Pechino: una metropoli tra passato e futuro | The Plan
  1. Home
  2. Magazine 2009
  3. The Plan 032 [03-2009]
  4. Pechino: una metropoli tra passato e futuro

Pechino: una metropoli tra passato e futuro

Steven Holl Architects | Herzog & de Meuron | Kengo Kuma and Associates | OMA Rem Koolhaas | Foster and Partners | GMP - Von Gerkan, Marg und Partner | MADA S.P.A.M. | Paul Andreu

In occasione delle Olimpiadi, Pechino ha attirato l’attenzione mondiale anche grazie a nuove e straordinarie architetture. Lo Stadio Olimpico di Herzog & de Meuron, il Terminal 3 dell’Aeroporto di Foster + Partners, e la sede della CCTV di OMA, sono mirabili opere architettoniche e ingegneristiche nate dalla collaborazione con Arup e con i principali istituti cinesi di architettura e design. La Cina ha sbalordito il mondo intero con la realizzazione di opere eccellenti, compiute in tempi record, arricchendo ulteriormente una città che negli ultimi quindici anni è stata ricostruita quasi completamente. Questi edifici, insieme ad altri recenti, appaiono come il simbolo della nuova ricchezza e della fiducia in se stessa di una nazione sopravvissuta a un secolo e mezzo di povertà, invasioni, tumulti e oppressione; mostrano anche un legame di continuità con il passato e sono, per la...

Procedi con l'acquisto per continuare a leggere

Digitale

4.49 €

Stampata

15.00 €

Abbonamento

Da 35.00 €
Iscriviti alla newsletter:
Ho letto la privacy policy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali.
Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design
Non perdere interessanti opportunità di formazione
Scopri in anteprima i contenuti del Magazine e della Webzine di THE PLAN
Tag
#Pechino  #Cina  #Asia  #2009  #Steven Holl Architects  #Paul Andreu  #MADA S.P.A.M.  #GMP - Von Gerkan, Marg und Partner  #Foster and Partners  #OMA Rem Koolhaas  #Kengo Kuma and Associates  #Herzog & de Meuron  #Highlights  #The Plan 032 

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054