Un nuovo linguaggio radicato nella tradizione | The Plan
  1. Home
  2. Magazine 2020
  3. The Plan 120
  4. Un nuovo linguaggio radicato nella tradizione

Un nuovo linguaggio radicato nella tradizione

Approfondimento su quattro architetti cinesi

Studio Pei Zhu | OPEN Architecture | DnA_Design and Architecture | ARCHSTUDIO

Un nuovo linguaggio radicato nella tradizione
Scritto da Michael Webb -

Il sistema politico autoritario ha lasciato agli architetti cinesi scarse possibilità di partecipare alle sperimentazioni architettoniche che hanno caratterizzato il XX secolo e soltanto da due decenni è stata concessa a studi di architettura indipendenti la possibilità di mettere in pratica progetti propri.

Essi sono obbligati a interfacciarsi con grandi enti pubblici mentre la maggior parte delle commissioni più prestigiose è affidata a celebri firme occidentali.

Se è vero che le difficoltà stimolano la creatività, probabilmente una tale condizione ha rafforzato la determinazione dei migliori talenti locali nel cercare nuove e inesplorate vie per emergere: quattro piccole realtà di Pechino esemplificano la diversità e l’estro della nuova architettura cinese, caratterizzandosi per la grande inventiva e per l’obiettivo comune di coinvolgere il committente; un’aspirazione che permea ogni progetto, indipendentemente dalla scala. L’auspicio di questi quattro architetti è di essere un esempio allo scopo di motivare altri progettisti e committenti cinesi a sviluppare, anche con risorse limitate, un nuovo linguaggio che, seguendo la via da loro tracciata, tragga ispirazione dal patrimonio storico ma faccia al contempo propri i punti di forza dell’architettura occidentale. L’estensione della Cina e la sua diversità regionale rappresentano un ulteriore incitamento all’invenzione.

Sempre più spesso agli architetti di Pechino vengono commissionati progetti su tutto il territorio nazionale che propongono scelte innovative e rivelano nuovi modelli ai professionisti e agli studi delle principali città cinesi - Shanghai, Hangzhou, Chengdu.

 

ARCHSTUDIO

Han Wenqiang ha fondato Archstudio nel 2010 ottenendo apprezzamenti per la rifunzionalizzazione di alcune abitazioni...

Procedi con l'acquisto per continuare a leggere
Digitale

Digitale

5.49 €
Stampata

Stampata

15.00 €
Abbonamento

Abbonamento

Da 42.00 €
Scegli abbonamento
Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054
ITC Avant Garde Gothic® is a trademark of Monotype ITC Inc. registered in the U.S. Patent and Trademark Office and which may be registered in certain other jurisdictions.