Nuovo Terminal T4 Aeroporto di Barajas | The Plan
  1. Home
  2. Magazine 2006
  3. The Plan 014 [05-2006]
  4. Nuovo Terminal T4 Aeroporto di Barajas

Nuovo Terminal T4 Aeroporto di Barajas

Richard Rogers | Estudio Lamela


Se è vero che gli aeroporti sono ormai diventati delle macchine per smistare bagagli e passeggeri, allora all’architettura spetta il compito di rendere più umana questa gestione. Il traffico aeroportuale cresce a un ritmo dell’8-10% all’anno e negli ultimi 7-8 anni è praticamente raddoppiato. I terminal degli aeroporti sono costretti a gestire un incremento di viaggiatori sempre maggiore rispetto al passato. L’industria dei viaggi aerei è retta da due forze commerciali ben precise - il boom dei voli low-cost e la fusione delle compagnie allo scopo di creare linee aeree internazionali (tendenza che entro un decennio potrebbe lasciare in vita soltanto 4 o 5 grandi compagnie aeree). Di conseguenza, si potrebbe dire che, ormai, l’unico dato rimasto costante è proprio il cambiamento.
Mutamenti ad ogni livello - fisico, infrastrutturale, tecnico, tecnologico, commerciale - hanno...

Procedi con l'acquisto per continuare a leggere

Digitale

4.49 €

Stampata

Sold out

Abbonamento

Da 35.00 €
Iscriviti alla newsletter:
Ho letto la privacy policy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali.
Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design
Non perdere interessanti opportunità di formazione
Scopri in anteprima i contenuti del Magazine e della Webzine di THE PLAN
Tag
#Richard Bryant  #Amparo Garrido  #Roland Halbe  #Katsuhisa Kida  #Manuel Renau  #Horta  #Kalzip  #Emesa  #Madrid  #Spagna  #Copertura in alluminio  #Copertura in acciaio  #Lucernario  #Struttura in acciaio  #Struttura in calcestruzzo  #Schermatura solare  #Rivestimento in legno  #Acciaio  #Alluminio  #Legno  #Vetro  #Infrastruttura  #Europa  #2006  #Estudio Lamela  #Richard Rogers  #Architettura  #The Plan 014 

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054