Polo interdisciplinare dell’Illinois Institute of Technology “ED KAPLAN Family Institute for Innov | The Plan
  1. Home
  2. Magazine 2019
  3. The Plan 115 [06-07-2019]
  4. Polo interdisciplinare dell’Illinois Institute of Technology “ED KAPLAN Family Institute for Innov

Polo interdisciplinare dell’Illinois Institute of Technology “ED KAPLAN Family Institute for Innov

Un tempio classico del terzo millennio

John Ronan Architects

Il campus dell’IIT (Illinois Institute of Technology), progettato da Ludwig Mies van der Rohe, è stato realizzato su un terreno pianeggiante del quartiere di Near South Side a Chicago. La zona circostante è costituita da un insieme di blocchi di edifici degradati e dalla rete delle maggiori infrastrutture stradali della città fra cui la famosa ferrovia sopraelevata. Per il nuovo e ambizioso campus Mies ha progettato anche diverse decine di edifici, dall’iconica Crown Hall ai vari laboratori - veri e propri templi per gli appassionati di tecnologia - a strutture minori, come la cappella o la sala macchine. Se da un lato il campus viene definito dal suo stile modernista, pragmatico, talvolta severo, tipico degli anni Cinquanta, dall’altro si resta il più delle volte affascinati dall’evidente, inconfondibile e straordinaria maestria di...

Procedi con l'acquisto per continuare a leggere

Digitale

4.49 €

Stampata

15.00 €

Abbonamento

Da 35.00 €
Iscriviti alla newsletter:
Ho letto la privacy policy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali.
Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design
Non perdere interessanti opportunità di formazione
Scopri in anteprima i contenuti del Magazine e della Webzine di THE PLAN
Tag
#James Florio  #Steve Hall  #Guardian  #Chicago  #Illinois  #Facciata vetrata  #Struttura in acciaio  #Involucro in ETFE  #EFTE  #Vetro  #Acciaio  #Edificio-Complesso universitario  #America settentrionale  #2019  #John Ronan Architects  #Letter from America  #The Plan 115 

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054