Città e mobilità alla Milano Arch Week | THE PLAN
  1. Home
  2. What's On
  3. Città e mobilità alla Milano Arch Week

Città e mobilità alla Milano Arch Week

"Home brand experience"

Città e mobilità alla Milano Arch Week | THE PLAN
Scritto da Redazione The Plan -

Una delle sfide principali che le città dovranno affrontare nel XXI secolo è rappresentata dalla gestione della mobilità in relazione alle trasformazioni urbane e all’evoluzione dei modelli abitativi. L’obiettivo di realizzare sistemi di mobilità sostenibili - divenuto un imperativo - rappresenta un traguardo raggiungibile grazie all’accresciuta consapevolezza culturale e alle nuove tecnologie a disposizione. Nell’ambito dell’ultima edizione della Milano Arch Week, il convegno “Home brand experience: creare comunità residenziali attraverso la mobilità sostenibile” ha analizzato queste tematiche secondo diversi punti di vista, a partire dalla testimonianza di Simone Molteni, direttore scientifico di LifeGate, che ha illustrato gli ultimi risultati dell’Osservatorio nazionale sugli stili di vita sostenibili relativi a un campione di cittadini intervistati. L’immagine che esce da questi dati è quella di una sempre maggiore consapevolezza delle tematiche relative alla sostenibilità, nonostante ancora un terzo degli intervistati si dichiari disinteressato rispetto all’argomento. In particolare, relativamente alla mobilità sostenibile, il 23% delle persone sa di che cosa si tratti, e il 9% dichiara di utilizzare un’auto ibrida/elettrica o un sistema di condivisione. La relazione tra tecnologia e nuovi stili di vita è secondo l’architetto Stefano Boeri una delle principali tematiche su cui lavorare, così come centrale, nelle città contemporanee, è il tema del rapporto tra mobilità e vegetalizzazione urbana; Donatella Wallnoffer, architetto e Vice Presidente dell’Istituto Nazionale di Bioarchitettura a Milano, ha posto l’accento sulla necessità di trasferire le innovazioni nella progettazione e gestione delle città, con particolare riferimento alla mobilità come requisito del progetto. Una possibile visione futura è stata presentata dall’architetto Andrea Boschetti, che insieme a Federico Parolotto sta curando il progetto Milano Future City, una proposta di recupero di dieci aste stradali di Milano, attraverso la quale ci si propone di restituire un “vestito umano” a questi spazi, considerati come enormi opportunità di rinnovamento per le città. L’ingegnere Michel Noussan, di Fondazione Eni Enrico Mattei, ha evidenziato la necessità di porre il trasporto pubblico al centro di qualunque ragionamento sui modelli di mobilità sostenibile, e come sia altresì fondamentale che l’elettrificazione della mobilità proceda di pari passo con lo sviluppo di fonti di produzione energetica rinnovabili. Un’altra scelta vincente, già sperimentata in diverse città del mondo, è quella di offrire in una singola piattaforma diversi tipi di mobilità tra loro integrati. Una proposta concreta viene dalla piattaforma di mobilità elettrica GaiaGo: il fondatore e CEO Giorgio Meszely, a partire da alcune considerazione sulle difficoltà che sta incontrando il modello del car sharing, ha innanzitutto sottolineato come la soluzione debba partire dalla progettazione degli spazi, e come la sostenibilità economica del car sharing sia possibile rivedendone la concezione. Per questo GaiaGo propone un nuovo modello di car sharing a livello condominiale o comunque dei singoli building, pensato per movimenti brevi, di facile gestione e capace di restituire personalizzazione all’uso dell’auto in sharing: “Il processo di integrazione tra la smart mobility e la nuova urbanità parte dal dialogo tra le istituzioni, gli operatori di mobilità e di real estate, ma soprattutto dagli architetti, costruttori e ingegneri, cioè coloro che ridisegnano le nostre città mettendoci a disposizione edifici connessi, sostenibili e condivisi. Questa è l’idea di come noi intendiamo la mobilità: un servizio di sharing, elettrico e accessibile alle comunità, messo a disposizione da condomini, hotel o aziende, attraverso una piattaforma digitale”.

Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design
Tag
#What's On 

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054