Un innesto di qualità a ogni scala nel tessuto urbano di Londra | The Plan
  1. Home
  2. Magazine 2015
  3. The Plan 080 [03-2015]
  4. Un innesto di qualità a ogni scala nel tessuto urbano di Londra

Un innesto di qualità a ogni scala nel tessuto urbano di Londra

Rogers Stirk Harbour + Partners

I sogni irrealizzati del Futurismo italiano e del Costruttivismo russo si sono concretizzati nell’architettura di Rogers Stirk Harbour + Partners (RSHP). Quarant’anni fa, un giovane Richard Rogers realizzò in collaborazione con Renzo Piano il Centre Pompidou di Parigi, un progetto in grado di stupire e meravigliare ancora oggi con la sua facciata, animata dall’intreccio di ascensori e condotti dalle vivaci cromie. Le torri argentee del Lloyd’s Building di Londra, la Welsh National Assembly dalla copertura aggettante, e il Millennium Dome con l’enorme cupola sostenuta da tralicci gialli sono tutti edifici che incarnano l’audacia del movimento High-Tech britannico. Tuttavia, secondo Rogers, natio di Firenze, l’architettura deve essere sì provocatoria, ma anche in armonia con il tessuto urbano. Il Leadenhall Building, che prende...

Procedi con l'acquisto per continuare a leggere

Digitale

4.49 €

Stampata

15.00 €

Abbonamento

Da 35.00 €
Iscriviti alla newsletter:
Ho letto la privacy policy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali.
Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design
Non perdere interessanti opportunità di formazione
Scopri in anteprima i contenuti del Magazine e della Webzine di THE PLAN
Tag
#Paul Raftery  #Lee Mawdsley  #Richard Bryant  #Londra  #Regno Unito  #Facciata vetrata  #Struttura in acciaio  #Vetro  #Acciaio  #Uffici  #2015  #Rogers Stirk Harbour + Partners  #Highlights  #The Plan 080 

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054