Un edificio all’interno di un edificio
  1. Home
  2. Interior Design & Contract 07
  3. Un edificio all’interno di un edificio

Un edificio all’interno di un edificio

Mozzanica & Mozzanica Headquarters

Alessandro Villa studio

Un edificio all’interno di un edificio
Scritto da Redazione The Plan -
Hanno partecipato al progetto Marazzi, Resstende

La sede di Mozzanica&Mozzanica, azienda italiana che si occupa della progettazione e realizzazione di impianti antincendio, è stata interessata da un progetto di rinnovamento e ampliamento che ha trasformato la sede produttiva di Osnago, in provincia di Lecco, in un vero e proprio quartier generale, dedicato non solo alla produzione e agli uffici aziendali, ma anche all’innovazione e alla formazione.

Il progetto di Alessandro Villa ha voluto creare un nuovo volume muovendosi all’interno dei contorni dell’edificio esistente. Un edificio dentro l’altro: così la sede aziendale si è arricchita di nuovi locali destinati a uffici e spazi per la formazione.

Le superfici estese, le notevoli altezze degli ambienti e una maglia strutturale ampia, caratterizzata da pilastri posti a grande distanza reciproca, hanno permesso agli architetti di aumentare la volumetria dell’architettura rimanendo all’interno del perimetro dell’edificio esistente. Il nucleo originario del piano terra, destinato a uffici, è stato ampliato estendendolo al magazzino del piano superiore; è stato inoltre ricavato un ampio auditorium a cui è stata affiancata una zona caffetteria.

Mozzanica & Mozzanica Headquarters - Maurizio Montagna, courtesy Alessandro Villa studio A lato dell’auditorium si trova un container rosso attrezzato con dispositivi di spegnimento incendi. Grazie alle vetrate apribili può essere spostato all’interno della sala per l’esecuzione di test e dimostrazioni.

Tutti gli ambienti del piano terra, dedicati ai visitatori, sono stati pensati per essere fluidi e in comunicazione reciproca: il grande atrio a doppia altezza diventa così il perno attorno al quale ruota tutta la logica distributiva degli spazi, punto di accoglienza e di indirizzamento degli ospiti e foyer del contiguo auditorium, visibile attraverso la grande vetrata di separazione. 

La luce, elemento che gli architetti hanno voluto privilegiare nella composizione degli ambienti, inonda gli spazi raggiungendo anche le porzioni più interne del corpo di fabbrica, grazie all’uso di vetrate e pareti mobili.

I colori e i materiali omaggiano la vocazione industriale dell’architettura: una palette modulata sulla gamma di grigi avvolge lo spazio, a cui fanno da contrappunto accenti di colore rosso, negli arredi e in alcune vetrate divisorie. La scala in metallo traforato dell’ingresso, il pavimento in cemento liscio e i rivestimenti in grandi lastre ceramiche sono elementi che donano allo spazio una solennità che si sposa con estetica e funzionalità e comunicano l’idea di una grande piazza interna.

Mozzanica & Mozzanica Headquarters - Maurizio Montagna, courtesy Alessandro Villa studio La gamma di grigi delle superfici architettoniche è ravvivata da elementi puntuali in rosso acceso, come le sedute, la grafica ambientale e del wayfinding.

La scelta della ceramica come rivestimento di ampie superfici è strettamente legata all’obiettivo di sostenibilità del progetto: la durabilità e la resistenza del materiale e la necessità di minimi interventi di manutenzione permettono infatti di bilanciare la maggiore impronta di carbonio derivante dalla produzione delle lastre. Anche la progettazione impiantistica è stata pensata per ridurre i consumi e il risparmio energetico; l’edificio è infatti dotato di un impianto centralizzato di building automation in grado di gestire autonomamente il raffrescamento e il riscaldamento di ogni ambiente. Il progetto è risultato vincitore del Premio La Ceramica e il Progetto nel 2021.

Il progetto ha voluto creare un nuovo volume muovendosi all’interno dei contorni dell’edificio esistente. Un edificio dentro l’altro: così la sede aziendale si è arricchita di nuovi locali destinati a uffici e spazi per la formazione.

Luogo: Osnago (LC)
Committente: Mozzanica & Mozzanica
Completamento: 2021
Superficie lorda: 1.500 m2
Progetto architettonico e degli interni: Alessandro Villa studio 

Consulenti
Strutture e direzione lavori:
Lorenzo Mazzoleni
Illuminazione: Sacchi Studio Luce
Progettazione elettrica: PC Project
Impianti: Studio tecnico associato Salvioni & Mauri

Fotografie: Maurizio Montagna, courtesy Alessandro Villa studio

Ti potrebbe interessare:
CONTRACT & INTERIOR DESIGN 07
CONTRACT & INTERIOR DESIGN 07

THE PLAN Interior Design & Contract 7 è il settimo numero speciale che THE PLAN dedica a questi mondi dell’architettura. La pubblicazione, in uscita a settembre 2023 insieme a THE PLAN 148, raccoglie una ventina di progetti – tra i più signific... Read More

Copia Cartacea Copia Cartacea
12.00 €
Copia Digitale Copia Digitale
5.49 €
Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054
ITC Avant Garde Gothic® is a trademark of Monotype ITC Inc. registered in the U.S. Patent and Trademark Office and which may be registered in certain other jurisdictions.