Festival dell'Architettura di Roma, programma e ospiti
  1. Home
  2. What's On
  3. Perché andare al Festival dell'Architettura di Roma, tra talk e pranzi di quartiere

Perché andare al Festival dell'Architettura di Roma, tra talk e pranzi di quartiere

L'evento, dall’11 al 19 giugno, esce all'aperto e si diffonde in città: ecco il programma completo, un intreccio di visioni e dialoghi per la Roma del futuro. Ospiti Mario Botta, Massimo Alvisi, Marlon Blackwell e Cino Zucchi

Festival dell'Architettura di Roma, programma e ospiti
Scritto da Redazione The Plan -

Segnatevi queste date: dall'11 al 19 giugno, a Roma, ci sarà il Festival dell’Architettura, una nove giorni dedicata alle trasformazioni urbane e sociali per capire come l’architettura, soprattutto oggi, sia fondamentale per trasformare la vita nelle nostre città, città che stiamo vivendo e riscoprendo a pandemia (forse?) conclusa.

Come coniugare crescita, sostenibilità e socialità? Come coinvolgere progettisti e cittadini, ancora una volta, per condividere una visione di città diversa, nuova, dove non è più possibile il consumo del suolo e dove la riconversione urbana è fondamentale? Una città dove entra la natura?

Questi alcuni dei punti che saranno trattati nei talk e nei workshop (tutti gratuiti!) diffusi per la città. Perché, oltre ai temi interessanti e agli ospiti d'eccezione, tra cui Mario BottaMassimo AlvisiMarlon Blackwell – Gold Medal AIA, Alessandra Covini di Studio Ossidiana, Chiara AlessiCino Zucchi e Mad Architects, il Festival sarà diffuso proprio tra i quartieri vogliosi di riconquistare spazi dimenticati e progettare nuovi luoghi. 

Ecco cosa vi consigliamo di vedere, quali installazioni fotografre e a quali «pranzi di quartiere» partecipare.

 

FAR - Festival dell'Architettura di Roma FAR - Festival dell'Architettura di Roma

 

Festival dell'Architettura di Roma, tra talk e pranzi di quartiere: programma completo

Questa sarà la quarta edizione del Festival, e la grande novità è che l'evento quest'anno esce dalla sede storica dell’Acquario romano, che resta comunque la casa base per i talk della mattina. La presentazione del programma, avvenuta nella nuova sede del rettorato di Roma Tre all’Ostiense, aperto al pubblico per la prima volta, ha illustrato il ricco calendario di eventi che spaziano dalle conferenze ai workshop, dalle performances alla cultura, con appuntamenti distribuiti in alcuni dei punti più significativi della rigenerazione di Roma.

 

>>> Fuorisalone 2022 e Brera Design Week: riflessioni tra spazio e tempo

 

E non è un caso che la presentazione sia avvenuta nella nuova sede del rettorato di Roma Tre all’Ostiense: l’opera avveniristica disegnata dall’architetto Mario Cucinella, e realizzata dal Gruppo Cam, dialoga con lo spazio urbano attraverso tre torri di forma ellittica che si snodano in verticale, e si estende su più di 25mila metri quadrati tra superficie fuori terra e interrata. Ampie aree e grandi vetrate pensate per includere e mettere in comunicazione gli spazi e ridisegnare l’area Ostiense-Marconi-Garbatella. 

 

FAR - Festival dell'Architettura di Roma FAR - Festival dell'Architettura di Roma

 

Quartier generale della kermesse sarà la sede della Casa dell’architettura all’Esquilino, dove si concentreranno i talk della mattina, tra istituzioni, nomi della cultura e del sociale, le conferenze di architettura del pomeriggio e le serate di spettacolo. Ma il programma proseguirà anche nel quartiere Ostiense, spostandosi dal parco Schuster, in collaborazione con l’associazione Remuria dell’Estate romana, alle Industrie fluviali passando per Cogeco, Talent Garden, Eataly, Wpp Campus e Cam, partner locali delle city talk.

Per condividere luoghi e spazi attorno alle installazioni che gli architetti ospiti lasceranno in dono negli spazi pubblici della città, ogni giorno sono previsti pranzi di quartiere, mentre percoinvolgere sia i professionisti sia i cittadini si ragionerà di sostenibilità e di trasformazioni urbane. Tra gli ospiti, come accennato, dal mondo dell’architettura e del design ci saranno: Mario BottaMassimo AlvisiMarlon Blackwell – Gold Medal AIA, Alessandra Covini di Studio Ossidiana, Chiara AlessiCino Zucchi, Mad Architects.

Il Festival è un ecosistema culturale in evoluzione e, da quest’anno, diventa sempre più patrimonio della città valicando i confini della Casa dell’architettura, sottolinea Alice Buzzone, direttrice del FAR. L’architettura è politica, ha un importante ruolo sociale e può migliorare la qualità della vita. È necessario non solo dibattere ma fare, sviluppare strategie insieme a Roma Capitale per innovare l’urbanistica.

 

>>> Eurovision 2022 a Torino: il Pala Isozaki tra passerelle aeree, cascate d'acqua e giardini all'italiana

 

FAR - Festival dell'Architettura di Roma FAR - Festival dell'Architettura di Roma

 

Giornate e temi

>>> SABATO 11 GIUGNO a Parco Schuster, il via, con un evento in collaborazione con la Fondazione Tetrabondi.  Per trasformare un parco di Roma in un esperimento attivo di inclusione, sullo stesso terreno, si incontreranno divertimento, sport e accessibilità. Una mattina di giochi e discipline per tutti. Nel pomeriggio, un reading dell’attore e regista Valerio Mastandrea del libro Ognuno ride a modo suo di Valentina Perniciaro, presidentessa della Fondazione Tetrabondi, blogger e promotrice di una rivoluzione culturale e di comunicazione sul mondo delle disabilità.

>>> DOMENICA 12 GIUGNO l’inaugurazione del FAR nell’Acquario Romano con i saluti del sindaco di Roma Roberto Gualtieri e dei presidenti dei Municipi I e VIII Lorenza Bonaccorsi e AmedeoCiaccheri. La giornata prosegue con un omaggio al femminile con il dibattito dedicato al trentennale dalla scomparsa dell’architetta Lina Bo Bardi, una delle figure più significative e innovative dell’architettura del Novecento.

>>> LUNEDÌ 13 GIUGNO è dedicato ai temi Includere, abitare. Tra i vari appuntamenti, il racconto della città intersezionale attraverso il percorso di organizzazioni sostenitrici di cultura e azioni socio-politiche tra le quali la Casa internazionale delle donne di Roma. Nel pomeriggio, gli interventi sulla città di genere di Giulia Blasi e Francesca Perani di RebelArchitette. Al centro dell’incontro il tema degli spazi rigenerati a base culturale con la rete de Lo stato dei luoghi.

>>> MARTEDÌ 14 GIUGNO è la volta di Lavorare con un confronto sulla situazione delle partite Iva e dei liberi professionisti costretti a orari di lavoro e regole pari ai colleghi con contratti da dipendenti. Presenti i rappresentanti degli Ordini degli architetti, degli avvocati e del sindacato dei giornalisti. Durante la giornata spazio anche al futuro delle occupazioni di suolo pubblico e delle diverse sfaccettature del mestiere dell’architetto.

>>> MERCOLEDÌ 15 GIUGNO i temi saranno Turismo e culturaSi parte con diplomatici e addetti culturali di ambasciate e consolati per scoprire come incide sul Paese e sulla città la presenza internazionale a Roma e si prosegue interrogandosi su quali ricadute avranno i grandi eventi futuri previsti nella Capitale, dal Giubileo ad Expo2030, passando per le manifestazioni sportive. A seguire, spazio a una giornata all’insegna di itinerari romani. Intanto, a parco Schuster: Emergenze, una raccolta di studi romani selezionati da curatori tramite una call.

 

FAR - Festival dell'Architettura di Roma FAR - Festival dell'Architettura di Roma

 

>>> GIOVEDÌ 16 GIUGNO si parla di Infrastrutturare e innovare. Tra dei temi l’abitare nell’era dei dati e del digitale: con la filosofa Maura Gancitano di Tlon, Salvatore Iaconesi Ilaria Persico di Nuovo abitare e con la data journalist Donata Columbro. Nel pomeriggio, spazio al design con Chiara AlessiCarlo Boccazzi Varotto di Hackability, e alle reti dei Fablab del Lazio, in collaborazione con Lazio Innova e ISIDE Research lab - ISIA. 

>>> VENERDÌ 17 GIUGNO vedrà invece G-Roma: visione dai Municipi come filo conduttore di una giornata dedicata alla dimensione locale. La mattina è in programma un confronto tra i presidenti di municipio di Roma per affrontare tematiche comuni e arrivare a una sintesi delle diverse problematiche ed eccellenze dai diversi territori. Nel pomeriggio, a raccontare la città dei lavoratori creativi, Zero e Scenario.  

>>> SABATO 18 GIUGNO arriva Roma da rigenerare con diversi dibattiti nel quartiere Ostiense: dalla Centrale Montemartini alla sede Cam. Al centro, i temi dell’urbanistica della Capitale e degli spazi dedicati alla cultura.

>>> DOMENICA 19 GIUGNO, giorno di chiusura al Palladium con Immaginare: occasione di confronto sulle idee e anche sui progetti lanciati durante il Festival attraverso i workshop. Un momento conclusivo dedicato infine alla presentazione della piattaforma OAR-Ordine degli Architetti di Roma sui concorsi, strumento importante per la progettazione e la costruzione della città del futuro.

 

|||   ISCRIVITI A THE PLAN   |||   Ricevi direttamente le più belle storie del mondo dell'architettura e del design, gli ultimi progetti realizzati, classifiche e recensioni, consigli su video, gallery e interviste

Credits

Location: Roma
Dates: 11-19 giugno 2022

Photography by FAR, courtesy of FAR

Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054
ITC Avant Garde Gothic® is a trademark of Monotype ITC Inc. registered in the U.S. Patent and Trademark Office and which may be registered in certain other jurisdictions.