Restauro Guggenheim Museum
it en 中文
   |   Newsletter cerca
Accedi  |   Registrati   |  Carrello (0)   |  CONTATTI

Products

Restauro Guggenheim Museum
CATEGORY Filtro di ricerca azienda / categorie merceologiche

Mapei
Restauro Guggenheim Museum

  • Restauro Guggenheim Museum

    Il Museo Guggenheim di New York, che nel 2009 compirà cinquant’anni ed è una delle icone dell’architettura del XX secolo, è stato sottoposto a un importante intervento di restauro conservativo delle superfici, affidato dalla fondazione Guggenheim a Mapei. L’edificio di Wright, aggredito nel tempo dagli agenti atmosferici, presentava numerose fessurazioni, insorte già nei primi anni dopo la costruzione a causa della mancanza di giunti di dilatazione nella struttura di calcestruzzo armato. Attraverso queste fenditure, acqua e ossigeno hanno intaccato l’armatura, arruginitasi in numerosi punti. L’intervento di restauro ha tenuto conto della necessità di mantenere una certa elasticità della superficie dell’edificio, per evitare la formazione di nuove fessurazioni in futuro. Per questo Mapei ha utilizzato una serie di prodotti caratterizzati da un grado di elasticità tale da garantire tenuta anche in caso di leggeri ulteriori movimenti delle fessurazioni esistenti. Sui ferri di armatura puliti dalla ruggine è stato applicato a pennello Mapefer 1K, anticorrosivo a base cementizia. Si è proceduto poi alla riparazione delle sezioni di calcestruzzo degradato con Planitop XS, malta monocomponente a presa normale che può essere impiegata per strati con spessore variabile da 0 a 10 cm, e conseguenti tempi di applicazione inferiori rispetto alle malte tradizionali. Per evitare la ricomparsa di fessurazioni accidentali, sono stati studiati i movimenti subiti da quelle esistenti nel corso dell’anno. Dopo averle allargate ed aver inserito sul fondo del giunto un cordoncino di schiuma polietilenica, le fessure sono state sigillate con Mapeflex AC4, sigillante acrilico monocomponente. Le superfici esterne sono poi state protette con Mapelastic, malta cementizia impermeabile all’acqua e all’anidride carbonica, capace di coprire fessurazioni fino a 0,6 mm di ampiezza, rinforzata in alcune zone dell’edificio particolarmente sollecitate con Mapetex Sel, che ha maggiore resistenza a trazione. Il prodotto è stato applicato a spruzzo, per lasciare visibili le caratteristiche imperfezioni del cassero. Anche la finitura della superficie, di colore identico all’originale, è stata realizzata a spruzzo con un prodotto flessibile, Elastocolor Rasante, rasatura colorata fibrorinforzata. Sulle superfici dei muretti antistanti la rotonda è stata poi applicata Elastocolor Waterproof, pittura elastica a base di resina acrilica in dispersione acquosa, idonea al contatto diretto con l’acqua e particolarmente indicata su superfici impermeabilizzate con Mapelastic o Mapelastic Smart. Elastocolor Waterproof ha garantito la protezione delle superfici dalle variazioni climatiche, dallo smog e dai raggi solari conferendo loro, al tempo stesso, un aspetto liscio e uniforme. È prevista un’ulteriore protezione con Wallgard Graffiti Barrier, che proteggerà le superfici da scritte fatte con qualunque tipo di prodotto o vernice spray. La collaborazione tra Mapei e Fondazione Guggenheim continuerà a Venezia, dove sono iniziati i lavori di risanamento dell’edificio in muratura che ospita il Museo Peggy Guggenheim.


    MAPEI
    Via Cafiero, 22
    I - 20158 Milano
    Tel. +39 02 37673.1 Fax + 39 02 37673214
    E-mail: mapei@mapei.it
    www.mapei.com


    ALLEGATI Mapei

     

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • F +39 051 220099 • P. IVA 02066400405 | ISSN 2499-6602 | E-ISSN 2385-2054