiano impassibile al trascorrere del tempo.

I PLUS DEL CROMO TRIVALENTE
Rispetto al Cromo Esavalente dichiarato dell’Unione Europea materiale tossico e altamente cancerogeno – a oggi impiegato dal settore nel 90% dei casi – il Cromo Trivalente utilizza una soluzione di Sali base sensibilmente meno impattanti in termini di:
- utilizzo da parte degli operatori delle soluzioni in quanto non è cancerogeno e/o mutageno;
- emissioni in atmosfera, perché non forma areosol di cromo;
- trattamenti particolari delle acque di risulta dai lavaggi post deposizione;
- rifiuti prodotti che sono notevolmente ridotti con un conseguente minor impatto sull’ambiente in termini di fanghi che altrimenti dovrebbero essere o termo distrutti o stoccati in discariche.
Oltre a una grande forma di rispetto verso l’ambiente e la salute umana, l’utilizzo del Cromo Trivalente garantisce una migliore qualità del prodotto.

PROCESSO GALVANICO
Il processo di nichelatura e cromatura si svolge principalmente per ottenere una maggiore resistenza alla corrosione e all’abrasione e per dare maggior appeal estetico al prodotto.
Si sviluppa nelle seguenti fasi:

LAVAGGIO: prima di essere cromato il pezzo deve essere lavato al fine di togliere le impurità derivanti dalla lucidatura e dalle paste abrasive. Questo processo avviene attraverso due passaggi: sgrassaggio chimico con ausilio di ultrasuoni e lavaggio idrocinetico ad alta pressione. Al termine del ciclo i prodotti vengono passati in una vasca di sgrassaggio elettrolitico per attivare la superficie dell’ottone.

PROCESSO DI NICHELATURA: consiste nella deposizione di due strati di nickel che conferiscono al prodotto finito una maggiore resistenza alla corrosione e più lucentezza. Il tempo totale di stazionamento impiegato da Fima Carlo Frattini è di 21 minuti che garantisce al prodotto caratteristiche qualitative superiori alla media.

CROMATURA: è un rivestimento di cromo ottenuto attraverso un procedimento galvanico che conferisce al rubinetto la tipica finitura a specchio. L’Azienda utilizza per questo processo il Cromo Trivalente che al contrario del Cromo Esavalente, è privo di elementi cancerogeni e riduce notevolmente le percentuali di scarto. I pezzi dopo essere stati cromati subiscono un ulteriore passaggio di conversione per aumentarne le caratteristiche di resistenza alla corrosione. Questo procedimento abbinato a un adeguato spessore della cromatura (0,5 micron) garantisce maggiore resistenza e durata nel tempo.

DORATURA: è un processo di elettrolisi alternativo alla cromatura e consiste nel ricoprire un metallo meno nobile con uno più prezioso. A seguito del processo di elettrodeposizione si ottengono depositi di oro con spessori medi di 0,15-0,2 micron di oro 24K, sufficienti a garantire la durata nel tempo sia dal punto di vista della resistenza all’abrasione sia alla corrosione anche senza l’applicazione della vernice trasparente protettiva.

ASCIUGATURA: dopo minuziosi e severi controlli, il prodotto viene asciugato mediante immersione del telaio in un forno ad aria calda per eliminare ogni residuo che potrebbe creare macchie sulla superfice così da garantire alti standard di qualità.

 

www.fimacf.com

Iscriviti alla newsletter:
Ho letto la privacy policy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali.
Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design
Non perdere interessanti opportunità di formazione
Scopri in anteprima i contenuti del Magazine e della Webzine di THE PLAN
Tag
#Arredobagno  #Fima Carlo Frattini  #What's On 

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054