Dove tutto è cominciato
  1. Home
  2. Interior Design & Contract 08
  3. Dove tutto è cominciato

Dove tutto è cominciato

ACPV ARCHITECTS Antonio Citterio Patricia Viel

Dove tutto è cominciato
Scritto da Redazione The Plan -
Hanno partecipato al progetto Secco Sistemi, Vescom, Friul Mosaic, Carretta Serramenti

«Questo è il luogo dove l’anima dell’imperatore Augusto vola nell’aria», recita il bassorilievo ai piedi della facciata sud dell’edificio monumentale degli anni Trenta di piazza Augusto Imperatore. Ma questo è anche il luogo che permette di tornare nella città d’origine, in una Roma che è anche fonte di ispirazione inesauribile per tutte le creazioni della maison Bulgari. A giugno 2023 ha inaugurato nel cuore della capitale italiana, a pochi passi da via del Corso, via Condotti e piazza di Spagna, la nona struttura della collezione Bulgari Hotels & Resorts (la seconda in Italia dopo Milano), firmata nell’interior design dallo studio ACPV Architects Antonio Citterio Patricia Viel. Entrare nell’hotel è iniziare un viaggio nel tempo, dai lontani secoli della civiltà romana fino al presente, passando per la prima metà del Novecento con la costruzione dell’edificio. Progettato dall’architetto Vittorio Ballio Morpurgo, questo risale infatti al 1938 ed è un esempio di architettura razionalista collocato in un sito dal valore simbolico: con la sua superficie complessiva di 14.000 m2 e i suoi sette piani (di cui uno interrato), si trova proprio di fronte al Mausoleo di Augusto e all’Ara Pacis.

Bulgari Hotel Roma | Courtesy Bulgari Hotels & Resorts Al quinto piano della struttura, affacciato su via  di Ripetta e su piazza Augusto Imperatore, il Bulgari Bar accoglie gli ospiti nella sua sala interna  e nelle terrazze esterne.  A dettarne lo stile, il sontuoso bancone in marmo nero circondato da alti sgabelli, ma anche le pareti con boiserie intarsiata in noce nazionale e i pavimenti in terrazzo alla veneziana con inserti in marmo nero.

Un vestibolo d’ingresso a pianta circolare interamente rivestito in marmo di Chiampo accoglie gli ospiti: questo spazio è concepito come una piccola galleria d’arte per l’esposizione, progressiva nel tempo, di sei statue originali della collezione Torlonia, restaurate con il contributo di Bulgari. Un esempio su tutti l’Augusto seduto in marmo Pentelico. 

Bulgari Hotel Roma | Courtesy Bulgari Hotels & Resorts Concepita come una residenza imperiale, la Bulgari Suite si affaccia con i suoi 300 m2 sul mausoleo di Augusto e dispone di una cucina privata, di un bancone bar e di un’ampia sala da pranzo con tavolo in marmo.

Proprio la selezione dei materiali e delle cromie rappresenta il fil rouge dell’intero progetto di interior design: la palette utilizzata nelle 114 stanze (la maggior parte suite) si ispira all’uso del colore fatto dalla maison nel settore della gioielleria e, allo stesso tempo, all’identità storica dell’Antica Roma. Augusto fece infatti confluire nella capitale marmi colorati da tutte le province del Mediterraneo: tale eredità viene declinata in quattro palette cromatiche e diversi marmi, come il marmo giallo Broccatello del Medio Oriente, il marmo rosso red Jasper del Sudan, la quarzite verde e il marmo bianco Taj Mahal del Brasile. A dettare il codice cromatico di ciascuna stanza è dunque questo materiale, a cui vengono abbinate le cromie dei tessuti, degli arredi e dei rosoni in mosaico fatti a mano: questi ultimi, realizzati con tessere ottenute dagli stessi marmi impiegati nei bagni, riproducono i disegni di alcune spille vintage di Bulgari. Questo dialogo tra passato e presente, reso appunto possibile anche da materiali e colori, è percepito fin nelle aree comuni, come nel caso dei diversi angoli dedicati alla ricca offerta enogastronomica firmata interamente dallo chef stellato Niko Romito. Qui, specie nelle zone outdoor, un ruolo importante è giocato dal verde: esempio emblematico è La Terrazza, un rooftop pensato per gli aperitivi che si affaccia sui tetti di Roma e il cui progetto paesaggistico è ispirato alle ville dell’Antica Roma. Oltre 200 i vasi smaltati colorati che contengono una grande varietà di piante e fiori autoctoni, mentre il pavimento è realizzato in opus spicatum, antica tecnica la cui posa ricorda una spina di pesce.

Bulgari Hotel Roma | Courtesy Bulgari Hotels & Resorts La terrazza rooftop offre una vista meravigliosa  sul centro di Roma. Il suo progetto paesaggistico  si ispira ai giardini delle antiche ville romane e  ha previsto il posizionamento di oltre 200 vasi  con diverse varietà di piante e fiori.

L’opera di restauro dell’edificio, firmato dallo studio Polis di Roma, ha infine seguito lo stesso approccio che Bulgari adotta nelle creazioni di alta gioielleria, basandosi su una valorizzazione del design e della maestria artigianale: tappezzerie ispirate ai motivi iconici della creatività Bulgari, vetri e lampadari artigianali di Murano, vasi originali degli anni Trenta realizzati da Gio Ponti e vetrate composte da rulli veneziani in vetro soffiato sono solo alcuni degli elementi che decorano i diversi spazi dell’hotel.

Luogo: Roma
Committente: Edizione Property
Completamento: 2023
Superficie lorda: 14.000 m2
Progetto architettonico e degli interni: ACPV Architects Antonio Citterio Patricia Viel
Direzione del progetto: Roberto Mariani
Appaltatore principale: Carron 

Consulenti

Strutture: Ai Engineering
Illuminazione: Metis Lighting
Progettazione elettrica, meccanica e idraulica: Ariatta Ingegneria dei Sistemi
Acustica: AcusticaStudio
Paesaggio: P'arcnouveau

Tutte le immagini courtesy Bulgari Hotels & Resorts

Ti potrebbe interessare:
Contract & Interior Design 08
Contract & Interior Design 08

THE PLAN Interior Design & Contract 8 è l'ottavo numero speciale che THE PLAN dedica al mondo dell'architettura d'interni. La pubblicazione, in uscita ad aprile 2024 insieme a THE PLAN 153, raccoglie una ventina di progetti, tra i più significativi... Read More

Copia Cartacea Copia Cartacea
12.00 €
Copia Digitale Copia Digitale
5.49 €
Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054
ITC Avant Garde Gothic® is a trademark of Monotype ITC Inc. registered in the U.S. Patent and Trademark Office and which may be registered in certain other jurisdictions.