Aesthethics, tra etica e design
  1. Home
  2. What's On
  3. Aesthethics, tra etica e design

Aesthethics, tra etica e design

Una rassegna temporanea dedicata alle ultime novità di Ideal Standard

Aesthethics, tra etica e design
Scritto da Redazione The Plan -
Ha partecipato al progetto IdealStandard

Raccontare la propria storia, il proprio know-how per una progettazione estetica e sostenibile, gli obiettivi e i risultati etici raggiunti dall’azienda in termini di ESG e, allo stesso tempo, preservare o ripristinare migliaia di ettari di foreste e fauna selvatica: sono le varie anime di Aesthethics, la rassegna proposta da Ideal Standard all’interno di uno showroom temporaneo nello storico Arsenale di Venezia. Per oltre un mese, infatti, l’azienda produttrice di soluzioni residenziali, commerciali e sanitarie per l’ambiente bagno ha scelto la Serenissima per presentare le ultime collezioni di design che saranno lanciate nei prossimi mesi, allestite appunto in un ambiente simbolo dei suoi valori, aperto, moderno e ambizioso. Condividere le sue iniziative di sostenibilità ambientale, sociale e di governance, recentemente pubblicate nel suo primo rapporto annuale un ulteriore obiettivo.

L’allestimento vero e proprio ha incarnato il senso profondo di SingularTM, ovvero l’approccio alla progettazione di Ideal Standard per esplorare le molteplici possibilità e alternative cross-category per l’ambiente bagno del brand, sottolineando come le varie collezioni possano abbinarsi insieme in modo armonico sia da un punto di vista estetico sia funzionale.

Tra le novità in mostra, per esempio, la gamma di sistemi doccia ecosostenibili Alu+ (disponibile dall’estate 2023), la collezione ceramica contemporanea i.life in una nuova finitura Grigio lucido, la collezione di docce Solos, dal design minimalista e con comandi smart facili da usare, per offrire una sensazione di benessere e relax come in una spa “integrata”. Il design minimalista e i bordi sottili del lavabo, realizzati grazie alla tecnologia Diamatec®, trasmettono una sensazione di leggerezza ed eleganza senza tempo. La sofisticata struttura del miscelatore completamente integrata va a esaltare ancora di più la purezza del design, mentre le funzioni di risparmio idrico e la tecnologia moderna rendono Solos un connubio tra estetica e tecnologia. In esposizione anche la collezione La Dolce Vita, una linea per il bagno completa e di design che celebra il lifestyle italiano.

«Nell’ideazione delle nuove collezioni svelate in anteprima a Venezia abbiamo mantenuto la storica identità e l’importante heritage dell’azienda, dando vita a dei prodotti nuovi ed entusiasmanti pensati per il bagno contemporaneo – ha sottolineato Roberto Palomba, Chief Design Officer di Ideal Standard –. È la combinazione della nostra esperienza di progettazione e delle nostre conoscenze nella produzione che ci permette di intraprendere questo cammino in modo sostenibile e innovativo».

 

Aesthethics per l’ambiente

Aesthethics, Ideal Standard Courtesy of Ideal Standard

Aesthethics ha messo inoltre in luce l’impegno di Ideal Standard per creare un futuro più sostenibile anche grazie alla collaborazione con Up2You, società greentech e B Corp certificata che permette alle aziende di ridurre il proprio impatto ambientale. Ideal Standard ha così realizzato un’analisi completa dell’impatto ambientale dell’evento Aesthethics per compensare le emissioni di CO2 generate. L'azienda ha scelto due progetti che si concentrano sulla conservazione e il ripristino delle foreste per sostenere la lotta al cambiamento climatico. Il primo, “Kariba Forest Protection”, sta contribuendo a preservare quasi 785.000 ettari di foreste e fauna selvatica sulle sponde meridionali del lago Kariba, in Zimbabwe. Il progetto mira a creare un corridoio di biodiversità collegando quattro parchi nazionali e otto riserve di safari, implementando al contempo numerose iniziative incentrate sulle comunità locali. L’azienda si è inoltre impegnata a trasformare quasi 22.000 ettari di pascoli per il bestiame in foreste gestite in modo sostenibile per ottenere prodotti in legno di alto valore e di lunga durata, oltre a immagazzinare grandi quantità di anidride carbonica. Entrambi i progetti sono garantiti dal Verified Carbon Standard e dal Climate, Community & Biodiversity Standards.

 

Il primo rapporto di sostenibilità di Ideal Standard

Aesthethics, Ideal Standard Courtesy of Ideal Standard

Lo scorso febbraio l’azienda ha anche presentato il suo primo rapporto di sostenibilità, intitolato Together for a better Future, il quale tra le altre cose definisce il piano di raggiungimento della neutralità delle emissioni di carbonio, l’approccio per la gestione dei rifiuti e degli imballaggi sostenibili.

Tra le prime mosse nell’ambito della sostenibilità, Ideal Standard ha convertito il suo impianto ceramico di Rugeley, nel Regno Unito, a energia elettrica proveniente per intero da fonti rinnovabili, con una riduzione di 2.200 tonnellate di CO2 all’anno.

Sono poi stati installati oltre 3.000 pannelli fotovoltaici nello stabilimento tedesco di rubinetteria a Wittlich, che genereranno 1,2 milioni di kWh di energia all’anno, ed è passata all’utilizzo di legname 100% certificato sostenibile FFS/PEFC in tutti i suoi mobili.

Un ultimo esempio è quello del programma per il raggiungimento di zero rifiuti in discarica entro il 2030, accompagnato da quello dell’eliminazione degli imballaggi di plastica monouso entro il 2050.

 

Iscriviti alla newsletter

 

Credits

All images courtesy of Ideal Standard

Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054
ITC Avant Garde Gothic® is a trademark of Monotype ITC Inc. registered in the U.S. Patent and Trademark Office and which may be registered in certain other jurisdictions.