studio tricot - Colorobbia showroom
  1. Home
  2. Award 2016
  3. Interior
  4. Colorobbia showroom

Colorobbia showroom

studio tricot

Interior  /  Completed
studio tricot
IL PROGETTO
L'intervento progettuale trasforma 370mq di area produttiva in uno spazio mostra, eventi, meeting e di lavoro.
Lo spazio è stato pensato concettualmente come una galleria d'arte, in cui gli elementi espositivi sembrano installazioni, dove un caos di superfici diverse dialoga con il rigore e la purezza degli spazi.
Uno showroom multifunzionale suddiviso in tre aree specifiche la Galleria, lo Studio, il Lab che intersecano e convivono con una continuità naturale.

LA GALLERIA:
Lo spazio più ampio dedicato alla mostra dei prodotti ed agli eventi.
Una spazialità contemporanea in cui le pareti sospese in cemento si sfogliano avvolgendo la scatola e i cubi monolitici.
Uno scenario architettonico essenziale e vibrante che stimola i visitatori ad ogni livello sensoriale.
A questo scopo la scelta del legno di noce quale materiale pregiato, italiano, il cui profumo pervade gli spazi.
Uno spazio innovativo con un sistema espositivo di nuova concezione, libero da ogni costrizione spaziale. Un invito per il cliente all'esplorazione dinamica dei materiali, come racchiusi in edifici di una piccola città da scorci ed angoli nascosti.
L'esposizione dei progetti ceramici è custodita nei cubi come in casseforti, con tessere di ceramica incassate nel legno che indicano la corrispondenza tra prodotto e lo scomparto dedicato.
I pannelli scompaiono totalmente nel monolite ma aprendoli si creano ulteriori percorsi e ambientazioni.
La dimensione del cubo varia a seconda del tipo di esposizione necessaria. Dalle diverse configurazioni delle pedane alle cassettiere, ai grandi espositori in cui ogni faccia corrisponde ad un diverso layout espositivo: pannelli scorrevoli, nicchie per pezzi singoli o pannello completo.
Innovazione e tecnologia, due keyword presenti in ogni aspetto dello showroom.
La tecnologia avanzata attraverso cui il visitatore interagisce al fine di consultare le informazioni sui prodotti e le sue applicazioni tramite touchwall e touchscreens.
Tutti gli spazi sono collegati e coordinati da un sistema DALI per gestire, tramite i touchscreen, gli scenari di luce e suono che cambiano a seconda della presentazione e dell'evento in corso.

LO STUDIO:
Uno spazio di lavoro e di incontro. L'attenzione si focalizza sul tavolo monolitico, neutro come tutti gli arredi di questo spazio. Il legno lascia il posto all'essenzialità delle tele bianche a parete sulle quali creare e collezionare riferimenti e spunti.
Elementi dotati di ulteriore funzionalità data dai pannelli scorrevoli integrati che ospitano ulteriori i pannelli ceramici.


IL LAB:
Attraverso un tunnel si accede alla stanza dove tutto ha inizio, in cui idee, materiali, sperimentazioni e progetti in sviluppo sono analizzati e custoditi. Il laboratorio è uno spazio esclusivo, tecnico, puro, privo di contaminazioni esterne.
Le pareti inclinate sono state svuotate per creare nicchie dove esporre ed analizzare i nuovi materiali sotto speciali luci.
Al centro un grande tavolo di lavoro fulcro dello spazio e illuminato da una linea continua di luce LED di 4 metri progettata appositamente.

Essenzialità, ordine e ricerca sartoriale dei dettagli e dei materiali, questi i canoni che lo studio Tricot ha utilizzato per sottolineare l'italianità del committente e dei suoi prodotti.

Credits

 Fiorano Modenese (Modena)
 Colorobbia Italia S.p.A
 09/2015
 370 mq
 Studio Tricot
 Fred Avitaia, Daniela Murri dello Diago, Chiara Sabattini
  Ma.Bo. Falegnameria (finiture e arredi), Montedil (edile), SICI (impianti meccanici)
 studio Zecchini (impianti), Tecne Engineering(direzione lavori e coordinatore sicurezza)
 Oikos (finiture), Lucenova (illuminazione), Touchwindow (touchscreen), Arper (sedute)
 Giovanni Zuncheddu

Curriculum

Fondato a Firenze nel 2011 studio Tricot si occupa di architettura, interior design e design.
Grazie al forte know-how nella ricerca e concept design Tricot lavora su scala internazionale con network di collaborazioni e clienti.
Le diverse professionalità ed esperienze si intrecciano in progetti caratterizzati da segni essenziali e superfici materiche, dove lo studio del contesto e delle preesistenze sono le principali fonti di ispirazione, dove le tracce del passato si fondono con il contemporaneo. Creare spazi dal fascino e dalla memoria del vissuto con un'estetica contemporanea. I nostri progetti mirano al futuro nella consapevolezza della tradizione.
Oltre alla ricerca in ambito progettuale i fondatori dello studio svolgono parallele attività docenza presso Università di Design.

http://studiotricot.it

Community Wish List Special Prize

Cast your vote

The voting session is closed

Tag
#Europe  #Italy  #Wood  #Exhibition  #The Plan Award  #Studio Tricot  #Giovanni Zuncheddu  #Fiorano Modenese 

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054