RM\Architecture - The First Food Gallery in Rome
  1. Home
  2. Award 2019
  3. Hospitality
  4.  

The First Food Gallery in Rome

RM\Architecture

completed
RM\Architecture

L’intervento di trasformazione dei locali commerciali ha l’obiettivo di proporre un’offerta più forte e diversificata per far fronte alla crescente domanda di novità e specificità dell’esperienza gastronomica che, oggi, costituisce un requisito fondante per le attività di ristorazione. Il progetto ha l’ambizione di porsi come un “foodcourt” (una corte del cibo), cioè una vera e propria galleria di tre ristoranti, ognuno dei quali con un’anima e un carattere ben distinto. Essi, tuttavia, sono intimamente collegati tra loro tramite un susseguirsi di quinte sceniche e strutture storiche che contribuiscono a legarne i differenti stili o atmosfere. Il progetto si colloca all’interno di un manufatto dei primi Novecento, nel cuore del quartiere Ponte Milvio in Roma, che, nel corso dei decenni, ha subito numerose trasformazioni e cambi di attività, tra le quali, si annovera quella di un noto ristorante che, per circa un decennio, è stato un punto di riferimento per la movida romana. La prima fase di tale trasformazione ha inizio con la realizzazione del primo concept dedicato e ispirato ai sapori e alle tradizioni Hawaiane, seppur reinterpretato in chiave contemporanea: Mahalo - South Pacific Fine Food. Mahalo è un ambiente caldo intimo e colorato al cui interno trova posto una serra in metallo e policarbonato dalla quale, rigogliose, fuoriescono alcune specie di piante tropicali, quasi ad invadere lo spazio sopra i tavoli che insistono nella sala. L’atmosfera del locale si tinge di colori vivaci come il rosso tipico del sale hawaiano, il verde-azzurro dei tavoli e delle sedie (sedie Nolita Pedrali) e il tono fangoso della resina che imita le onde del mare. L’idea è quindi quella di reinterpretare l’archetipo di un chiosco posato sulla riva del mare. All’ingresso trova posto una parete di piante tropicali provenienti dal Centro America che disegna una scenografia dal forte impatto estetico-sensoriale (Tale parete contiente un impianto di fertirrigazione che consente alle piante di crescere e vivere). A delimitare la sala il banco della cucina, disegnato per accogliere sette postazioni (sgabelli Pelleossa Miniforms) dalle quali poter osservare la preparazione dei piatti hawaiani. La seconda fase della trasformazione ha invece riguardato la realizzazione dei restanti due concept trasformando i locali già adibiti ad attività di ristorazione: Meaters Brace Bar e Malandros Bodega de Tapas. Essi sono comunicanti tra loro attraverso uno spazio di compensazione all’interno del quale sono stati ridisegnati il blocco servizi e un angolo Cocktail Bar, speciale, quest’ultimo, per avere una cantina vini sospesa a parete realizzata con una doppia rete elettrosaldata sulla quale è stata integrata un’illuminazione dedicata. Meaters è un ristorante di carne alla brace che offre tagli e ricette provenienti da tutto il mondo. E’ un locale caldo, accogliente con brace a vista e celle frigo che espongono le carni all’interno della sala. Pur mantenendo alcuni caratteri strutturali, quali l’ampia e luminosa veranda e il ribassamento della controsoffittatura centrale, si è “cucito su misura” un nuovo vestito capace di indossare il mood sotteso al nuovo ispiration concept: un ambiente simile ad uno chalet con le sue superfici dogate fatte di assi di rovere naturale cui si contrappone un contorno articolato con piante e arredi esotici che conferiscono ad esso un accento marcatamente internazionale. La luce soffusa esalta lo spettacolo del fuoco vivo della brace visibile a da qualsiasi prospettiva esterna al ristorante. L’atmosfera intima è data da un’illuminazione calda, mai invadente. Le luci delle navate della veranda sono diffuse ne sfumano i contorni della struttura ritmica, le luci dei coperti sono direzionate direttamente sui tavoli grazie dei paralumi decorati (in serie limitata) con immagini tradizionali che si ispirano alla cultura dei paesi di origine delle ricette (decorati dallo studio di progettazione). Malandros invece è un ristorante di cucina Spagnola che offre piatti tipici della tradizione culinaria spagnola, generalmente inquadrato come un tapas bar. Questo è un locale informale, particolarissimo per la presenza di un grande murales (che avvolge tutto il locale) realizzato sulle pareti preesistenti di mattoni che omaggia una delle opere più famose di Picasso, reinterpretata in chiave Pope colorata in pieno stile spagnolo (Il murales, i paralumi e i tavoli sono stati ideati e dipinti interamente dallo studio di progettazione). Il colore è in ogni dettaglio e in ogni elemento che compone la tavolozza. Il progetto, complesso nel suo insieme, ha reso necessario interventi radicali di trasformazione quali la demolizione dell’esistente, l’adeguamento totale della distribuzione interna, l’adeguamento impiantistico meccanico, elettrico idrico e antincendio fino all’arredamento funzionale ed estetico. Nel complesso tale investimento è senza dubbio coerente ed innovativo all’interno dell’offerta di mercato che intende capitalizzare.

Credits

 roma
 Ma.Ma. Srl
 12/2018
 400
 0
 Roberto Mercoldi
 Alessandro Battisti
 Verde Profilo, Fioranese, UnikoLegno, Uhs Group, Wever&Ducrè, Pedrali, Miniforms.
 Serena Eller

Curriculum

RM\Architecture, studio di architettura fondato dall’Architetto Roberto Mercoldi, si occupa di progettazione a tutto tondo con un’attenzione particolare per l’interior design residenziale, commerciale e contract ed è organizzato in modo da poter rispondere alla crescente domanda di servizi di architettura e progetti di interni di qualità. Offre un servizio completo di General Contractor per l’ideazione e la realizzazione di progetti di interni e ristrutturazioni di immobili. RMA studia e propone soluzioni architettoniche “cucite su misura” unendo ai sistemi tecnologici integrati, quali domotica, smart home, automazione, controllo gestione per edifici e abitazioni, una costante ricerca nei settori del design, delle finiture e delle nuove tecnologie costruttive. Lo studio svolge, inoltre, con stabilità e continuità, consulenze specialistiche di project management per opere architettoniche, attività di direzione artistica e realizzazione di servizi specifici per la progettazione.

https://rm-architecture.it/