Claudio Grasso & Federica Miranda Architects - CASA 120_R
  1. Home
  2. Award 2019
  3. Villa
  4. CASA 120_R

CASA 120_R

Claudio Grasso & Federica Miranda Architects

Villa / Future
Claudio Grasso & Federica Miranda Architects

Il progetto pone al centro del tema l’immersione totale nel contesto in cui si trova, ovvero il paesaggio del cono vulcanico Etneo, esattamente nel territorio del Comune di Trecastagni, una cittadina nella provincia di Catania.
La casa si sviluppa su un unico livello ed è articolata rispettivamente in zona living , dispensa , bagno per gli ospiti , tre camere da letto di cui una con bagno in camera.
Il sito del progetto ha come caratterista di trovarsi a metà tra il mare e la montagna e di posizionarsi in un punto in cui è possibile ammirare entrambi.
Desiderio della committenza era quello di poter guardare e contemplare, soprattutto dalla zona living che è quella maggiormente vissuta, entrambi gli scenari nello stesso momento. Questa richiesta ferma da parte della competenza ha portato progettualmente all ‘inserimento di due grandi vetrate sui lati opposti della zona living, collegando idealmente i due panorami, vulcanico e marino.
Semplici materiali caratterizzano la casa , ma essi sono “sinceri” nel rispetto del luogo.
Pochi muri esterni circondano la casa, ma essi sono grandi e imponenti setti in pietra lavica che dettano il ritmo di essa e determinano il limite tra spazio interno ed esterno, riprendendo l'antica realizzazione dei muretti a secco in pietra lavica, tipici del territorio Etneo.
Le rifiniture interne dei pavimenti saranno realizzate in malta totalmente naturale con grado di finitura diverso in base alla superficie da rivestire, battuto di cocciopesto per le superfici orizzontali, tadelakt per i rivestimenti verticali a parete dei bagni ed un cocciopesto a grana fine per tutte le altre superfici. Alcuni elementi architettonici, invece, saranno rifiniti in Corten. Il connubio di questi tre materiali, cocciopesto, pietra lavica e acciaio corten, creano un dialogo materico molto interessante.
Tutte le camere da letto hanno una grande vetrata scorrevole che si affaccia su una piscina a sfioro che punta verso il golfo di Catania e abbraccia con un unico sguardo Taormina , Catania e Siracusa.
La materia come elemento principale del progetto non vuole gravare sul contesto ma bensì fondersi con esso ed è per questo che il volume della casa molto semplice nelle sue forme si poggia su quello che è il basamento naturale del luogo andando a diventare parte integrante di esso .
Il tetto giardino va a chiudere e a completare il corpo di fabbrica. Esso oltre a stabilire una regolazione naturale della casa , amplifica a fortifica ancor di più il concetto di mimesi con il contesto naturale circostante .

Credits

 Trecastagni (CT)
 Privato
 04/2020
 120
 460000
 Claudio Grasso & Federica Miranda Architects
 Claudio Grasso & Federica Miranda Architects

Curriculum

Claudio Grasso e Federica Miranda, classe 89 e 88, si laureano nel 2015 in Architettura presso la SDS di Siracusa, con due tesi differenti. La prima avente come tema il concetto di archeologia industriale e il recupero di grossi plessi storici ormai dismessi, la seconda sul tema della rigenerazione e la mitigazione del rischio sismico nelle città. Iniziano insieme un percorso di ricerca e studio che li ha portati ad oggi a partecipare a diversi concorsi nazionali e internazionali, proposte di progetto in più ambiti di piccola e larga scala. Fino ad oggi hanno portato a termine alcune realizzazioni, un allestimento per Borsalino nel 2018, e la prima realizzazione conclusasi nel 2017 del loro progetto più complesso. Oggi collaborano in ambito privato e commerciale, mettendo su le basi per l’accrescimento del loro ambito di esperienza, ancorati all’idea di ricerca estetica, formale e funzionale, che pone l’uomo in relazione con l’architettura e questa in relazione all’uomo e alla natura.

Community Wish List Special Prize

Cast your vote

The voting session is closed


© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054