Laura Rizzi - A+ Kitchen
  1. Home
  2. Award 2019
  3. Kitchen Design Special Contest
  4. A+ Kitchen

A+ Kitchen

Laura Rizzi

Kitchen Design Special Contest / Completed
Laura Rizzi

1.INTRODUZIONE

L’appartamento si colloca al quinto piano di un edificio degli anni ’70 situato nei pressi del centro della città di Cuneo, quartiere Donatello.
Si tratta di un appartamento di circa 90 mq il quale, attraverso un accurato progetto di interior design risponde oggi alle esigenze di un’utenza giovane, meticolosa e attenta al design come la committenza.


2.CARATTERISTICHE

2.1.GEOMETRIA

Tra gli ambienti interni che più rispondono ad un concept abitativo all’avanguardia troviamo la cucina.
Lo sviluppo in pianta dell’ambiente è irregolare, con una superficie abitabile di 30 mq, di cui circa 9 mq destinati al blocco cucina e circa 21 mq destinati ad accogliere la sala da pranzo.

2.2.ESPOSIZIONE

L’ambiente è esposto a sud ed è illuminato da due aperture, una finestra ed una porta finestra le quali, insieme, contribuiscono a donare alla stanza una notevole illuminazione naturale.


3.CONCEPT

Il concept per lo sviluppo del progetto di interior design dell’ambiente cucina, parte dall’esigenza di abbracciare un design contemporaneo e ricercato, in sintonia con le tendenze del momento.
Nel rispetto di quanto suddetto, il risultato è stato ottenuto caratterizzando lo spazio con uno stile elegante, lineare, essenziale e luminoso e senza tralasciare alcun dettaglio stilistico.


4.PROGETTO DI INTERIOR DESIGN

4.1.PAVIMENTAZIONE

Nel relooking di questo spazio conviviale, il primo passo è stato quello della scelta della pavimentazione: gres porcellanato grigio effetto legno con piastrelle di dimensione 18 x 120 cm.
Il posizionamento è stato studiato e definito per essere ortogonale rispetto alle finestre e la posa di ogni piastrella è stata progettata secondo uno schema ben preciso, disegnato appositamente in modo tale da percepire le fughe tutte in posizione diversa l’una dall’altra.

4.2.STUDIO DEL COLORE

Il passo successivo è stato lo studio del colore scegliendo di lavorare con una palette cromatica neutra ma allo stesso tempo dai toni morbidi e che potesse conferire all’ambiente comfort e luminosità.
Il risultato è stato un accostamento dei toni del grigio creando contrasti chiari e scuri attraverso l’uso dei colori (The heart wood home palette) e delle finiture (Urban Deco spatolato) Sikkens ed esaltando così i punti di forza dell’ambiente stesso.

4.3.ILLUMINAZIONE

Ad accompagnare l’illuminazione naturale data dalle ampie finestre presenti, vi sono diversi punti luce con illuminazione a LED.
La zona cottura e lavelli è dotata di n.7 faretti, mentre il tavolo da pranzo è illuminato da n.8 faretti, tutti incassati nel controsoffitto.

4.4.SCELTA DEL BLOCCO CUCINA

Il blocco cucina è firmato Arredo 3 ed è stato scomposto in due parti separate tra loro e che dividono il piano cottura dalla parte dedicata ai lavelli.
La cucina è caratterizzato da un accostamento dei colori bianco e nero. Il bianco è il colore predominante ed è stato scelto con l’intenzione di rendere luminosa la nicchia nella quale si colloca la cucina.
Per tale motivo i pensili e la base sono di colore bianco con finitura laccato lucido con un particolare dei laterali nero laccato opaco.
I singoli moduli che compongono il blocco cucina sono dotati del sistema di apertura a gola con chiusura rallentata e sono stati cuciti in maniera sartoriale per rispondere agli spazi in cui si collocano ma anche e soprattutto per rispondere alle esigenze dell’utenza. Lo zoccolo e le gole sono in brunito mentre il top è di porfido nero che, oltre ad estendersi creando un comodo piano snack, si sviluppa lasciando un’ampia superficie di lavoro libera. Il piano snack supplisce a varie esigenze in cucina. Può diventare piano d’appoggio ulteriore mentre si cucina, può essere tavolo per la colazione o piccola scrivania.

4.5.TECNOLOGIE

Le scelte tecnologiche adottate sono di ultima generazione, elettrodomestici di classe A+ e superiori che garantiscono un notevole risparmio energetico ma non solo, il loro colore nero abbinato ai dettagli della cucina ed il materiale vetro prevalente, conferiscono all’ambiente eleganza e ricercatezza.

4.6.SCELTA DELL’ARREDO

Ad accompagnare il bianco della cucina ed il suo stile elegante, la scelta per il tavolo da pranzo e la credenza è ricaduta sul legno di rovere che, con le sue venature irregolari e naturali dona all’ambiente un calore particolare e un senso di familiarità oltre che un contrasto cromatico che interagisce e si sposa con la cucina.
A completamento della sala da pranzo, le sedie grigie in ecopelle invecchiata con gambe nere in metallo opaco, lisce sul fronte e trapuntate sul retro.


5.CONCLUSIONI

Il risultato è una piacevole atmosfera grazie alla giusta distribuzione dello spazio, al disegno delle componenti, all’uso di materiali di pregio, alle scelte tecnologiche adottate e alla cura dei dettagli che compongono l’ambiente.
Lo spazio che oggi ospita la cucina risulta accogliente e versatile, uno spazio di vita e di condivisione, luogo dove il comfort viene dettato dalle scelte progettuali che ogni dettaglio evidenzia.

Credits

 Cuneo
 Luca La Milia
 01/2019
 35
 12000
 Arch. Laura Rizzi
 Arch. Laura Rizzi
 Pianeta casa arredamenti
 Pianeta casa arredamenti
 Arredo3 cucine, Mondo convenienza, Electrolux, LG, Elica, Bosch, Vimar, Ferrero Legno, Jysk, Ikea, Casa, Mobilandia
 Laura Rizzi

Curriculum

Architetto Laura Rizzi, nata a Reggio Calabria il 14 ottobre 1991, residente a Torino in Via Antonio Pigafetta 71, consegue, il 20/12/2016, la Laurea Magistrale in Architettura (LM4) presso il Politecnico di Torino con una Tesi di ricerca scientifica in ambito energetico dal titolo: “Automation and Occupant Behaviour for energy savings in buildings. Application to a real nZEB: CorTau House.” con votazione 109/110. Ancor prima di terminare il percorso universitario inizia la sua esperienza lavorativa presso diversi studi di architettura della città di Torino. Ottiene l’abilitazione all’esercizio della professione nel Febbraio 2018 e nello stesso anno si iscrive all’ordine degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Torino, sezione A, matricola 10016. Attualmente collabora con alcuni professionisti per progetti di edilizia in ambito residenziale, commerciale e terziario e svolge regolarmente l’attività di libero professionista.

http://www.laurarizziarchitetto.com


© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054