Magazine 2020 | The Plan
  1. Home
  2. Magazine 2020
The Plan 127 [12-2020 | 01-2021]
Merritt Bucholz | Karen McEvoy | Onsitestudio | Tatiana Bilbao | Steven Holl Architects | Cristian Winckler | Pablo Saric | Fei & Cheng Associates | RUR Architecture | KeurK | Henning Larsen | Marlon Blackwell Architects | Studio Gang

Apre il numero l’Editoriale di Karen McEvoy e Merritt Bucholz dedicato agli “spazi che respirano”, quando l’architettura si fa strumento attivo di mediazione con l’ambiente che la circonda. Per la rubrica Viaggio in Italia, Valerio Paolo Mosco, attraverso i progetti di Onsitestudio, ci spiega “Le ragioni di un’architettura d’impianto”. Michael Webb per Highlights approfondisce il rapporto tra arte, architettura e luce attraverso il progetto di Steven Holl Architects, a Houston, del Nancy and Rich Kinder Building presso il Museum of Fine Arts, mentre Raymund Ryan con Letter From America ci porta a Monterrey per raccontarci il progetto di Tatiana Bilbao Estudio per il nuovo accesso al campus universitario UDEM. Sulla costa del Pacifico, in Cile, Pablo Saric + Cristian Winckler realizzano una casa vacanze caratterizzata da un’architettura basata su principi elementari, primordiali ed espressivi. RUR Architecture DPC avvicina la città di Taipei alla musica con la Performance Hall del Taipei Music Center, complesso destinato a competere con i maggiori centri artistici del mondo asiatico. “Biotope” è il nome dell’innovativo complesso per uffici firmato da Henning Larsen e KeurK, capace di connettere natura e tecnologia all’interno di un contesto urbano metropolitano. Marlon Blackwell Architects sviluppa il nuovo Laboratorio d’innovazione della Lamplighter School in Texas rispettando le esigenze di integrazione e fluidità degli spazi e l’interconnessione delle esperienze nei percorsi educativi. Infine il diamante nero di Studio Gang, “Solar Cave”, un edificio ad uso misto che sembra tagliato da un gemmologo raffinato.

Read More
Stampata
15.00 €
Digitale
4.49 €
The Plan 126 [11-2020]
Kimberly Dowdell | Zhu Pei | Ginzburg Architects | Benedetto Camerana (Camerana&Partners) | Archea Associati | deamicisarchitetti | Galeazzo Architetti Associati | Pool Engineering | Studio Architetto Mar | Iraci Architetti | Alvisi Kirimoto + Partners

The Plan 126 si apre con l’editoriale di Kimberly Dowdell intitolato “Progettare per la vita” in cui l’autrice racconta come l’architettura sia un elemento fondamentale per riattivare e sostenere l’ambiente e i contesti sociali più fragili. Michael Webb ci guida, attraverso alcuni importanti esempi, alla riscoperta del costruttivismo moscovita per introdurre il restauro della “Casa del Narkomfin” di Ginzburg Architects. Nella rubrica di Design vi raccontiamo “Connected”, l’installazione realizzata “a distanza” da importanti designer in base alle loro esperienze vissute durante il lockdown, promossa da AHEC in occasione del London Design Festival 2020. Per Interior, un progetto inedito quello realizzato da Benedetto Camerana a Torino, dove open space e superfici vetrate rinnovano gli interni della Torre Littoria. Lo Studio Zhu-Pei, in Cina, progetta un Museo contemporaneo che rievoca antiche suggestioni del passato diventando un punto focale di riequilibrio di tutti i diversi elementi del luogo. In questo numero, la sezione Architettura è stata interamente dedicata all’architettura italiana. Archea Associati ripensa il concetto di Stadio rinnovando l’architettura di Tirana attraverso un’opera policroma che si inserisce come landmark nella scala urbana. Tra passato e futuro, nel centro di Milano, deamicisarchitetti trasforma la storica morfologia della casa a ballatoio nella più contemporanea tipologia a corte, seguendo un disegno accurato dove la memoria storica abbraccia pienamente il futuro. Studio Architetti Mar, Galeazzo Architetti Associati e Pool Engineering firmano il progetto del nuovo Polo Umanistico dell’Università di Padova fra storia e contemporaneità, mantenendo un equilibrio compositivo formale e sostanziale per tutto il complesso architettonico. Lo studio romano Alvisi Kirimoto ci propone un intervento di edilizia residenziale convenzionata che accorda la macroscala urbana con la dimensione domestica, all’insegna del benessere e della qualità della vita. Infine, un intervento di recupero architettonico diventa un progetto d’autore grazie all’elegante e sensibile reinterpretazione di una storica casa di campagna siciliana da parte di Iraci Architetti.

Read More
Stampata
15.00 €
Digitale
4.49 €
The Plan 125 [10-2020]
Tatiana Bilbao | Atelier(s) Alfonso Femia | MOS | PARTISANS | Eduardo Castillo | Studio Transit | MYGG | Ignazio Lo Manto | Stefano Rolla | Santiago Valdivieso

Il numero 125 si apre con l’editoriale dal titolo Vivere Insieme in cui Tatiana Bilbao racconta la propria esperienza nella progettazione dell’housing sociale e dei problemi derivanti dall’urbanizzazione incontrollata. Per Viaggio in Italia, Valerio Paolo Mosco ci guida alla scoperta di Atelier(s) Alfonso Femia AF517 per mostrarci un’architettura che re-inventa il reale per condurlo nei prati della poesia. Lo Studio MOS, per la rubrica Letter from America, ci propone un esempio di surrealismo domestico mentre l’opera di Eduardo Castillio esemplifica il concetto estetico “wabi”, attraverso la creazione di una casa in legno dalla duplice natura artigiana e intellettuale. Ignazio Lo Manto ci presenta un progetto che combina la semplicità essenziale delle forme con la misura, la precisione, la tecnica, il rigore e lo studio attento della luce. Santiago Valdivieso e Stefano Rolla, firmano una struttura modulare, capace di rispondere in maniera sartoriale alle esigenze del luogo e dei suoi abitanti. Lo Studio MYGG ci propone un’architettura senza tempo, un parallelepipedo capace di assorbire la potenza spirituale del luogo diventandone portale. Studio Transit coniuga la razionalità e l’espressività in un’articolazione di prospetti e volumi che determina un complesso dall’elevata consistenza dinamica. Il ristorante è la scena, i suoi avventori sono gli attori e, dalla strada, si assiste allo spettacolo della nuova architettura dello Studio Partisans per la rubrica Interior.

Read More
Stampata
15.00 €
Digitale
4.49 €
The Plan 124 [09-2020]
Larry Scarpa | Diverserighestudio | Robert Konieczny KWK Promes | Damilanostudio Architects | Architecture BRIO | Christoff:Finio Architecture | Plasma Studio | Shenton Architects | SO – IL | Guillermo Acuña Arquitectos Asociados

Il tema delle case d’autore è il leitmotiv di questo numero. Guillermo Acuña di Arquitectos Asociados ci mostra come una palafitta possa trasformarsi in un luogo comunitario e lo studio SO – IL con Shenton Architects ricercano relazioni complesse tra luogo e costruito sulla penisola di North Fork. Architecture BRIO prosegue il dialogo con l’ambiente attraverso la progettazione di residenze per artisti all’insegna della sostenibilità. Christoff : Finio propone una casa per le vacanze di legno completamente immersa nella natura, mentre Plasma Studio abbraccia l’idea progettuale di costruire un’abitazione per famiglia tecnologica e innovativa. Damilanostudio Architects, con Villa IE, indaga le connessioni tra oriente e Alpi piemontesi e Robert Konieczny di KWK Promes progetta una residenza a partire dal giardino. Nel consueto viaggio in Italia, Diverserighestudio ci racconta un’Italia alternativa, solida e affidabile. Infine nell’editoriale Larry Scarpa ci spiega come promuovere la qualità della vita e il cambiamento sociale attraverso il concetto di dense-city.

Read More
Stampata
15.00 €
Digitale
4.49 €
The Plan 123 [06-2020]
Toyo Ito & Associates | Amateur Architecture | Nemesi & Partners | Trahan Architects | Barclay & Crousse Architecture | Pierluigi Salvadeo | Remo Dorigati | Laura von Dellemann | Bernardo Rodrigues | BCHO Architects | Patkau Architects | Group2

Apre questo numero l’editoriale di Toyo Ito, che riflette sulla necessità di creare spazi condivisi. In Letter from China, Amateur Architecture Studio insegna come le tradizioni possano essere tramandate attraverso forme contemporanee. Nel nostro consueto Viaggio in Italia ci siamo fatti guidare da Nemesi Architects nel panorama dell’architettura italiana d’avanguardia, mentre Trahan Architects ci ha mostrato come l’architettura non possa prescindere dal luogo naturale. Barclay & Crousse sembrano cogliere questo spunto attraverso l’essenzialità materica e spaziale della loro architettura. Il rispetto per l’esistente può anche manifestarsi attraverso strategie di rinnovamento come nel complesso per uffici di BCHO Architects. Bernardo Rodrigues e Laura von Dellemann esaltano la memoria umana attraverso la luce, Remo Dorigati e Pierluigi Salvadeo progettano un campus universitario, capace di suggerire l’idea di inclusività. Infine la forma compositiva è l’elemento chiave della Biblioteca di Patkau Architects + Group2.

Read More
Stampata
15.00 €
Digitale
4.49 €
The Plan 122 [05-2020]
Hashim Sarkis | MoDus Architects | Tongji Architectural Design Group | Sparano + Mooney Architecture | Politecnico di Milano | Morphosis | Westway Architects | Perkins+Will | Gubbins+Polidura Arquitectos | +arquitectos

In questo numero MasArquitectos & Gubbins Polidura Arquitectos e Perkins & Will ci raccontano come l’architettura possa mimetizzarsi anche con la natura più impervia; Sparano + Mooney Architecture mostrano alcuni esempi per emergere dal contesto interpretandolo. Progettare è spesso anche una sfida, così lo Studio Westway dimostra come sia possibile far coincidere la storia di un paese con quella di un’azienda di successo. La nostra rubrica sulla Cina si sofferma sulle opere di Tongji Architectural Design Group, mentre Emilio Faroldi descrive un modo alternativo per immaginare e pensare le università. L’eleganza e la leggerezza delle forme sono caratteristiche estemporanee che possono assumere le forme di una torre urbana come nel caso di Morphosis o la semplicità e la sobrietà delle architetture di MoDus Architects. L’attenzione per una nuova architettura legata alla comunità è il tema dell’intervista di Yehuda Safran a Hashim Sarkis.

Read More
Stampata
15.00 €
Digitale
4.49 €
The Plan 121 [04-2020]
Simon Henley | Antonio Citterio Patricia Viel and Partners | Studio Transit | Broadway Malyan | 967arch | ASArchitects | Giuseppe Tortato Architetti | Nicola Probst Architetti | Claudio Lucchin & architetti associati | Roland Baldi architects | Alvisi Kirimoto + Partners | Federica Monti e Paola Zatti | Park Associati | Andrea Rigo e Carlotta Rigo | Atelier(s) Alfonso Femia / AF517*

Apre questo numero che ha per protagonista l’Italia Simon Henley, partner fondatore dello studio Henley Halebrown, con le sue riflessioni sul ruolo della facciata nell’architettura. Interventi di qualità nel rinnovamento o nella completa rigenerazione di aree produttive sono raccontati attraverso i progetti di Antonio Citterio Patricia Viel a Bergamo, Studio Transit a Roma, 967arch a Santena (Torino), Giuseppe Tortato Architetti a Milano e ASArchitects a Pitigliano (Grosseto). Gli spazi per l’infanzia e l’educazione rappresentano una sfida importante per gli architetti, e le realizzazioni di CL&AA a Colognola ai Colli (Verona) e Roland Baldi Architetti a Sluderno (Bolzano) esemplificano la capacità di porsi in ascolto delle esigenze dei piccoli utenti e della didattica. Oltreconfine, la villa a Lugano di Nicola Probst Architetti indaga il rapporto tra contesto ambientale e rigore architettonico. La forza degli oggetti e il loro legame con la memoria sono infine i motivi ispiratori di Legacy, progetto di design presentato all’ultima edizione del London Design Festival.

Read More
Stampata
15.00 €
Digitale
4.49 €
The Plan 120 [03-2020]
Henning Larsen | Louis Becker | OPEN Architecture | DnA_Design and Architecture | Studio Pei Zhu | ARCHSTUDIO | DnA_Design and Architecture | Ipostudio | Johnson Fain | Wilmotte & Associés | Alessandro Bucci Architetti | GG-loop | Powerhouse Company | Hopkins Architects | Ryūe Nishizawa

Il legame tra architettura e contesto, tra tradizione e contemporaneità, il ruolo dell’architettura come elemento di riqualificazione e rinascita urbana sono alcuni dei temi affrontati attraverso le riflessioni di Louis Becker, design principal e partner di Henning Larsen Architects, e i progetti di ARCHSTUDIO, DnA_Design and Architecture, OPEN Architecture e Studio Zhu-Pei in Cina, Ipostudio e Alessandro Bucci Architetti in Italia, Wilmotte & Associés a Metz, Francia, GG-loop ad Amsterdam e Hopkins Architects a Wimbledon, Londra. L’architettura è anche monumentalità e spettacolarità, come testimoniato dal progetto di Johnson Fain per la Christ Cathedral in California, o dai progetti residenziali di Powerhouse Company e Ryue Nishizawa, rispettivamente a Monaco di Baviera e sulla costa oceanica del Cile.

Read More
Stampata
15.00 €
Digitale
4.49 €

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054