Annex Building vince il Premio Architettura Emilia-Romagna
  1. Home
  2. What's On
  3. Annex Building vince il Premio Architettura Emilia-Romagna

Annex Building vince il Premio Architettura Emilia-Romagna

Secondo e terzo posto per i Chiostri di San Pietro e i Capannoni 18 e 19 delle Ex Officine Meccaniche Reggiane

Andrea Oliva architetto | ZAA Zamboni Associati Architettura | Map Studio

Annex Building vince il Premio Architettura Emilia-Romagna
Scritto da Redazione The Plan -

È Annex Building il vincitore della prima edizione del Premio Architettura Emilia-Romagna, il concorso-evento all’interno del Festival dell’Architettura Rigenera – Circolare. L’edificio firmato da Map Studio nel cuore del capoluogo di regione, porta così Bologna ad aggiudicarsi il riconoscimento davanti alla città di Reggio Emilia, alla quale sono però andate sia la medaglia d’argento sia quella di bronzo. Il secondo premio è infatti stato assegnato ai Chiostri di San Pietro dello studio ZAA - Zamboni Associati Architettura, il terzo ai capannoni 18 e 19 delle ex Officine Meccaniche Reggiane dell’architetto Andrea Oliva. La giuria ha attribuito poi due menzioni speciali agli studi Caravatti Architetti e Officina Meme Architetti, autori rispettivamente della Casa su una collina a Salsomaggiore Terme e della Darsena Pop Up di Ravenna.

Annex Building di Map Studio, progettato a partire dalla demolizione di un precedente edificio, ridisegna l’identità del luogo con il suo ampio giardino circostante e con i suoi nove piani dalle ampie vetrate: la trasparenza e il senso di astrazione rispetto alla massività delle strutture limitrofe danno un’idea di sospensione e di leggerezza nonostante la sua regolarità e la precisione delle facciate. 

«Annex Building – si può leggere nelle motivazioni della giuria nell’attribuzione di questo primo premio – è interessante per diversi elementi, in particolare per la sapiente integrazione tra edificio, struttura e impianti. Risulta evidente, nella totalità dell’opera, la pulizia formale e la chiarezza complessiva del contesto». La commissione ha poi apprezzato «il collegamento dell’edificio con il suolo e la raffinatezza dei dettagli, capaci di raggiungere l’astrazione attraverso il trattamento raffinato delle superfici».

 

Chiostri di San Pietro e Capannoni 18 e 19 delle Ex Officine Meccaniche Reggiane

Chiostri di San Pietro, ZAA - Zamboni Associati Architettura Courtesy of Festival Architettura 2023 - Rigenera

I Chiostri di San Pietro sono quasi sicuramente uno dei complessi monumentali, risalente al Rinascimento, più importanti di Reggio Emilia. Si tratta di un antico monastero utilizzato nei secoli nei modi più disparati e poi rimasto inaccessibile, nel centro storico della città, fino al momento della riscoperta e del recupero pubblico.

L’imponente opera di restauro del corpo centrale e degli spazi annessi ha consentito di restituire i Chiostri di San Pietro alla città come centro culturale di rilievo internazionale. Da qui la loro proiezione nella contemporaneità, dando vita a un luogo di partecipazione e di confronto, di socialità e di innovazione aperta e diffusa.

«Questo progetto dimostra una spiccata capacità relazionale tra i volumi di nuova costruzione e quelli storici – ha sottolineato la giuria nella sua motivazione –, generando spazi dinamici che sono stati riconsegnati alla cittadinanza. Il lavoro materico operato sullo spazio aperto lo rende inoltre uno spazio omogeneo e continuo, ottenendo un risultato complessivo particolarmente efficace».

 Capannoni 18 e 19 ex officine reggiane, Andrea Oliva Courtesy of Festival Architettura 2023 - Rigenera

I Capannoni 18 e 19 delle Ex Officine Meccaniche Reggiane, hanno poi proseguito i giurati, sono «una realtà molto interessante per l’ampiezza degli interventi di riqualificazione che si susseguono nel tempo, capaci di affrontare il tema della rigenerazione in maniera coerente. Un progetto che è a tutti gli effetti rispettoso della memoria storica e dell’identità del luogo, che ben si presta alla modulazione tra le diverse scale: da quella industriale fino ad arrivare ai nuovi spazi pubblici».

Credits

All images courtesy of Festival Architettura 2023 - Rigenera

Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054