Uffici dal fascino Clubhouse
  1. Home
  2. Interior Design & Contract 07
  3. Uffici dal fascino Clubhouse

Uffici dal fascino Clubhouse

Edificio per uffici 78 St James’s

Squire & Partners

Uffici dal fascino Clubhouse
Scritto da Redazione The Plan -

Un palazzo di epoca vittoriana, costruito nel 1840, tutelato come bene di interesse storico e culturale di Grado II, e un moderno edificio per uffici costruito nel 2001 e attrezzato per incontrare tutte le esigenze di un luogo di lavoro smart e contemporaneo: due anime convivono al 78 di St James’s Street, a Londra.

Edificio per uffici 78 St James’s - Jack Hobhouse, courtesy Squire & Partners Il progetto interessa un palazzo  di epoca Vittoriana tutelato come bene di interesse storico e culturale di Grado II, situato nel cuore di Westminster.

Il progetto di Squire & Partners, commissionato dalla società di investimenti immobiliari BentallGreenOak, ha infatti rinnovato e ampliato questa architettura dualista, rafforzando il legame tra i due corpi di fabbrica. I lavori hanno portato alla realizzazione di un luogo di lavoro moderno e collaborativo, che conta in totale 9.300 m2
di spazi dedicati a uffici, cui si aggiungono ulteriori 930 m2 che offrono un’ampia proposta di ambienti, in grado di soddisfare le esigenze di una grande varietà di utenti, 24 ore al giorno.

Il progetto si trova nel cuore della City of Westminster, a pochi passi dalla celebre Pall Mall, via nota per essere la sede dei più antichi “club per gentiluomini” della città, e per questo richiama proprio lo stile tipico delle Clubhouse e quell’eleganza classica caratteristica dei circoli inglesi.

Il progetto ha previsto l’intervento sia sugli esterni dell’edificio, che sono stati restaurati per far riaffiorare la bellezza della pietra naturale delle facciate storiche, sia sugli interni. Per rafforzare il legame tra la porzione storica e la nuova addizione, l’atrio di ingresso dell’edificio moderno è stato riorganizzato e ampliato, così da essere messo in comunicazione con le sontuose stanze dell’ala storica. Attrezzata con morbidi divanetti, schermi e coffee table, la lobby trasmette subito un senso di lussuosa comodità e di contemporaneità. Attigua a essa, si trova il Saloon, perno compositivo dell’architettura: uno spazio su più volumi, culminante in una cupola al quarto piano e su cui si affaccia un ballatoio circolare; qui, stucchi, decori e affreschi trasmettono la massima espressione dell’architettura vittoriana, valorizzata attraverso l’inserimento di arredi contemporanei a contrasto e imbottiti in velluto dai colori scuri. Proseguendo sullo stesso piano, si incontrano una serie di salottini e luoghi di incontro e di relax informale, tra i quali spicca la business lounge denominata Morning Room. Tutto nell’ambiente è studiato per richiamare l’atmosfera di un club: dalla palette dei colori – basata sui blu, verdi, oro, grigi e rossi – ai materiali quali la pelle e i velluti.

Edificio per uffici 78 St James’s - Jack Hobhouse, courtesy Squire & Partners

L’edificio si sviluppa su otto piani dedicati agli spazi di lavoro, in cui la flessibilità, la possibilità di personalizzazione e la riconfigurabilità sono stati i principi guida del progetto di rinnovamento. Il quarto e il quinto piano godono di terrazze all’aperto, in cui rilassarsi e osservare il panorama di Londra, ma è al sesto piano che si apre alla vista lo spettacolo del rooftop: dotato di uno spazio al chiuso di circa 325 m2 e di una terrazza con piante e alberi, è un punto privilegiato da cui godere di viste inaspettate su Westminster e Green Park.

Infine, nei piani seminterrati vi è un ambiente dedicato al benessere e al relax pensato nell’ottica di offrire ai dipendenti una giornata lavorativa lontana dai frenetici ritmi che animano la City.

Il progetto si trova nel cuore della City of Westminster, a pochi passi dalla celebre Pall Mall, e per questo richiama proprio lo stile tipico delle Clubhouse e quell’eleganza classica caratteristica dei circoli inglesi.

Luogo: Londra, Regno Unito
Committente: BentallGreenOak
Completamento: 2022
Superficie lorda: 10.220 m2
Progetto architettonico e degli interni: Squire & Partners
Appaltatore principale: Mace

Consulenti
Strutture:
Bridges Pound
Illuminazione: Spiers Major
Ingegneria impiantistica: HDR
Conservazione patrimonio culturale: Turley
Paesaggio: Bowles & Wyer
Direzione del progetto e stima dei costi: Gardiner & Theobald

Fotografie: Jack Hobhouse, courtesy Squire & Partners

Ti potrebbe interessare:
CONTRACT & INTERIOR DESIGN 07
CONTRACT & INTERIOR DESIGN 07

THE PLAN Interior Design & Contract 7 è il settimo numero speciale che THE PLAN dedica a questi mondi dell’architettura. La pubblicazione, in uscita a settembre 2023 insieme a THE PLAN 148, raccoglie una ventina di progetti – tra i più signific... Read More

Copia Cartacea Copia Cartacea
12.00 €
Copia Digitale Copia Digitale
5.49 €
Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054