Gianfranco Sangalli Architetti - Steel & Stone Kitchen
  1. Home
  2. Award 2018
  3. Kitchen Design Special Contest
  4. Steel & Stone Kitchen

Steel & Stone Kitchen

Gianfranco Sangalli Architetti

Kitchen Design Special Contest / Completed
Gianfranco Sangalli Architetti

Sul lago di Garda, in località Toscolano, lo studio ha progettato una villa che si protende verso lo splendido panorama lacustre grazie alle pareti completamente vetrate che al piano terra caratterizzano la zona giorno e al piano primo la zona notte.
Una casa calibrata per integrarsi in un rapporto quasi osmotico con il paesaggio e per mettere in relazione il particolare contesto nel quale sorge con gli ambienti interni.
Una residenza che pone nell’equilibrio la propria essenza, concepita con l’intento di accompagnare la naturale morfologia del terreno per mitigarne la presenza nella vegetazione.
Lo stesso giardino realizzato sopra l’autorimessa ipogea, che i porticati adiacenti e la piscina concorrono a trasformare in una sorta di patio sul quale si affaccia tutta la zona giorno, rappresenta l’atto conclusivo dell’intento progettuale di rendere gli spazi esterni compiutamente interagenti con quelli interni.
La distribuzione planimetrica si ispira all’involucro esterno e si sviluppa linearmente in una successione quasi seriale degli ambienti che rappresentano il cuore della casa: soggiorno, zona pranzo e ambiente cucina.
La linearità minimalista adottata per l’arredo degli interni rappresenta il registro lessicale al quale ci si è ispirati, ritenendolo il più idoneo per dialogare con l’impronta stilistica contemporanea che identifica l’edificio.
Registro che trova il suo tratto distintivo anche nelle componenti d’arredo proposte per la cucina con l’intento di creare un interno unico nel segno di una continuità materica e cromatica con gli altri ambienti, giocata su una rilassante sequenza di tonalità chiare e di omogeneità dei materiali.
Scelte che trovano riscontro nell’unitarietà della pavimentazione in pietra Piasentina grigia con lavorazione fiammata proposta senza soluzione di continuità per tutto il piano terra e nell’uniformità dei materiali e delle finiture che identificano le varie componenti dell’arredamento, acciaio, tinteggiature e laccature bianche effetto seta.
La permeabilità e la continuità visiva tra la cucina e la restante zona living ha rappresentato un altro presupposto fondante del progetto, risolto adottando come divisoria un’ampia vetrata che non interrompe la visuale tra un ambiente e l’altro.
La privacy è comunque garantita dalla presenza di un tendaggio a rullo in tessuto tecnico bianco, movimentato elettricamente con un meccanismo di sollevamento, occultato da una veletta in cartongesso, che può essere attivato all’occorrenza per separare visivamente la cucina dalla zona giorno.
Dalla veletta copri rullo, a quota +2,70 rispetto al pavimento, si origina un controsoffitto ampio quanto la larghezza della vetrata, distante dalla parete di fondo della cucina tanto quanto la dimensione della porta a bilico che collega la zona pranzo alla cucina. Nel distacco tra il primo e il secondo controsoffitto, quest’ultimo realizzato a mt. 2,80 dal pavimento, in un’apposita gola che la rende impercettibile, è installata una linea led che diffonde una delicata luce radente il cui effetto si completa con altre due linnee luminose, una inserita nella veletta dotata di diffusore in perspex che corre parallela alla parete di fondo attrezzata e l’altra sopra il fondale centrale realizzato in pietra Piasentina.
L’elemento di maggior rilevanza intorno al quale si articola e si svolge il resto dell’allestimento della cucina è rappresentato da un’isola della Boffi di dimensioni importanti, cm. 365 x 112, alta cm. 112, interamente rivestita in acciaio inox antigraffio, agibile d’ambo i lati, attrezzata con lavello a 2 buche, 5 fuochi ad induzione, cappa integrata nel piano con innalzamento motorizzato, cestoni e mobiletti ad anta con cassetti e cestoni interni. E’ illuminata dall’alto dalle lampade a saliscendi della Kreon.
La parete di fondo, realizzata a misura, utilizza le componenti fornite dalla Boffi, rimodulate in funzione dello spazio a disposizione. Il top è in acciaio inox con 4 fuochi a gas posti sulla parte sinistra, le ante sono laccate di colore bianco effetto seta, mentre sul fondale centrale, incorniciato sui fianchi con lamiere in acciaio inox come il top, è stata posta una lastra a macchia aperta in Pietra Piasentina con lavorazione fiammata in analogia con quella adottata per la pavimentazione. La parete attrezzata è completata dagli elettrodomestici incassati a vista o occultati dalle pannellature che ripropongono la stessa configurazione delle altre ante.
Conclude l’allestimento della cucina un ampio piano d’appoggio realizzato a disegno in acciaio inox antigraffio, posto davanti alla vetrata e affacciato sul soggiorno, utilizzabile per la colazione o per un pasto veloce.
L’intervento nel suo complesso si allinea al linguaggio contemporaneo che caratterizza l’impronta stilistica della residenza, interagendo attraverso le ampie vetrate con il porticato e il suggestivo paesaggio esterno e prendendo forma in un continuo gioco di analogie e di rimandi materici e cromatici tra un ambiente e l’altro della zona living.

Credits

 toscolano maderno (BS)
 Privato
 08/2017
 36
 Gianfranco Sangalli Architetti
 Arch. Camilla Sangalli, Arch. Federica Simoni
 Ditta Schüco, Ditta Iaconcig, Ditta Zenucchi per Boffi
 Filippo Simonetti

Curriculum

Lo Studio di Architettura Sangalli, aperto dall'Architetto Gianfranco Sangalli a Brescia nel 1976, si occupa di interventi che si estendono dall'ambito aziendale, a quello commerciale e terziario, fino al settore residenziale. Camilla Sangalli, nata a Brescia nel 1989 e laureata nel 2015 presso il Politecnico di Milano, e Federica Simoni, nata a Brescia nel 1984 e laureata nel 2010 presso l'Università Iuav di Venezia, operano all'interno dello Studio da diversi anni come Architetti, in particolare con il ruolo di Interior Designers. Nel corso degli anni si sono principalmente dedicate alla progettazione in ambito residenziale, quali abitazioni di nuova costruzione, recupero e ristrutturazione di edifici storici e ridistribuzione e arredamento di appartamenti. Il loro ruolo si estende dalla riconfigurazione degli spazi, alla progettazione degli arredi, alle scelte formali, materiche e cromatiche, quindi all'individuazione dei materiali e delle loro finiture.

http://www.studioarchitettosangalli.com/?p=95


© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054