“Abitazione” e “sociale”: una connessione da ristabilire | The Plan
  1. Home
  2. Magazine 2021
  3. The Plan 128 [03-2021]
  4. “Abitazione” e “sociale”: una connessione da ristabilire

“Abitazione” e “sociale”: una connessione da ristabilire

L’architettura è un atto sociale

Lorcan O'Herlihy Architects - LOHA

Il 2020 si è rivelato un anno difficile per la socialità. Il distanziamento sociale indotto dalla pandemia e la paura degli americani per qualsiasi cambiamento che preluda a forme di socialismo hanno messo in discussione il reale significato della parola “sociale”. Noi siamo esseri sociali e il 2020 ci ha fatto comprendere a pieno il bisogno di un contatto fisico, fornendoci in alternativa ad esso diversi modi per aggirare l’ostacolo. A livello nazionale abbiamo vissuto tensioni sociali che, in seguito all’omicidio di George Floyd, hanno riportato alla luce le gravi ingiustizie all’interno della nostra società. Se non altro il 2020 ci ha posto di fronte a problemi già latenti, spingendoci a riflettere sul nostro modo di governare le città e su come gestirle per adattarle meglio alle esigenze di tutti i...

Procedi con l'acquisto per continuare a leggere

Digitale

4.49 €

Stampata

15.00 €

Abbonamento

Da 35.00 €
Iscriviti alla newsletter:
Ho letto la privacy policy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali.
Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design
Non perdere interessanti opportunità di formazione
Scopri in anteprima i contenuti del Magazine e della Webzine di THE PLAN

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054