Archest - Valorizzazione del Lungomare Trieste a Lignano Sabbiadoro
  1. Home
  2. Award 2020
  3. Public Space
  4. Valorizzazione del Lungomare Trieste a Lignano Sabbiadoro

Valorizzazione del Lungomare Trieste a Lignano Sabbiadoro

Archest

Public Space / Completed
Archest

Lignano Sabbiadoro in provincia di Udine è da oltre un secolo una tra le più rinomate località turistiche dell'Adriatico. Nota a livello internazionale conta circa 5 milioni di presenze annue che la confermano tra le città più visitate in Italia dai turisti di tutto il mondo.
Dato il ruolo strategico nell'ambito dell'economia del turismo, nel 2009 la Regione Friuli Venezia Giulia decide di investire nel “Progetto di Ammodernamento e Rifunzionalizzazione del Lungomare Trieste”, che dati i suoi 80 anni necessitava di essere adeguato alle richieste di un turismo sempre più esigente.
Nel 2010 il raggruppamento composto da Proger s.p.a., Archest srl, michielizanatta.net – architetti, Seste Engineering srl, Gaetano De Napoli e Geomok si aggiudica, a seguito di una gara internazionale, l'incarico di progettazione completa e successivamente nel 2017 quello di direzione lavori dell'intera opera.

L’area misura in media 20 mt di larghezza per una lunghezza rettilinea di circa 1.8 Km.
Il progetto, ha cercato l’equilibrio tra memoria e contemporaneità preservando le caratteristiche di quello che è stato il Lungomare Trieste fino ad oggi con il necessario aggiornamento formale e funzionale.
La strategia urbana ha mirato a ricucire la cesura, in parte congenita e poi nel tempo accentuata, tra la spiaggia e la città, attribuendo al lungomare un ruolo centrale. Definendo al contempo un nuovo paesaggio, dove l’elemento vegetale giocasse un ruolo chiave, sia in termini di preesistenza che di nuovo inserimento.
Preservare e rafforzare, lungo l’intero asse stradale, la “struttura” dei due filari di pini giustapposti che sono andati nel tempo a configurare l’ombrosa “galleria verde” che caratterizza Lungomare Trieste è stato obbiettivo primario.
Il mantenimento del doppio filare di alberi ha comunque permesso la completa pavimentazione dell’area, che, con cambi di materiale o differente posa dello stesso ha consentito la creazione di punti focali e di interesse che ha rafforzato l’idea di ricucitura.
Tutto lo spazio è stato riorganizzato per dare maggior area disponibile ai pedoni ed alle biciclette, con un incremento delle superfici verdi a terra, senza penalizzare il traffico veicolare, che ha visto la razionalizzazione degli spazi dedicati alla circolazione ed alla sosta.
La nuova configurazione è definita da un sistema di aree che definiscono un “paesaggio di prossimità” più domestico, definito da una sequenza di isole attrezzate e giardini che invoglieranno alla sosta ed al godimento dell’ambiente circostante, favorendo lo sviluppo di inedite relazioni tra la città ed il suo arenile. Il progetto è quindi concepito in modo che le aree contenenti la vegetazione, le aree pavimentate e le aree attrezzate costituiscano, nell’insieme, un unico disegno unitario.
Queste “vasche verdi” oltre ad ospitare le alberature costituenti lo storico doppio filare di pini, sono colonizzate da piante arbustive e tappezzanti che, con le loro differenti caratteristiche dimensionali, di portamento, cromatiche e di comportamento stagionale costituiscono il parterre verde del nuovo lungomare.

Alle due teste del lungomare due nuove fontane, entrambe concepite per favorirne un uso ludico ed attivo, in particolare da parte dei più piccoli.
Particolare attenzione è stata posta nella progettazione dell’illuminazione, che fornisce particolari accenti e suggestioni.
Oggi il Lungomare Trieste è di fatto completato. Il tutto con un anno in anticipo rispetto al cronoprogramma che l’Amministrazione si era data. Questo permette di dedicare l'attuale annualità alla realizzazione di opere di miglioria e completamento come il rifacimento delle facciate esterne di alcuni uffici spiaggia o la realizzazione di un’area destinata a trasmettere la memoria storica di questo importante attore urbano. Ma già dall'ultima stagione estiva il lungomare ha permesso, ai numerosi turisti che hanno visitato la località balneare, una nuova possibilità di vivere la città di Lignano Sabbiadoro.

Credits

 Lignano Sabbiadoro
 Comune di Lignano Sabbiadoro
 05/2019
 46.200
 16338507.94
 Proger S.p.a. + Archest S.r.l. + Seste Engineering S.r.l. + Michielizanatta. net – Architetti + Arch. Gaetano De Napoli + Geomok S.r.l.
 Progetto architettonico e urbano: Archest s.r.l, (arch. Daniele Bazzaro), arch. Gaetano De Napoli, Michielizanatta.net, Seste Engineering S.r.l. (Arch. Aldo Aymonino); Light Design e arredo urbano: Michielizanatta.net; Progetto del Verde e aspetti paesaggistici: Seste Engineering S.r.l.(arch. Flavio Trinca); Progettazione impianti e infrastrutture: Proger S.p.a, (Ing. Stefano Pallavicini); Direzione Lavori: Archest S.r.l., (Ing. Lucio Asquini); Geologo: Geomok S.r.l. (Andrea Mocchiutti).
 RTI Impresa Polese S.p.a./Adriacos S.r.l. – Subappalto per la parte verde Peverelli S.r.l. (Fino Mornasco – CO)
 Consulenza scientifica e analisi strumentali su alberature e rilievitivo: Superalberi S.r.l. Consulenza alle imprese delle opere a verde in fase di esecuzione: Luigi Strazzabosco (Dottore Agronomo)
 PAVIMENTAZIONI Bardostone S.r.l. (Udine), Mapei S.p.a. (Milano), WPC di Inocram S.r.l. (Pavia di Udine – UD) PAVIMENTAZIONE STRADALE Friulana Calcestruzzi S.p.a. (San Vito al Tagliamento – PN) DISSUASORI ANTI-TERRORISMO BFT Automation S.p.a. (Schio – VI) FONTANE Wed Sistemi (Vicenza) e Due Mondi S.r.l. (Spinea – VE) ILLUMINAZIONE EWO GmbH (Cortaccia sulla strada del vino –BZ); Linea led a muretto di Linear Led (Stati Uniti) IMPIANTO DI IRRIGAZIONE Peverelli S.r.l. (Fino Mornasco – CO) ARREDI LAB23 Italia (Mira – VE) MATERIALE VEGETALE Vivaio di provenienza: Margheriti Piante di Margheriti Enzo e David s.s. (Chiusi – SI)
 Massimo Crivellari

Curriculum

• Proger S.p.a (Roma) Società internazionale che fornisce servizi di Engineering & Management in diversi settori dell’ingegneria civile e industriale a livello globale.
• Archest S.r.l. (Palmanova-Ud) Società di ingegneria e architettura operante in Italia e all’estero, ha sviluppato importanti e complessi progetti edilizi e di infrastrutture.
• Seste Engineering S.r.l. (Roma) Studio fondato da Aldo Aymonino, Francesco Saverio Aymonino, Marina Cimato, Attilio De Fazi e Flavio Trinca.
• michielizanatta.net (Udine) Studio di architettura il cui scopo è indagare l’architettura contemporanea divertendosi.
• Gaetano De Napoli Architetto (Udine-Lignano Sabbiadoro) Architetto, libero professionista, lavora prevalentemente a scala urbana. Dal 2018 ha avviato il “progetto Naviculae”.
• Geomok S.r.l. (Udine) Società che si occupa di attività di servizio per la geologia, l’ingegneria e l’ambiente.

https://www.archest.it

Tag
#Shortlisted #Public space  #Landscape  #Infrastructure  #Cemento  #Stone  #Concrete  #Concrete Structure  #Stone Cladding  #Archest  #Italy  #Lignano Sabbiadoro 

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054