La Milano di sfondo | The Plan
  1. Home
  2. Magazine 2018
  3. The Plan 109
  4. La Milano di sfondo

La Milano di sfondo

Park Associati

La Milano di sfondo
Scritto da Valerio Paolo Mosco -

Il caustico Leo Longanesi negli anni ’50 scriveva: «Milano crede di essere Milano, Roma sa di essere Roma». Ancora oggi, mentre Roma con la sua supponenza sempre più scivola giù, Milano continua a credere nel suo essere Milano, un credere che le è giovato se consideriamo lo stato attuale di una città che è diventata qualcosa che prima era molto meno: una città desiderabile. Le città hanno un’anima e quest’anima appare attraverso il loro stile. Parlare di stile di una città sembrerebbe un’approssimazione, e in parte lo è, ma di questa approssimazione ci nutriamo e Milano un suo stile ce l’ha o meglio l’ha riscoperto. Facciamo un passo indietro agli anni ’30, quando propalato da Margherita Sarfatti e da Mario Sironi si imponeva lo stile Novecento, poi passato tra le abili mani di Gio Ponti che lo aveva reso un po’ frivolo e un po’ svampito ma non tanto da scivolare nel kitsch. Poi, dopo la guerra ecco arrivare la sobrietà velatamente eccentrica dei vari BBPR, Asnago e Vender, Gardella, Albini, Caccia Dominioni, che ben hanno rappresentato una borghesia progressista ed efficientista, pragmatica e salottiera al tempo stesso. È la stagione della mai ben definita Scuola di Milano: mai ben definita eppure chiaramente riconoscibile. Poi dalla seconda metà degli anni ’60 l’arrivo della cultura di massa e della sua derivata, la contestazione. Se leggiamo i bei libri di Ettore Sottsass ecco che appare il salotto alternativo suo e di sua moglie, Fernanda Pivano, che ospitava con nonchalance Bob Dylan o i maestri della pop art. Così in quegli anni Milano diventa la capitale di un design peculiare, rigoroso ma al tempo stesso ironico, alle volte velatamente provocatorio. In parallelo Giorgio Grassi e Aldo Rossi andavano elevando l’architettura ad una vera e propria mistica capace di sedurre il mondo:...

Procedi con l'acquisto per continuare a leggere
Digitale

Digitale

4.49 €
Stampata

Stampata

15.00 €
Abbonamento

Abbonamento

Da 35.00 €
Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054