enrico muscioni architect - Andare oltre l'interior design: Verom Penthouse
  1. Home
  2. Award 2020
  3. Interior
  4. Andare oltre l'interior design: Verom Penthouse

Andare oltre l'interior design: Verom Penthouse

enrico muscioni architect

Interior / Completed
enrico muscioni architect

Il gesto progettuale di questa Penthouse esprime la volontà di andare oltre l'interior design interpretando volumetrie di natura scultorea intese come elementi fisici funzionali e tecnologici che celano l’intento progettuale di entrare nel regno dell'arte. Presenze fisiche ubicate in punti strategici che determinano in modo intransigente lo spazio domestico.
La zona Giorno e la Zona notte sono collegate da un flusso di spazi continuo e senza barriere.
L’area Living è direttamente collegata alla camera padronale attraverso un percorso open che non ha necessità di divisioni fisiche. Lungo questo si attraversano le funzioni dell’abitazione talvolta ben tangibili quanto nascoste e schivate da prospettive volutamente interrotte.
Un monolite rivestito da una superficie di malta di terra cruda e lastre di bronzo come la cucina è ubicato al centro della casa ed è pensato come contenitore di spazi funzionali dividendo in due parti le aree dell’abitazione nonostante un costante flusso di collegamento. Esso si sviluppa parallelamente ai grandi affacci sulla Riviera Romagnola e sulla Val Conca indicando la direzione longitudinale dei flussi liberi interni.
In senso trasversale la planimetria rilegge la direzione del flusso con la presenza di una parete scultorea in Corian la quale cela installazioni tecnologiche e domotiche dell’abitazione. E’ pensata quindi come alieno domestico ed amichevole che offre e mantiene una scala umana accogliente e non imponente conquistando allo stesso modo lo spazio con carattere monumentale. Un magnete parlante.
Lo spazio interno comunica con quello esterno matericamente, fisicamente e funzionalmente.
Le porte, la cui funzione risulterebbe superflua leggendo il Lay Out generale, sono progettate come parallelepipedi appesi al soffitto. Di forma pura determinano contrasti materici sulle pareti generando prospettive interne che determinano una stratificazione orizzontale sulle superfici verticali. L'hammam è centrale alla casa e visibile da una vetrata schermabile elettricamente dalla zona living. Concepito come uno spazio di rigenerazione dallo stress quotidiano presenta un piano di calpestio sollevato da terra di 48 cm. Un bagno turco con una mini piscina a sfioro può anche fungere da comoda doccia la cui posizione e la sua differenza di quota consente di vedere il mare dal centro della casa.
Lo spazio Esterno è pensato come una estensione funzionale dell’interno. La pavimentazione galleggiate è scandita planimetricamente da una struttura di acciaio CortenEssa funge attraverso delle reti come contenimento per decorazioni in ghiaia che hanno anche la funzione drenante. Segni tangibili sulla pavimentazione definiscono così le funzioni dell’area living e delle aree dedicate a verde il cui tema è sempre la macchia mediterranea. La parte dominante la più ampia vista panoramica della terrazza ospita la minipiscina.

Credits

 Città di San Marino
 Privato
 12/2018
 200
  300
 enrico muscioni
 enrico muscioni
 Grandi Lavori
 Epic One Resine / Oikos Group / Saint Gobain vetri oscuranti / Filipucci Home Design ( Boffi - Molteni - Vitra - MDF ) / Idra Design bagni ( Treesse-Cea-Cielo) / Viabizzuno Riccione / Ferrarini Fabio Fabbro / Angelini Daniele e Ivan Lozika (falegnameria custom) / Antolini Arredamenti ( Lago ) / Titan Vetro
 Nicola Boris Serafini

Curriculum

Enrico Muscioni, nasce a Bologna nel 1977, si laurea in Architettura nel 2005 presso lo IUAV di Venezia. Nel 2003 arricchisce la sua formazione presso la TUG di Graz dove è allievo di Hrvoje Njiric. Tra le esperienze spicca la collaborazione nel 2004 con l’Architetto giapponese Toyo Ito, per il progetto delle Cisterne del Pianello di San Marino.
Successivamente intraprende contatti con l'architetto americano Steven Holl per la progettazione di un Museo Diffuso nel centro di San Marino, studiandone la fattibilità. Svolge il mestiere dell’architetto da oltre 15 anni in tutto il mondo. La sua esperienza comprende una vasta gamma di tipologie di edifici e interior design. Nel 2013 con ur-former project è vincitore del premio: ARCHITECTURAL PROJECT Selection European Under 40 Architects. Nel 2012 è menzionato in Best SAIE Selection Renovation Buildings. Nel 2018 con il progetto JM Penthouse è BEST ITALIAN INTERIOR DESIGN 2018 Platform . Nel 2012 fonda lo studio Enrico Muscioni Architect..

http://www.enricomuscioni.com

Community Wish List Special Prize

Cast your vote

The voting session is closed

Tag
#Shortlisted #Corten steel  #Concrete  #Fiber cement  #Porcelain stone  #Wood  #Stone  #Glass  #Photovoltaic Panels  #Bronze Cladding  #Hanging Garden  #Slate  #Corian  #Reinforced Concrete Structure  #Bronze  #Republic of San Marino  #Città di San Marino  #Wood flooring  #BIM  #Resina  #Resin flooring  #Resin cladding  #Dry stone walling  #Gypsum walls  #enrico muscioni architect  #Private house 

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054