Italo Rota | The Plan
  1. Home
  2. Magazine 2007
  3. The Plan 018 [02-2007]
  4. Italo Rota

Italo Rota

Italo Rota

Essere il coautore, con Gae Aulenti, della Gare d’Orsay a Parigi, è stato per Italo Rota una benedizione e una condanna. Una benedizione perché non capita tutti i giorni di essere coinvolti in una impresa tanto importante. Una condanna perché la Gare d’Orsay è un pasticcio architettonico: un intervento museale decisamente postmodern, in bilico tra un’ironia che non riusciva a convincere e un neomonumentalismo da dolce di marzapane. Sono seguiti rilevanti allestimenti museali tra i quali quelli al Louvre, progetti urbani a Nantes e interventi di interior, per esempio per il casinò di Lugano. Ma il non comune talento di Rota, a mio avviso, è emerso solo recentemente con le mediateche che ha realizzato ad Anzola dell’Emilia e poi a San Sisto, Perugia: due tra le cose migliori costruite in Italia negli ultimi anni. Complementari perché ciascuna, pur ottenendo il medesimo risultato, gioca...

Stampata
Versione Cartacea Esaurita
Digitale
4.49 €

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054