Marisa Gallitelli - Casa MG
  1. Home
  2. Award 2019
  3. Kitchen Design Special Contest
  4. Casa MG

Casa MG

Marisa Gallitelli

Kitchen Design Special Contest / Completed
Marisa Gallitelli

Il progetto è stato realizzato nell’ambito della completa ristrutturazione di un appartamento situato in un comodo e tranquillo complesso residenziale alla periferia della città; gli interventi hanno avuto come obiettivo la riorganizzazione degli spazi sulla base delle esigenze dei nuovi proprietari, una giovane famiglia.
La richiesta della committenza per la zona giorno era quella di unire in un ambiente unico, ampio e funzionale la cucina ed il soggiorno-pranzo garantendo la possibilità di separare all’occorrenza la sola cucina.
La strategia di intervento, dunque, è stata di recuperare quanto più spazio possibile demolendo tutti i tramezzi della zona giorno ad eccezione del corpo dei servizi (bagno ospiti, lavanderia e dispensa), di utilizzare un sistema di arredi fissi per separare il soggiorno dallo studio e di prevedere due porte scorrevoli a scomparsa per separare la cucina dal resto della zona giorno; rispetto all’ingresso, infatti, la cucina si trova in posizione opposta rispetto al soggiorno e chiudendo le grandi vetrate opache i due ambienti acquistano piena autonomia.
Nel sistema di arredi fissi, di fronte all’ingresso, è inserita la porta di accesso allo studio, quest’ultimo può anche diventare all’occorrenza una stanza per gli ospiti; a partire dalla porta di accesso allo studio, la grande parete contenitore ospita dei vani a servizio dell’impianto elettrico di tipo domotico, un guardaroba e ampi vani, sia chiusi che a giorno, a servizio dello studio; dall’interno dello studio si accede al piccolo bagno per gli ospiti.
La definizione degli spazi e degli arredi della cucina, oltre a criteri di funzionalità e ottimizzazione dei vani di stoccaggio, ha tenuto conto del rapporto con la zona soggiorno-pranzo: il punto di contatto visivo e funzionale tra i due ambienti è costituito da una penisola: essa ospita da un lato un’ampia zona di cottura e, sul lato opposto, grazie al piano a sbalzo, permette di consumare pasti o svolgere altre attività contemporaneamente alla preparazione dei cibi, il tutto in pieno contatto visivo con il soggiorno; la centralità funzionale della penisola è rimarcata dalle lampade a sospensione che costituiscono un fulcro visuale tra le due aree funzionali.
La zona di lavaggio è posta al di sotto di una finestra, un ulteriore piano di lavoro sul lato opposto ospita un lavello a servizio del piano cottura a induzione posto sulla penisola, tra le due zone operative opposte si trovano due moduli a colonna che contengono il frigo e il forno; dalla cucina è possibile accedere alla lavanderia e alla dispensa: la scelta di porte rasomuro ha consentito di minimizzare l’impatto visivo di questi due ambienti di servizio.
Il sistema di arredi a misura della cucina si compone di strutture in multistrato di betulla rivestito in laminato bianco, ante e pannelli in finitura laccata opaca color corda, maniglie integrate nelle ante del tipo a gola, meccanismi di chiusura ammortizzati; i piani di lavoro, le fasce salvaspruzzi, le alzatine e il piano della penisola sono rivestiti in Fenix© Grigio Londra, l’illuminazione a led a servizio dei piani di lavoro è incassata al di sotto dei pensili, per minimizzarne l’impatto visivo degli elettrodomestici si è optato per dei modelli da incasso.
Il sistema di arredi fissi che separa il soggiorno-pranzo dallo studio è in finitura laccata opaca: la parte verso il soggiorno riprende il colore dei piani di lavoro della cucina ed ha degli inserti in teak burma in continuità con la pavimentazione dell’appartamento, la parte verso lo studio è di colore bianco puro con maniglie integrate.
Le scelte delle finiture e dei colori hanno assecondato la predilezione della committenza per le tinte calde e neutre e si è ricercato un dialogo di toni con alcuni elementi d’arredo già in possesso della committenza.
L’illuminazione degli ambienti alterna fonti indirette a fonti dirette opportunamente calibrate in intensità e posizione al fine di garantire un comfort visivo adeguato alle esigenze della committenza in base alle diverse attività svolte nella zona giorno; anche la scelta della tonalità 3000 K per l’illuminazione dell’intero appartamento tiene conto delle specifiche esigenze dei clienti.

Credits

 Bari
 Privato
 04/2019
 170
 0
 Marisa Gallitelli
 Marisa Gallitelli
 EG Zambetta
 Acmei, CDE Incasso
 Marisa Gallitelli

Curriculum

Gli architetti Marisa Gallitelli e Carlo Cafiero svolgono la propria attività professionale tra Bari, Napoli e Pescara; lo studio si occupa di progettazione architettonica, direzione lavori, interior design e yacht design; nelle diverse fasi progettuali come in quelle di cantiere estrema attenzione viene dedicata agli aspetti realizzativi e di dettaglio perseguendo, in un costante dialogo con la committenza, il miglior connubio tra esigenze tecniche ed istanze estetiche.
Le realizzazioni si collocano prevalentemente nel settore residenziale, con particolare attenzione alla ricerca di soluzioni fortemente plasmate su esigenze, richieste e aspirazioni della committenza, evitando il riproporsi di una cifra stilistica e puntando di volta in volta a esiti formali ed estetici inediti.

http://www.carlocafiero.it/italiano/studio.php

Community Wish List Special Prize

Cast your vote

The voting session is closed

Tag
#Marisa Gallitelli  #Italy  #Bari 

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054