Una sensibilità ragionata | The Plan
  1. Home
  2. Magazine 2020
  3. The Plan 120 [03-2020]
  4. Una sensibilità ragionata

Una sensibilità ragionata

Ipostudio

«L’arte che qui nasce non è mai del tutto favolosa, ma nemmeno verista. È piuttosto basata sopra l’osservazione intellettuale della realtà, in cui la natura è tradotta in termini di ragionata sensibilità». Così scriveva alla fine degli anni ’50 Guido Piovene su Firenze, una città che ha mantenuto nel tempo il gusto per l’osservazione intellettuale della realtà, un’osservazione incistata nella sua storia e nella sua morfologia di città che ha levigato nel tempo i suoi stili, innescando nel tessuto medievale gli oggetti rinascimentali ed i ricongiungimenti barocchi, la normalizzazione borghese umbertina, infine gli sprazzi di modernità. La discontinuità negli anni ’60, non solo in architettura. Quella Firenze intellettuale acuta e caustica, amante della frase ben...

Stampata
15.00 €
Digitale
4.49 €

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054