Less is more, more is nature
  1. Home
  2. Interior Design & Contract 06
  3. Less is more, more is nature

Less is more, more is nature

DevaDhare Dining Space

Play Architecture

Less is more, more is nature
Scritto da Redazione The Plan -

La magica atmosfera dei boschi che circondano la città di Sakleshpur, nel sud dell’India, avvolge il ristorante DevaDhare, un luogo denso di emozioni e profondamente radicato nel territorio a cui appartiene, dove è possibile cenare immersi nel verde. Il progetto nasce dalla volontà del committente, che ha passato gran parte della sua infanzia giocando in questo ambiente naturale, di condividere, innanzi tutto con amici e familiari, lo scenario che custodisce i suoi ricordi più cari. Il ristorante DevaDhare, firmato dallo studio indiano Play Architecture, si inserisce all’interno di una più ampia struttura ricettiva: un resort che include diversi cottage, altri spazi e aree outdoor, per una superficie totale di quattro ettari.

DevaDhare Dining Space | © Bharath Ramamrutham, GRAF Media courtesy Play Architecture Il ristorante è collocato su una piattaforma in granito sostenuta da pali in acciaio, già presenti in loco poiché installati nella prima fase di realizzazione del resort,  e quindi riutilizzati in un’ottica  di ottimizzazione delle risorse.

Cuore dell’intervento è la sala ristorante, che presenta una forma rettangolare con orientamento nord-sud ed è completata da due terrazze esterne posizionate sui lati lunghi: la più ampia, rivolta a ovest, si protende verso un laghetto, mentre l’altra guarda verso una piccola cascata. Collocato su un terreno scosceso, l’edificio è concepito come una palafitta: è infatti costituito da una piattaforma in granito, sorretta da pilastri in acciaio e sormontata da una copertura voltata in muratura. Quest’ultima, che presenta una luce di 16,5 m, si compone di cinque strati di mattoni di argilla e poggia su dei piedistalli in RCC (calcestruzzo compattato a rulli) posti ai quattro angoli. Grazie a questa soluzione progettuale, realizzata in collaborazione con i costruttori locali, la sala gode di una pianta libera da colonne e pareti portanti, che può essere dunque arredata e vissuta con la massima flessibilità. La geometria curvilinea della copertura va poi a creare quattro prospetti arcuati, completamente trasparenti. Tra i pali metallici su cui si erge il ristorante, è stato allestito un giardino zen con un piccolo specchio d’acqua. La sala, a cui si accede attraverso una scalinata in pietra, è dotata anche di una rampa che la rende completamente accessibile. Completano il progetto gli spazi di servizio, quali bagni e cucina, posizionati in due volumi separati.

DevaDhare Dining Space | © Bharath Ramamrutham, GRAF Media courtesy  Play Architecture La volta in mattoni faccia a vista rappresenta un omaggio  alla tradizione costruttiva locale. Con il suo carattere rustico e minimale, si inserisce in maniera armonica nel paesaggio boschivo.

Il disegno degli interni è basato su un concept minimalista che rifugge ogni tipo di decorazione – seguendo la filosofia less is more, come raccontano gli stessi progettisti – in modo da permettere agli ospiti di restare in contatto con il paesaggio naturale anche una volta entrati nella struttura. Poiché i mattoni della copertura sono stati lasciati a vista tanto sull’estradosso quanto sull’intradosso della volta, la leggerezza delle vetrate ne esalta la matericità grezza, mentre infinite sfumature di verde rubate al bosco invadono l’ambiente valorizzando la tonalità rosso scuro tramite un gioco di colori complementari. Gli arredi si attengono allo stretto necessario: un bancone bar dal design pulito e lineare e pochi tavoli con finiture dal carattere essenziale. A pavimento, inoltre, sono stati previsti alcuni moduli vetrati che lasciano intravedere il giardino e il ruscello sottostanti. Il bosco, con le sue forme e i suoi colori plasmati dalla natura, resta il protagonista indiscusso del progetto.

Luogo: Sakleshpur, Karnataka, India
Committente: Sentinel Adventures 
Completamento: 2022
Superficie lorda: 240 m2 
Progetto architettonico e degli interni: Play Architecture
Consulenti per il paesaggio: Nivedita Manjunath, Satish Babu 
Appaltatore principale: ASB & Co.

Tutte le foto courtesy
Play Architecture

Ti potrebbe interessare:
Contract & Interior Design 06
Contract & Interior Design 06

THE PLAN Interior Design & Contract 6 è il sesto numero speciale che THE PLAN dedica al mondo del contract e dell’interior design. La pubblicazione, in uscita ad aprile 2023 insieme a THE PLAN 145, raccoglie oltre 20 progetti – tra i più signif... Read More

Copia Cartacea Copia Cartacea
12.00 €
Copia Digitale Copia Digitale
5.49 €
Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054
ITC Avant Garde Gothic® is a trademark of Monotype ITC Inc. registered in the U.S. Patent and Trademark Office and which may be registered in certain other jurisdictions.