Domus ing&arch - Garda Lake: un Residence dal marcato stile moderno
  1. Home
  2. Award 2020
  3. House
  4. Garda Lake: un Residence dal marcato stile moderno

Garda Lake: un Residence dal marcato stile moderno

Domus ing&arch

House / Completed
Domus ing&arch

Nel meraviglioso scenario del Lago di Garda, è stato sviluppato un progetto per la realizzazione di edifici residenziali di elevato pregio.
Gli edifici residenziali in progetto si articolano in tre blocchi, ciascuno dei quali costituito da tre appartamenti.
Ciascun edificio, che si sviluppa su due livelli fuori terra, è composto da due volumi accorpati il cui elemento di unione è rappresentato da una scala centrale aperta.
La scelta progettuale si è indirizzata sulla realizzazione di edifici dal marcato stile moderno, tramite cui reinterpretare la tipologia di molti edifici e ville presenti nei comuni della costiera gardesana.
Gli edifici presentano ampie terrazze con vista sullo specchio d’acqua lacustre e sottostanti porticati; cornicioni a sbalzo e tetti piani accessibili. Nei prospetti esterni è evidenziato l’impiego di pietra locale, per esaltarne l’inserimento nell’ambiente naturale, ed una varietà nel trattamento delle superfici che comprende anche l’uso del legno naturale e dell’intonaco.
Le autorimesse sono ubicate al piano interrato.
Tutte le aree esterne sono trattate a verde o pavimentate con materiali di qualità non bituminosi. Le tipologie adottate privilegiano una soluzione progettuale di ridotto sviluppo della superficie edificabile al fine di garantire il mantenimento di ampie aree a verde.
Le coperture sono state rese terrazze piane accessibili con la finalità di per minimizzare l'impatto dei volumi in altezza e non creare ostacoli alla visuale dalla viabilità in direzione del lago.

Elemento pregnante del progetto è l’adozione di criteri costruttivi bioclimatici che interessano sia gli edifici sia l’intera sistemazione delle aree esterne.
L’obiettivo primario è la realizzazione di edifici a basso impatto energetico.
I principi di base delle scelte progettuali possono essere sintetizzati come segue:
 integrazione tra elementi architettonici (sbalzi di protezione solare, porticati, ecc.), orientamento degli edifici e alberature;
 sfruttamento di calore e ventilazione naturale uniti a materiali ecocompatibili con livelli di isolamento superiori alla norma, allo scopo di raggiungere un’elevata efficienza energetica;
 utilizzo di impianti tecnici avanzati ad alto rendimento che, uniti all’inerzia termica degli edifici, riducono consumi ed emissioni in atmosfera;
 installazione di sistemi fotovoltaici individuali o con alimentazione diretta in rete;
 illuminazione pubblica e privata esterna con lampade a modulazione di flusso luminoso in funzione della luminosità ambiente, con abbattimento dei livelli di inquinamento luminoso;
 impiego di pavimentazioni filtranti e di tecnologie di ingegneria naturalistica per il controllo del processo di evapotraspirazione della vegetazione, con benefici effetti sul microclima.

Il nuovo “gesto” architettonico costituisce la base di un nuovo quartiere residenziale.
L’attenzione e la responsabilità eco-compatibile dei nuovi è leggibile, osservando le facciate e l’utilizzo di materiali dall’impatto ambientale sicuramente positivo.
L’uniformità del quartiere è garantita da un comune linguaggio progettuale e da uno stile che declama linee moderne, pulite e funzionali. La morfologia degli edifici viene enfatizzata dall’utilizzo di materiali naturali quali pietra e legno che ne rivestono in parte la superficie.
L’involucro abitativo è caratterizzato da volumi puliti, ma si articola in modo da garantire un corretto rapporto tra adeguati gradi di protezione dall’irraggiamento solare diretto, di apertura dello sguardo sul contesto circostante e di riservatezza, anche con l’impiego di setti, aggetti e brise soleil.
Le aree della collettività sono poste verso il margine est del lotto, con spazi di relazione e piscina distribuiti in maniera tale da risultare protetti rispetto al principale asse viario. Al fine di evitare la moltiplicazione delle piscine e al fine di garantire in mantenimento di un'ampia fascia di verde che si sviluppa per tutta la lunghezza del comparto, si è ritenuto di collocare la piscina, unica ed a carattere condominiale per i tre nuovi edifici, nella porzione più orientale del comparto. In questa posizione, a ridosso della cortina alberata alla sommità del ciglionamento, la percezione della piscina si riduce quasi totalmente e non compromette l'integrità dell'ampio giardino privato che si viene a creare lungo tutta l'estensione del comparto.

Il progetto del verde ha assicurato il recupero delle essenze presenti sull’area e l'integrazione di elementi arborei di carattere autoctono.
L’illuminazione esterna è stata pensata per assicurare un basso impatto ambientale ed al fine di minimizzare l’inquinamento luminoso.

Credits

 Padenghe sul Garda
 Alverman Srl
 11/2019
 2000
 3500000
 Domus ing&arch Srl
 Domus ing&arch Srl
 Domus ing&arch Srl

Curriculum

Domus Ing&arch S.r.l. è una società di ingegneria e architettura che opera nel settore della progettazione urbanistica, architettonica e strutturale. Offre inoltre servizi di supporto alla pianificazione e sviluppo immobiliare.

Le attività svolte riguardano la progettazione preliminare, definitiva ed esecutiva, la direzione lavori ed il collaudo strutturale di opere private e pubbliche, destinate alla residenza, alla produzione, al commercio ed ai servizi pubblici (edilizia sociale, scolastica, sportiva e della viabilità).

Domus Ing&arch S.r.l. è dotata di certificazione di qualità UNI EN ISO 9001:2015 per tutti servizi svolti.

Domus Ing&arch S.r.l. è orgogliosa di essere entrata nella classifica dei primi 50 studi italiani stilata dal sole 24Ore.

https://www.studiodomus.net/

Community Wish List Special Prize

Cast your vote

The voting session is closed


© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054