Antonio Iascone Ingegneri Architetti - Private house, Bologna
  1. Home
  2. Award 2016
  3. Villa
  4. Private house, Bologna

Private house, Bologna

Antonio Iascone Ingegneri Architetti

Villa  /  Future
Antonio Iascone Ingegneri Architetti

Il progetto si colloca nel contesto paesaggistico delle colline bolognesi, non distante dal centro storico della città.
La proprietà si estende lungo il versante sud-est di una collina in un’area recintata di circa 10000 mq, circondata da boschi ed zone coltivate, con una vista panoramica che si estende a 180 gradi su di un paesaggio collinare di pregio e dal carattere prevalentemente agricolo.
La vocazione agricola dell’area è quindi alla base della progettazione: reinterpretando quella che è la tipologia edilizia tipica della zona, la corte agricola, il progetto si suddivide in vari volumi, ciascuno con una funzione definita, aggregati attorno ad una “aia” coperta da un pergolato, che diviene lo spazio centrale dell’abitazione sia compositivamente che funzionalmente, così come lo era nelle corti agricole.
L’edificio si sviluppa su un piano terra ed un interrato per un totale di circa 700 mq; la scelta di prediligere l’orizzontalità è dettata dall’intento di integrazione nell’ambiente circostante, riducendo l’impatto della struttura.
La scelta stessa del materiale che ricopre i diversi volumi, un mattone di forma allungata e dal colore tortora, cerca un rapporto con la storia e le caratteristiche del luogo, reinterpretandole in chiave contemporanea e introducendo un formato che sottolinea l’orizzontalità dell’intero progetto.
Il Piano Terra è caratterizzato da tre volumi dalle diverse funzioni e dalle differenti altezze: il volume d’ingresso e della prima zona notte, il volume della suite padronale e il volume della cucina, tutti collegati dall’ampia zona giorno centrale. Un quarto volume adagiato nella collina, quello della piscina a sfioro, va a chiudere idealmente la corte.
I volumi presentano grandi aperture con logge affacciate sul giardino e sul paesaggio; l’attento studio degli affacci predilige il fronte Sud-Est, quello con la vista panoramica, chiudendosi quasi completamente sul fronte Nord-Ovest, dove si colloca l’accesso alla proprietà, sia per motivi di confort termico che per garantire l’introspezione alla residenza.
Il volume centrale della zona giorno presenta una copertura caratterizzata da due orditure di travi incrociate perpendicolarmente che ricreano l’idea di un pergolato, mentre le ampie vetrate scorrevoli a tutta altezza eliminano ogni filtro di divisione tra interno ed esterno, caratterizzando l’ambiente come una prosecuzione del giardino e viceversa.
Al Piano Interrato, collegato al piano terra tramite una scala interna, sono collocati l’autorimessa, alla quale si accede tramite una rampa sul fronte Nord, gli spazi di deposito e servizio, la palestra, la zona hobby, una camera per ospiti e l’appartamento per il personale di servizio, tutti illuminati da ampi cavedi vetrati.
I materiali scelti per l’intero progetto sono due: il mattone dal formato allungato (l. 49 cm, h. 4 cm), che sottolinea l’orizzontalità del progetto, e l’acciaio cor-ten brunito per la copertura del soggiorno, per il rivestimento degli sfondati delle logge e per i serramenti, introducendo un materiale spiccatamente contemporaneo che ben si relaziona col più tradizionale laterizio.

Credits

 Bologna, Italia
 10/2017
  700
 
 Antonio Iascone Ingegneri Architetti
 Antonio Iascone Ingegnere, Andrea Gadani Architetto, Paolo Chierici Architetto

Curriculum

Antonio Iascone nasce a Bologna nel 1960, dove si laurea nel 1985 in Ingegneria Edile. Negli anni successivi è ricercatore all’ICIE.
Nel 1988 fonda lo studio Antonio Iascone Ingegneri Architetti, caratterizzato da un approccio multidisciplinare al progetto di architettura e oggi composto da 12 professionisti tra ingegneri ed architetti. Un’idea di architettura come luogo di ricerca e relazioni ha portato lo studio a sviluppare diverse collaborazioni con istituti di ricerca, consulenti specializzati ed importanti studi di architettura internazionali.
In particolare instaura una collaborazione stabile con il Dipartimento di Architettura e Pianificazione Territoriale della facoltà di Ingegneria di Bologna, con moduli, seminari e tesi di laurea, oltre all’impegno in iniziative per la promozione dell’architettura, con particolare interesse per i caratteri innovativi dell’architettura.
Negli ultimi anni lo studio ha ricevuto diversi riconoscimenti per i progetti e l’attività svolta.

Community Wish List Special Prize

Cast your vote

The voting session is closed


© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054