CZA, alla ricerca di nuove soluzioni spaziali per la vita contemporanea
  1. Home
  2. What's On
  3. CZA, alla ricerca di nuove soluzioni spaziali per la vita contemporanea

CZA, alla ricerca di nuove soluzioni spaziali per la vita contemporanea

In programma per giovedì 9 giugno alle 18.30 il documentario di “The Architects Series” dedicato allo studio, seguito dell’intervento di Cino Zucchi, chief architect

Cino Zucchi Architetti

CZA, alla ricerca di nuove soluzioni spaziali per la vita contemporanea
Scritto da Redazione The Plan -

L’attività dello studio CZA – Cino Zucchi Architetti si fonda sulla continua ricerca di nuove soluzioni spaziali per la vita contemporanea nel delicato contesto del panorama europeo. A CZA è dedicato il prossimo episodio di The Architects Series, in programma per giovedì 9 giugno alle 18.30. In questa occasione, Cino Zucchi e i suoi collaboratori racconteranno come lo studio coniughi la dimensione sperimentale con una completezza professionale in grado di rispondere a programmi progettuali complessi di qualsiasi scala. CZA, fondato da Cino Zucchi a Milano nel 1978, si caratterizza per un approccio attento allo spazio pubblico e al paesaggio e lavora non solo nel campo dell’architettura e urbanistica, ma anche nei settori dell'interior e dell'exhibition design.

L’evento online, organizzato da THE PLAN per Iris Ceramica Group, includerà la proiezione del documentario seguito da una conferenza tenuta da Cino Zucchi sul tema Time and Architecture, or ‘The Campsite Shower Theory’. Sono cinque i progetti dello studio che verranno toccati durante il webinar, tutti da scoprire.

Registrati per seguire A documentary on CZA – Lecture by Cino Zucchi, il 24esimo episodio di The Architects Series, in programma per giovedì 9 giugno alle 18.30

Registrati qui

 

Lavazza Campus

Lavazza Campus Photography by Cino Zucchi, courtesy of CZA

La storia di Torino e quella di Lavazza sono alla base del progetto per il Lavazza Campus, nel quartiere di Borgo Aurora, che comprende la nuova sede della storica azienda produttrice di caffè e l’ex centrale elettrica risistemata. L’isolato esistente è stato ridisegnato e aperto alla città, con un intervento non solo architettonico ma anche urbanistico. Fulcro del progetto è l’ampia piazza alberata al centro dell'isolato, a cui è affidato il dialogo tra l’edificio che ospita gli uffici di Lavazza e il fabbricato dell'ex centrale Enel, che oggi racchiude un ristorante, la mensa aziendale aperta al pubblico e uno scenografico spazio per eventi.

 

Pedrali Automated Warehouse

Pedrali Automated Warehouse Photography by Cino Zucchi / Filippo Romano, courtesy of CZA

Il magazzino automatizzato di Pedrali a Mornico al Serio, in provincia di Bergamo, è una grande macchina che sorge in mezzo alla campagna lombarda. La facciata dell’edificio è stata concepita come uno schermo visivo che rispecchia il paesaggio circostante con le sue variazioni stagionali, richiamando l’attenzione dell’azienda alla sostenibilità del ciclo produttivo. Tutti e quattro i fronti del magazzino sono infatti percorsi da lame in alluminio disposte in direzione verticale e obliqua, colorate sui toni del verde, quasi fossero giganteschi “fili d'erba” che ritmano i prospetti ciechi.

 

Andria New Hospital

Andria New Hospital Rendering by CZA, courtesy of CZA

Il progetto per il nuovo ospedale di Andria, in Puglia, è risultato vincitore di una gara a cui CZA ha partecipato come parte di un gruppo guidato da Binini Partners. L’edificio, che sorgerà su una piana ricoperta di vigneti e uliveti, è stato disegnato in simbiosi con il paesaggio circostante, che penetra nel complesso ospedaliero grazie a una serie di cortili interni. Il futuro ospedale, composto da vari corpi di fabbrica uniti da una spina centrale, è una struttura dinamica e flessibile, capace di tenere il passo con la continua evoluzione della scienza medica e in grado di affrontare fasi emergenziali come quella della pandemia.

 

Residential building La Corte Verde

Residential building La Corte Verde Photography by Cino Zucchi / Filippo Poli, courtesy of CZA

Lo Scalo di Porta Nuova è una delle aree più vivaci di Milano, interessata da un grande processo di rigenerazione urbana. Si inserisce in questo contesto il complesso residenziale La Corte Verde in corso Como, che per la sua collocazione diventa un elemento di transizione tra i nuovi edifici e il tessuto urbano esistente. Le facciate sono caratterizzate da una palette cromatica nei toni dell’argilla, che mette il volume in relazione con la città storica e allo stesso tempo uniforma i vari materiali utilizzati nei prospetti.

 

Joia Méridia Mixed Use Quarter

Joia Méridia Mixed Use Quarter Rendering by CZA, courtesy of CZA

Il progetto per il quartiere Joia Méridia a Nizza nasce da un concorso di progettazione vinto da un raggruppamento internazionale e multidisciplinare composto, tra gli altri, da Cino Zucchi e Sou Fujimoto. Il masterplan mira a creare una nuova polarità con la costruzione di edifici multifunzionali organizzati intorno agli spazi pubblici come centralità del futuro distretto. Il quartiere è infatti organizzato su una rete di piazze: la piazza metropolitana, in particolare, rappresenta il luogo di relazione tra il quartiere e la città.

 

>>> Quello dedicato a CZA – Cino Zucchi Architetti è il 24esimo episodio di The Architect Series, ma a questa pagina è possibile rivedere anche le puntate precedenti

Please refer to the individual images in the gallery to look through the photo credits

Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054