The Diana Center at Barnard College | The Plan
  1. Home
  2. Magazine 2011
  3. The Plan 053
  4. The Diana Center at Barnard College

The Diana Center at Barnard College

Weiss/Manfredi

The Diana Center at Barnard College
Scritto da Raymund Ryan -

Il Barnard College e la Columbia University hanno entrambi sede nella Upper West Side di Manhattan; li separa l’ampia striscia d’asfalto della Broadway. Il Barnard fa parte delle Sette Sorelle, il gruppo di collegi universitari femminili e di vecchia tradizione, mentre la popolazione maschile frequenta le università della Ivy League, nel cui novero rientra la Columbia. Osservandone l’architettura, da un punto di vista sia urbanistico sia progettuale, si può definire la Columbia come un’isola accademica, risultato di un famoso master plan Beaux Arts di McKim Mead & White. Il Barnard è meno introverso e idealizzato, e l’organizzazione del suo campus è più frammentaria o improvvisata. Il nuovo Diana Center dello studio Weiss/Manfredi di New York è chiaramente un landmark per il campus e per la città. Parallela alla Broadway, questa lunga struttura vetrata si manifesta a prima vista come un parallelepipedo di cristallo, traslucido, di colore dall’arancione al rame, di grande effetto se colpito da luce obliqua o illuminato dall’interno al crepuscolo. Il rivestimento è costituito da pannelli verticali rigidi i quali, visti da vicino, variano in trasparenza e ampiezza all’interno di bande orizzontali regolari da solaio a solaio. L’effetto è quello di un grande oggetto luminoso, dove le varie differenze nella finestratura suggeriscono ritmi e schemi mutuati dalla natura. Negli ultimi anni, le università americane hanno cercato un punto di equilibrio fra le aspettative dei potenti donatori (spesso ex allievi emotivamente legati al ricordo della loro alma mater) e le nuove esigenze di spazi meno formali, in grado di promuovere collegamenti interdisciplinari e dotati di tutti gli impianti necessari alle nuove tecnologie. L’istruzione oggi non è solamente meno gerarchica… le università devono apparire più aperte. Intitolato al nome di una benefattrice importante, Diana Vagelos, il Diana Center può ingannevolmente sembrare a prima vista un corpo estraneo. I suoi...

Procedi con l'acquisto per continuare a leggere
Digitale

Digitale

4.49 €
Stampata

Stampata

15.00 €
Abbonamento

Abbonamento

Da 35.00 €
Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054