Dinamiche urbane delle stazioni ferroviarie dell'alta velocità - Politecnica University Press | The Plan
  1. Home
  2. Politecnica University Press
  3. Dinamiche urbane delle stazioni ferroviarie dell'alta velocità
Dinamiche urbane delle stazioni ferroviarie dell'alta velocità
Icona sconto
Ebook
Dinamiche urbane delle stazioni ferroviarie dell'alta velocità
Digital version Digital version
24.70 €
26.00 €
Available

Il testo analizza le dinamiche urbane delle stazioni ad alta velocità mettendo in luce come la pianificazione dei trasporti e la pianificazione e progettazione urbanistica abbiano influito nel configurare ‘nuovi’ nodi-luoghi urbani e territoriali.

Presenta particolare attenzione alla ricostruzione delle ragioni storiche e all’individuazione di future prospettive legate alla mobilità su ferro ad alta velocità e delle relazioni che intercorrono con la città, tenendo conto degli scenari multi scalari ad essa connessi.

In particolare, il testo affronta la tematica sia dal punto di vista storico-bibliografico, sia da quello strettamente tecnico di modelli interpretativi e valutativi, operati tramite strumenti GIS, e definisce possibili nuovi scenari tra mutamenti e nuove creazioni per i quali è necessario governare le problematiche emergenti secondo modelli di pianificazione sostenibili integrati.

 

Indice

PREFAZIONE di Giulio Maternini 
INTRODUZIONE di Paolo Ventura
PARTE I. CITTÀ IN MOVIMENTO
1 RAILWAY AGE: SVILUPPO DELLA STAZIONE FERROVIARIA
1.1 Il nuovo paesaggio infrastrutturato
1.2 Una decrescente competitività: ferrovia vs modernità
1.3 Un rinnovato interesse
2 STAZIONE FERROVIARIA E SVILUPPO URBANO
2.1 Criteri di classificazione ‘nodo’ e ‘luogo’
2.2 Evoluzioni morfologiche e relazionali con la città
2.3 Effetti sinergici intersettoriali 
3 IMPATTO DELLE STAZIONI ALTA VELOCITÀ: NUOVE PROSPETTIVE
3.1 Geografie globali 
3.2 Ulteriori sviluppi: l’utopia della velocità 
PARTE II. MODELLI ANALITICI
1 MODELLO NODO-LUOGO COME BASE TEORICA 
1.1 Nodo, rete, accessibilità 
1.2 Luogo, spazio, area
1.3 Interazioni nel modello
2 INTEGRAZIONI DEL MODELLO NODO-LUOGO
2.1 Sviluppi spaziali e nodali potenziali
2.2 Terza dimensione: integrazione e urbanità
2.3 Valutazioni econometriche
2.42.4 Variabile tempo e l’individuazione degli interventi
2.5 Modello a farfalla
2.6 Quattro casi applicativi delle stazioni metropolitane
3 ULTERIORI MODELLI DI ANALISI E STUDIO QUANTITATIVO PER GLI ELEMENTI
DELLO SPAZIO URBANO
3.1 Micro macro accessibilità
3.2 Rapporto tra dimensione di scala e fattori potenziali
PARTE III. SINERGIE SPAZIALI
1 LA CITTÀ NUOVA PROGETTATA COME BEST PRACTICE
1.1 L’antitesi dei modelli ‘car centric’ e ‘rail centric’
1.2 Modelli interpretativi a più scale
1.3 Best practice vs worse practice: linee guida
2 INTERAZIONE FRA FATTORI 
2.1 Differenti approcci: area, scala e obiettivi 
2.2 Quattro parametri: interdipendenza, area d’effetto, misurabilità e operatività
2.3 Integrazione analisi-progetto 
3 MODELLO DI VALUTAZIONE DELLE SINERGIE E DELLE PERFORMANCE DELLA TRASFORMAZIONE
3.1 Definizione del modello di analisi
3.2 Mobilità pedonale e prossimità 
3.3 Interconnessione e mixité 
3.4 Posizione e contesto: sinergie ed interferenze
PARTE IV. TRASFORMAZIONI E SCENARI
1 APPLICAZIONE DEL MODELLO
1.1 Reggio Emilia
1.2 Valence 
1.3 Avignone 
1.4 Brescia
1.5 Risultati comparati dell’analisi 
2 TIPOLOGIE DI TRASFORMAZIONI TRA MUTAMENTI E NUOVE CREAZIONI 
2.1 Inerzia urbana dell’alta velocità 
2.2 Stazione come centralità urbana e spazio pubblico 
2.3 Interscambio territoriale
2.4 Creazione o integrazione di polarità
2.5 Ampliamento come nuovo quartiere esteso 
3 ULTERIORI CONSIDERAZIONI 
PARTE V. CONCLUSIONI 
1 ACQUISIZIONI METODOLOGICHE 
1.1 Localizzazioni e opportunità 
1.2 Attenuazione delle interferenze, ottimizzazione delle sinergie 
1.3 Interconnessione spaziale 
2 MISURARE, MONITORARE E VALUTARE GLI EFFETTI: LIMITI E POSSIBILI SVILUPPI 
2.1 Indicatori e fattori 
2.2 Analisi di sensitività
2.3 Questioni aperte 
3 NUOVI SCENARI: RIGENERAZIONE SOSTENIBILE O CONSUMO DI SUOLO? 
3.1 New station, new town e consumo di suolo 
3.2 Contenere e rigenerare 
3.3 Pianificare la trasformazione: il caso italiano 

RIFERIMENTI 
APPENDICI
INDICE DELLE FIGURE 
INDICE DEI GRAFICI 
INDICE DELLE TABELLE 
SCHEDE CASI STUDIO 

Title: Dinamiche urbane delle stazioni ferroviarie dell'alta velocità

Author(s): Martina Carra

Publisher: Maggioli Spa

Year of publication: 05/2023

Pages: 374

Book series: Politecnica

Series: E-book

Topic: Urban Planning

Language: italian

ISBN code: 8891661975

EAN code: 9788891661975

Martina Carra
Dottore di Ricerca in Tecnica e pianificazione urbanistica all’Università di Parma, è attualmente Ricercatrice al Dipartimento di Ingegneria Civile, Architettura, Territorio, Ambiente e di Matematica (DICATAM) dell’Università degli Studi di Brescia. Svolge attività didattica nei corsi di ‘Tecnica Urbanistica - Strumenti di Governo del Territorio’, ‘Tecnica ed Economia dei Trasporti’, ‘Laboratorio di elementi di pianificazione e progettazione della mobilità per la rigenerazione urbana’ e ‘Strategie urbanistiche per il progetto.
Si occupa di tematiche inerenti la integrazione tra pianificazione urbanistica e pianificazione della mobilità per cambiamenti trasformativi verso città sostenibili.

Keep up with the latest trends in the architecture and design world

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054
ITC Avant Garde Gothic® is a trademark of Monotype ITC Inc. registered in the U.S. Patent and Trademark Office and which may be registered in certain other jurisdictions.