1. Home
  2. Award 2021
  3. Villa
  4. A typically Mediterranean “proscenium” raised above the ground: HV Pavillon

A typically Mediterranean “proscenium” raised above the ground: HV Pavillon

GGA gardini gibertini architetti

Villa  /  Completed
GGA gardini gibertini architetti

Immerso in un uliveto secolare, HV Pavillon è il progetto di una residenza ai piedi del Monte Amiata, nella Maremma toscana.
Sollevato dal suolo, l’edifico si configura come un padiglione consegnato al paesaggio in maniera teatrale: è un “proscenio”, un meccanismo spaziale atto ad ammirare la natura circostante rivendicando la propria appartenenza al luogo e alla sua storia secolare.
HVP è un’architettura tipicamente mediterranea che affronta il tema della residenza nei suoi principi tipologici e costruttivi più arcaici.
Otto scatole strutturali collocate su una piattaforma di cemento armato, sorreggono il massiccio piano di copertura lapideo configurando in maniera geometrica gli ambienti della casa intorno ad un patio centrale di reminiscenza romano-italica:
l’“Atrium Tusculanum”.
L’interno è solo materia grezza a celebrare l’approccio contemporaneo alle soluzioni di dettaglio.
Il calcestruzzo, realizzato dalle maestranze locali in cui si evince senza compromessi nel suo “facciavista” la soluzione strutturale, assorbe la luce naturale e la restituisce in maniera sempre differente durante le ore della giornata conferendo al manufatto, insieme alla pietra ed al legno, una dimensione “atemporale”.
Il pavimento, realizzato in resina cementizia, ha il colore dell’erba bruciata dal sole nei mesi più caldi e delle foglie dei castani in autunno.
Il legno naturale completa i volumi e tutti i gli elementi d’arredo disegnati su misura.
I grandi Pivot interni sono quinte strutturali che possono modificare la percezione interna degli spazi senza apparire come varchi o soglie tra i differenti ambienti nel senso letterale del termine e garantendo una movimento interno sempre fluido.
Un’isola in acciaio risolve la cucina che insieme al monumentale tavolo in cemento gettato in opera, altare laico al centro della scena e sempre visibile da ogni ambiente della casa, celebrano il rito della buona cucina italiana enfatizzando il carattere conviviale della casa e dei suoi proprietari.
L’impianto è un continuum spaziale tra l’intimo del focolare e l’uliveto senza elementi di filtro oscuranti che non siano solo i leggeri tendaggi di lino.
All’esterno, il rigore della geometria compatta e coesa nelle proporzioni, omaggia la tradizione costruttiva contadina locale del “muro a secco” nel suolo antropizzato dei terrazzamenti coltivati mentre il legno dei tamponamenti, è un rimando agli elementi di chiusura dei tradizionali edifici rurali amiatini denominati “seccatoi” per castagne, fondendo l’edifico nel paesaggio e legandolo profondamente alla sua storia.

Credits

 Castel del Piano (Grosseto)
 Privato
 12/2020
 230
 600.000
 GGA gardini gibertini architetti - Alice Gardini, Nicola Gibertini
 Collaboratori: Luigi Lupini, Giada Spano
 AC Costruzioni - Castel del Piano (GR)
 STRUTTURE: ING. LORENZO SILVAGNI. Savignano sul Rubicone (FC). Italia. - LANDSCAPE DESIGN: KRISTOF HUYSECOM - PROGETTO TERMO TECNICO: ABITARE 2000. Castel del Piano (GR). Italia - .
 FINESTRE E PORTE SU MISURA. RIVESTIMENTI DI LEGNO ESTERNI: INFISSI ROSSETTI. Monticello Amiata . Grosseto (GR). Italia. MOBILI SU MISURA: ROSSI MIRALDO INTERNI D’AUTORE. Grosseto (GR). Italia - Bagni SALAROLI HOME RIMINI. Rimini (RN). Italia. Luci VIABIZZUNO. VBORICCIONE. Riccione (RN). Italia. Pavimenti in resina MANOLOBAGNI ONE. Poggio Torriana (RN). Italia. Tendaggi FORTI. Bellaria-Igea Marina (RN). Italia. Impianto termico ROSSATO GROUP. Sermoneta (LT). Italia.
 Ezio Manciucca

Curriculum

GGA architetti è uno studio di architettura guidato da Alice Gardini e Nicola Gibertini.
Lo studio si occupa del progetto alle differenti scale: dallo spazio pubblico alla residenza,
sino al disegno d' interno e alle installazioni.
Alice Gardini si laurea in Architettura nel 1996 a Firenze.
Dopo la laurea consegue il Master in progettazione esecutiva alla Oikos University di Bologna e il Master in “MASP progettazione dello spazio pubblico” alla Celsius di Lucca.
Nel 2008 conclude il Dottorato di Ricerca in “progettazione dell’architettura”.
Dal 2012 al 2019 è docente a contratto all’ Università di Ferrara.
Formatosi tra Milano e Barcellona, Nicola Gibertini si laurea in Architettura
al Politecnico di Milano nel 1999.
Dal 2001 si occupa di progettazione architettonica, urbana e design.
Nel 2004 consegue il Master in "MASP progetto dello spazio pubblico" alla Celsius di Lucca.
Nel 2018 lo studio è selezionato per il "Riba International Prize" con il progetto AP House Urbino.

https://www.gardini-gibertini....

Community Wish List Special Prize

Cast your vote

The voting session is closed

Tag
#Shortlisted #Italy  #Concrete  #Reinforced concrete  #Wood  #Stone  #Residence  #Cement  #Pitched roof  #Raw concrete  #Private house  #GGA gardini gibertini architetti  #Castel del Piano (Grosseto) 

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054