Al via il Supersalone a Milano, curato da Stefano Boeri
  1. Home
  2. What's On
  3. Al via il Supersalone a Milano, curato da Stefano Boeri

Al via il Supersalone a Milano, curato da Stefano Boeri

Parte l'edizione speciale del Salone del Mobile, inaugurata dal presidente Mattarella

Stefano Boeri

Al via il Supersalone a Milano, curato da Stefano Boeri
Scritto da Redazione The Plan -

Il Supersalone apre le porte oggi, domenica 5 settembre, negli spazi di Rho Fiera a Milano, dove resterà fino a venerdì 10, occupando i primi quattro padiglioni, per un totale di 68.520 m2. Il Salone del Mobile, l’appuntamento internazionale per gli addetti ai lavori e per tutti gli amanti del mondo del design, è finalmente tornato, dopo l’annullamento dell’edizione 2020 e il rinvio di questa primavera a causa della pandemia. Questa edizione speciale del 2021 è stata curata dall’architetto e presidente di Triennale Milano Stefano Boeri, in collaborazione con Giorgio Donà, co-founder e direttore di “Stefano Boeri Interiors” e insieme a un team internazionale di co-progettisti: Andrea Caputo, Maria Cristina Didero, Anniina Koivu, Lukas Wegwerth e Marco Ferrari ed Elisa Pasqual di Studio Folder. Il Supersalone, animato da 425 marchi e 50 designer indipendenti, 170 progetti provenienti da 48 scuole internazionali di design e 20 tra le personalità più influenti del panorama creativo odierno, quest’anno ha una triplice chiave di lettura: ripartenza, sicurezza, sostenibilità.

 

L’inaugurazione con il presidente Mattarella

Il Supersalone è stato inaugurato questa mattina dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Ad accoglierlo a Rho Fiera c’erano la presidente del Salone del Mobile, Maria Porro, il presidente di Federlegnoarredo, Claudio Feltrin, il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, il prefetto di Milano, Renato Saccone, il presidente di Confindustria Carlo Bonomi. Dopo il taglio del nastro, il Capo dello Stato è entrato nei padiglioni della fiera per un breve giro, per poi partecipare alla cerimonia di inaugurazione.

«Desidero esprimere l'apprezzamento e gli auguri per il Salone e la Fiera – ha detto Mattarella nel suo discorso –. Questo è un appuntamento di particolare importanza, abitualmente. Un punto di riferimento mondiale per il settore, in cui il Paese è all'avanguardia. Questa occasione, che raccoglie coraggio di impresa, creatività e cultura, è di straordinario significato in questo momento, per il rilancio e la ripresa del Paese».

 

La piattaforma digitale e le altre novità

Il Supersalone, nella speciale versione settembrina che arriva 60 dopo la prima edizione del 1961, propone percorsi innovativi che mettono in risalto progetti e prodotti delle aziende, con una scenografia pensata per valorizzare le novità e le creazioni made in Italy realizzate nell’ultimo anno e mezzo. L’allestimento include arene per ospitare incontri con i protagonisti del panorama culturale e creativo contemporaneo, lounge riservate agli incontri commerciali delle aziende, aree dedicate ai giovani delle scuole di design e all’esposizione delle sedute premiate con il Compasso d’Oro, punti ristoro e aree relax. Grazie alla nuova piattaforma digitale del Salone del Mobile, i prodotti esposti possono essere visionati online, tramite il QR code esposto in fiera, e prenotati per il successivo acquisto. Inoltre, è possibile visitare virtualmente le mostre, assistere ai live streaming dei dibattiti e ascoltare in diretta la voce e le opinioni dei protagonisti dell’evento.

 

Un’edizione all’insegna della sostenibilità

Un grande tema del Supersalone è quello della sostenibilità, del riuso, del riciclo e della circolarità. Nella strategia di costruzione della manifestazione, infatti, si è data priorità al noleggio e al riuso in modo da evitare il più possibile sprechi di materiale, mentre gli spazi a disposizione delle aziende sono stati concepiti per ridurre all’essenziale l’impiego di strutture di supporto. I lunghi setti paralleli, studiati per le specifiche categorie merceologiche, sono stati realizzati in pannelli legno riciclato al 100%, che saranno poi rimessi all’interno del ciclo di produzione in un’ottica circolare. Dai sistemi di allestimento alle aree lounge, tutto è stato pensato per poter essere smontato e successivamente riutilizzato. Un’impostazione green che si riflette anche nei 200 alberi che il Salone del Mobile ha donato a Forestami, posti all’ingresso di Porta Est e all’interno dei padiglioni, che saranno poi ripiantati al Parco Nord Milano.

 

Le modalità di accesso all'evento

L’accesso alla kermesse avviene previo controllo della temperatura corporea ed è necessario esibire il Green Pass o l’EU Digital COVID Certificate, in assenza del quale sono ritenute valide le certificazioni verdi emesse dai Paesi dell'area Schengen e da altre nazioni con certificazione equivalente o i certificati con esito di un tampone negativo con validità di 48 ore dall’ora del prelievo. Sul posto sono presenti quattro hub dove si possono effettuare tamponi rapidi al costo di 22 euro (Porta Est, Porta Sud, Porta Ovest e Cargo 1). L’evento fieristico è aperto al pubblico tutti i giorni dalle 10 alle 19 (a parte venerdì, quando chiuderà alle 16) e i biglietti possono essere acquistati solo online, in prevendita al costo di 15 euro.

 

Il Salone e la città

Anche quest’anno, come da tradizione, il Salone del Mobile esce dai confini della fiera, rinnovando il dialogo con Triennale Milano, che presenterà il Salone / la Città, un progetto espositivo ideato dal Museo del Design Italiano di Triennale, curato da Mario Piazza. La mostra racconta le produzioni culturali del Salone in città che, nel corso degli anni, hanno comunicato il design al pubblico degli appassionati. Non solo, ma il Supersalone arriverà fino a Lentate sul Seveso, dove, all'interno del Polo Formativo del Legno Arredo, a partire dall’8 settembre e solo su appuntamento, si potrà visitare il nuovo allestimento della collezione permanente del Salone Satellite, con oggetti di design presentati nelle scorse edizioni e successivamente entrati nei cataloghi di diverse aziende italiane ed estere.

Credits

Render: andreacaputo.com

Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design
Tag
#Milano  #Allestimento  #2021  #Stefano Boeri  #What's On 

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054